Acquistare olio di oliva in frantoio

Negli ultimi tempi sempre più persone decidono di acquistare l’olio extravergine di oliva direttamente in frantoio per tradizione o perché spinti dal desiderio di acquistare prodotti sani e genuini direttamente nel luogo di produzione e lavorazione. Scopri perché dovresti acquistare il tuo olio in frantoio!

Vantaggi dell’olio acquistato in frantoio

L’olio extra vergine di oliva racchiude moltissime proprietà benefiche, tanto da essere considerato un vero toccasana, in grado di restituire benessere a chi lo assume.Tali proprietà ovviamente sono appannaggio dei soli oli biologici, naturali, lavorati con procedure meccaniche.

In commercio si trovano tanti tipi di olio di oliva, di diverse marche e di di diverso prezzo. Come orientarsi fra tutte le proposte che troviamo al supermercato? Ovviamente non è semplice.
Bisogna innanzi tutto controllare attentamente l’etichetta per verificare se è stato ottenuto con olive italiane o meno.

Molto positivo è però l’atteggiamento dei consumatori, che negli ultimi anni preferiscono acquistare l’olio di oliva direttamente in frantoio. C’è chi lo fa per tradizione e per amicizia dei produttori locali, ma c’è anche chi lo fa perché desidera un prodotto di altissima qualità e genuino.

E in effetti comprare l’olio direttamente in frantoio conviene senza dubbio!
In Italia vi è una grande presenza di frantoi, oltre 6000, dislocati su tutto il territorio nazionale, soprattutto in Calabria, in Puglia e in tutto il Mezzogiorno, in cui si produce l’80% dell’olio italiano.

Visitare il frantoio più vicino dà la possibilità di verificare di persona il metodo di lavorazione, di assaggiare il prodotto e farvelo spedire a casa o acquistarlo direttamente.
Si avrà la sicurezza di comprare un olio ottenuto da olive nostrane, fatto con amore e passione dalle mani del contadino.
Molti preferiscono non filtrare l’olio, per mantenerlo più aromatico e dal sapore fruttato, in questo caso lolio di frantoio appare più torbido, ma questo non è altro che indice di genuinità.
Il contadino che gestisce il frantoio raccoglie le olive al momento giusto, prima che la colorazione tenda a scurire e usa quelle integre, senza macchioline o tracce di insetti.
L’olio acquistato direttamente nel frantoio, possibilmente da un piccolo produttore locale, è sicuramente “nuovo”, infatti, al contrario del vino che migliora invecchiando, l’olio oltre i 18 mesi non conserva le sue proprietà benefiche.
I principali componenti dalle proprietà salutistiche sono i fenoli, antiossidanti aromatici che determinano il gusto dell’olio. La concentrazione di polifenoli nell’olio dipende dai trattamenti che ha subito durante la lavorazione.

La lavorazione effettuata con il metodo artigianale del frantoio, possibilmente a freddo, garantisce una maggiore concentrazione di componenti benefici.

Ricapitolando i vantaggi di acquistare l’olio in frantoio sono:

  • Qualità elevata
  • Prodotto derivato dalla lavorazione di olive 100% italiane e trattato secondo le normative italiane ed europee
  • Acquisto di olio nuovo, un prodotto appena lavorato e confezionato
  • Acquisto di un prodotto contenente ancora tutte le proprietà caratteristiche dell’olio extravergine

Rapporto qualità prezzo

Guardando tra gli scaffali del supermercato si vedono prezzi molto bassi per una confezione di olio. Anche se i prezzi sembrano allettanti, bisogna stare in guardia e riflettere sul fatto che l’olio genuino deve necessariamente avere un costo superiore.

Dalla raccolta, lavorazione, imbottigliamento, stoccaggio, alla spedizione: i costi sono innumerevoli per un produttore locale che non produce ovviamente su scala industriale. Ecco perché i costi saranno elevati rispetto ad un olio trovato sullo scaffale di un supermercato, ed ecco perché è raro poter trovare un olio di qualità pregiata nei supermercati.
Tuttavia ricorda caro consumatore che  il prezzo vale la genuinità.
Sono sempre più numerosi i consumatori che preferiscono spendere un po’ di più per un olio di ottima qualità, e chi lo fa di solito non ne può più fare a meno!

E tu hai mai acquistato l’olio in frantoio?

A cura della redazione di Olio Cristofaro.

Altri articoli che ti potrebbero interessare

Olio Nuovo 2019: tutto quello che devi sapere per acquistarlo in tranquillità Ogni anno le famiglie attendono con ansia la produzione dell' olio nuovo, quello denso, profumato, l'olio appena spremuto. Ma quali sono gli accorgime...
La produzione dell’olio di oliva: dagli antichi trappeti ai moderni sistemi di estra... Le modalità di estrazione dell'olio hanno subito negli anni una evoluzione passando dai tradizionali "trappeti"ai recenti sistemi di estrazione, dov...
Le tante “qualità” dell’olio extra vergine di oliva Quando si parla di qualità degli oli extra vergine di oliva è noto ormai a tutti che si intende far riferimento ad una serie di aspetti diversi e più ...
Tecnica di assaggio dell’olio di oliva: dall’esame olfattivo a quello gustativ... La degustazione dell'olio è una vera arte e come tale non può essere improvvisata. Ecco 2 semplici esami da eseguire per assaggiare e valutare la qual...
Come avviene l’imbottigliamento dell’olio extravergine d’oliva in franto... La parte finale della filiera produttiva dell'olio extravergine d'oliva, prevede l'imbottigliamento, che è una delle fasi più delicate del processo di...
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *