Asparagi Sott’Olio

Gli asparagi sono ricchi di vitamine, sali minerali e sostanze energetiche e a pari dell’Olio Evo, sono ricchi di antiossidanti. Perché, allora, non gustarli insieme creando una ricetta ottima per antipasti, contorni ma anche per condire pasta o riso, come gli asparagi sott’olio? Vediamone qualche variante così da scegliere quella che più ci piace!

Asparagi e Olio Evo: due prodotti ottimi per la nostra salute

Gli asparagi sono originari dell’Asia ma diffusissimi in tutta l’Europa. Appartengono alla stessa famiglia delle cipolle e dell’aglio, ovvero delle Liliaceae.
Non sono altro che radici che producono i cosiddetti turioni, ovvero i germogli che vengono usati in cucina.
Ne esistono diverse varietà, da quelli classici verdi a quelli viola , bianchi e rosso-viola. Li differenzia essenzialmente il sapore e non le proprietà nutrizionali.

Sono costituiti da:

  • Acqua
  • Pochissime calorie: 24kcal per 100grammi
  • Ricchi di fibre e antiossidanti (come l’olio di oliva)
  • Indice glicemico molto basso
  • Privi di colesterolo
  • Poveri di sodio

I benefici che apparta:

  • Depurativi e diuretici
  • Riducono la pressione arteriosa
  • Sono ipocalorici
  • Rafforzano i capillari
  • Aiutano in caso di diabete di tipo 2
  • Provengono malformazioni del feto
  • Ricchi di antiossidanti
  • Fanno bene all’umore
  • Proprietà antinfiammatorie
  • Proteggono la pelle

Una lista che si accomuna molto a tutto ciò che sappiamo sull’Olio Extravergine di Oliva. Due prodotti della terra che rendono gli asparagi sott’olio un ottimo alimento anche per la nostra salute.

Ecco 3 ricette per accostare e gustare al meglio gli asparagi e l’olio di oliva.

Ricetta Asparagi sott’Olio

Ingredienti

  • 1kg di asparagi
  • 200ml di aceto di vino bianco
  • 2 spicchi di aglio
  • Olio extravergine di oliva
  • Sale
  • Pepe

Procedimento

  1. Pulire gli asparagi eliminando la parte terminale del gambo
  2. In una pentola, porta dell’acqua salata in ebollizione
  3. A bollore raggiunto, aggiungere l’aceto di vino bianco e far sbollentare gli asparagi per 10 minuti circa
  4. Il tempo di cottura dell’asparago dipende dai gusti: se lo si vuole più croccante, dopo 8 minuti è già pronto
  5. Terminata la cottura scelta, scolare gli asparagi e farli asciugare su un canovaccio pulito
  6. Lasciar raffreddare ed asciugare gli asparagi
  7. Passato il tempo previsto mettere gli asparagi, con le punte rivolte verso l’alto, in barattoli di vetro sterilizzati precedentemente e alti più dell’asparago stesso
  8. Aggiungere l’aglio, a piacere del pepe bianco, e alcune foglie di prezzemolo
  9. Riempire il vasetto con dell’Olio extravergine di oliva
  10. Avvitare e chiudere ermeticamente i barattoli e lasciarli riposare per 24 ore circa
  11. Controllare il livello di oliva e aggiungere altro se questo non ricopre completamente gli asparagi
  12. Conservarli in un luogo asciutto e buio
  13. Deve passare circa un mese prima consumarli

Ricetta Asparagi sott’Olio in Agrodolce

Ingredienti

  • 1 mazzetto di Asparagi selvatici
  • 500ml di aceto di vino bianco
  • 500ml di acqua
  • Sale
  • 1 carota
  • 1 costa di sedano
  • Menta
  • Prezzemolo
  • 1 spicchio di aglio
  • Peperoncino fresco
  • Olio extravergine di oliva

Procedimento

  1. Pulire gli asparagi eliminando la parte finale del gambo e lasciando la parte più tenera
  2. Lavarli bene sotto acqua corrente
  3. In una pentola inserire acqua e aceto e portare ad ebollizione
  4. A bollore, immergere gli asparagi, la carota e il sedano (carota e sedano tagliate a pezzettoni)
  5. Aggiungere del sale e far cuocere il tutto per 5 minuti circa
  6. Scolare gli asparagi e lasciarli asciugare fino a farli raffreddare
  7. In una ciotola aggiungere: asparagi, menta, peperoncino, prezzemolo e aglio
  8. Versare il tutto all’interno di un barattolo sterilizzato e coprire il tutto con dell’Olio Evo
  9. Chiudere ermeticamente il barattolo e lasciar riposare al fresco e in un luogo buio per circa 1 mese

Ricetta Asparagi Grigliati sott’Olio

Ingredienti

  • Asparagi
  • Aceto di vino bianco
  • Acqua
  • Olio di oliva
  • Origano
  • Menta
  • Aglio
  • Peperoncino
  • Sale

Procedimento

  1. Pulire gli asparagi eliminando la parte terminale del gambo
  2. In una pentola, porta dell’acqua in ebollizione
  3. A bollore raggiunto, aggiungere l’aceto di vino bianco e far sbollentare gli asparagi per 6 minuti circa
  4. Terminata la cottura scelta, scolare gli asparagi e farli asciugare su un canovaccio pulito
  5. Lasciar raffreddare ed asciugare gli asparagi
  6. Ungere una piastra con dell’olio di oliva e mettervi sopra gli asparagi
  7. Grigliarli a fuoco medio per circa 10 minuti rigirandoli più volte in modo che la cottura risulti uniforme
  8. Quando gli asparagi saranno cotti uniformemente, riporli all’interno di barattoli sterilizzati e ricoprirli con dell’olio di oliva
  9. Chiudere ermeticamente il barattolo e lasciar riposare al fresco e in un luogo buio per circa 1 mese

Realizza anche tu una di queste ricette e raccontaci la tua esperienza!

A cura di Anna Angeloro.
Appassionata di scrittura, laureata in lettere e beni culturali.

Altri articoli che ti potrebbero interessare

Olio di Oliva diventa Gel: le infinte forme dell’Olio Evo! 10 donne. Tutte ingegneri chimici. Tutte under 30. Sono loro che hanno ideato questo nuovo modo di usare l’Olio Extravergine di Oliva. Facile da utili...
5 Ricette per realizzare le gustosissime Cipolle sott’Olio Le cipolle sott’olio sono la massima rappresentazione di una ricetta semplice, ottima e veloce da realizzare. Un gusto invitante e allettante le rende...
Le miglior Ricette dei Muffin all’Olio di Oliva Il muffin è un dolcetto molto simile al plum-cake. La loro forma caratteristica è rotonda con la cima a calotta. Moltissimi sono i ripieni con i quali...
Olio di Oliva: ecco qualche Ricetta Salata L'olio d'oliva è l'ingrediente fondamentale della cucina mediterranea. Ingrediente versatile e indispensabile per alcune ricette sia semplici sia elab...
Sai come preparare i fagiolini sott’olio? Ecco la ricetta! Le conserve fatte in casa sono un modo semplice e comodo per portare sulla tavola invernale le verdure dell'estate, per beneficiare delle loro proprie...
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *