Cicoria Pugliese Sott’Olio: una golosa ricetta fatta in casa!

La cicoria è un ortaggio che insieme all’olio di oliva crea una conserva genuina e ottima da servire come contorno, su bruschette e come antipasto. Dalle loro caratteristiche nutraceutiche alla tavola è un attimo. Vediamo come realizzarla facendoci aiutare anche dai bambini!

Vuoi scoprire tutti i “segreti” e le ricette per la conservazione di Ortaggi e Verdure con Olio EVO?

Ricevi subito in REGALO un E-BOOK di 44 PAGINE, una raccolta completa di ricette per conservare al meglio qualsiasi tipo di ortaggio o verdura utilizzando l’olio extravergine. Imperdibile!

La cicoria: origini e proprietà

La cicoria è un ortaggio molto importante per combattere la sonnolenza, ma lo è anche per la protezione del fegato e dei reni.
Le sue caratteristiche sono:

  • Stimola la concentrazione
  • Combatte la sonnolenza
  • Potere lassativo
  • Stimola le diverse attività che coinvolgono il pancreas e il fegato
  • Regola la quantità di glucosio nel sangue
  • Regola la quantità di colesterolo nel sangue
  • Importante per chi soffre di diabete e colesterolo alto
  • Favorisce il funzionamento delle cistifellea
  • Stimola la digestione

È una valida alleata per capelli, pelle, pancreas, cistifellea, fegato ed intestino.
È un ortaggio che si offre a diverse realizzazioni: tisane, condimento per pasta e riso, torte salate. Ma c’è anche un’alternativa gustosa e realizzata con un ottimo prodotto: l’Olio Extravergine di Oliva.
Vediamo come realizzare in casa le cicorie sott’olio, facendoci aiutare anche dai nostri bambini così da creare insieme qualcosa di unico e saporito al palato.

Ricetta Cicoria Sott’Olio Pugliese

Ingredienti

  • 1kg di Cicorie
  • Mezzo litro di vino bianco
  • Mezzo litro di aceto
  • 1 litro di acqua
  • Sale grosso
  • Olio Evo q.b.
  • Aglio

Procedimento

  1. Pulire le cicorie eliminando la parte più dura
  2. Lavarle con cura così da eliminare eventuali tracce di terra (potete aiutarvi anche con del bicarbonato)
  3. Inserirle in un una pentola contenete acqua, vino, aceto e sale lasciandole bollire per 10 minuti
  4. Scolarle e lasciarle asciugare su un canovaccio pulito
  5. Sterilizzare dei vasetti in vetro facendoli bollire in acqua per poi lasciarli asciugare
  6. Passato il tempo previsto, riempire i vasetti con la cicoria aggiungendo dell’aglio ad ogni strato e riempirli completamente di Olio
  7. Extravergine di Oliva
  8. Conservarli per circa 10 giorni in un luogo fresco e asciutto lontano dalla luce diretta del sole
  9. Passato il tempo necessario, servirli come antipasto, contorno o su del pane appena tostato

Realizza anche tu questa conserva e raccontaci i sapori e gli odori che si sono sprigionati all’apertura del barattolo e al palato.

A cura di Anna Angeloro.
Appassionata di scrittura, laureata in lettere e beni culturali.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *