Come preparare e conservare olive schiacciate

Le olive schiacciate sono una vera prelibatezza, facilissime da realizzare e da gustare ogni volta che vuoi grazie alla lunga conservazione.
Scopri come realizzarle e come conservarle al meglio!

Olive schiacciate: la storia

Le olive schiacciate sono una ricetta antichissima tipica dei paesi mediterranei, nata quando d’autunno si raccoglievano olive verdi e si conservavano per l’inverno.

Le ricette per conservare le olive sono davvero tante se si considerano tutte le personalizzazioni possibili: dall’aggiunta di spezie e altri ingredienti fino ai metodi di conservazione. Tra le ricette più antiche però ci sono proprio loro: le olive schiacciate, che prendono i nomi più diversi a seconda della zona di produzione.
Il procedimento tradizionale prevede che le olive raccolte vengono poi selezionate e schiacciate con un martello di legno senza eliminare il nocciolo. Vengono poi trasferite in grosse damigiane dalla bocca ampia o contenitori in terracotta e messe in salamoia, un liquido ottenuto dalla miscela di acqua e sale, per diversi mesi, fino a quando non saranno diventate dolci.

Olive schiacciate sott’olio

Si, ma come si fanno le olive schiacciate a casa? E come si conservano? Ecco tutto quello che devi sapere!

Ingredienti: 

  • 1 kg di olive verdi crude
  • olio extravergine di oliva
  • sale
  • origano secco
  • peperoncino (facoltativo)
  • 1 spicchio di aglio

Procedimento: 

  • Lava le olive e lasciale asciugare
  • Prendi una manciata di olive e schiacciale con un batticarne evitando di sbriciolare la polpa e avendo cura di mantenere il nocciolo intatto.
  • Elimina quindi il nocciolo e sciacqua la polpa sotto acqua corrente.
  • Versa ora le olive in un recipiente di vetro e lasciale in ammollo in acqua per 24 ore.
    Utilizza un peso cosicché le olive non galleggino e rimangano immerse, puoi usare un semplice piatto.
  • Cambia l’acqua alle olive per tre vote al giorno per 8 giorni.
  • Trascorsi gli 8 giorni scola la polpa di olive e asciugale con un canovaccio.

Ora hai due scelte: puoi decidere di mettere le olive in frigo aggiungendo origano olio a discrezione e conservarle per alcuni giorni oppure mettere le olive schiacciate sott’olio per una conservazione più lunga.

Per le olive schiacciate sott’olio sarà sufficiente:

  • Trasferire la polpa in un contenitore di vetro e aggiungere la salamoia. Per 1 kg di olive schiacciate utilizza 80 g di sale e 1 litro di acqua.
    Nel caso invece avessi una quantità inferiore di olive per esempio 500 g (mezzo kg) di olive, serviranno mezzo litro di acqua e 40 g di sale
  • Lasciare riposare per 7 giorni le olive schiacciate in salamoia
  • Scolare le olive trascorsi i 7 giorni
  • Inserirle in barattoli di vetro e coprirle con abbondante olio extravergine di oliva
    Le olive schiacciate sott’olio sono squisite se condite con peperoncino rosso piccante tagliato a pezzetti, un po’ di origano, aglio sminuzzato e 42 gr di sale per kg di olive schiacciate.

Olive verdi schiacciate in salamoia

Preparare le olive verdi schiacciate in salamoia è semplice. Una volta preparate, potete conservarle per tutto l’inverno cercando però di consumarle prima che arrivi la stagione calda. Vediamo come prepararle!

Ingredienti

  • 2kg di olive verdi
  • Sale grosso (marino)
  • Acqua
  • 1 barattolo abbastanza grande di vetro (3kg di capacità per la preparazione)
  • 5-6 barattoli di circa 400ml per la conservazione

Procedimento

  1. Schiacciare le olive utilizzando un batticarne (ricorda due operazioni importanti: indossare i guanti e ricoprire il tagliere, che userete per schiacciare le olive, con della pellicola trasparente e uno strofinaccio così da non disperdere il succo delle olive)
  2. Una volta schiacciate, inserite le olive in un barattolo di vetro
  3. Sciacquare con dell’acqua e ricoprirle interamente con dell’acqua pulita cambiandola 1 volta al giorno per circa 10 giorni (i giorni dipendono soprattutto dalla maturità delle olive)
  4. Iniziare a preparare la salamoia bollendo 2 litri di acqua
  5. Appena arriva al suo stato di ebollizione, toglierla dal fuoco e farci sciogliere dentro 200gr di sale
  6. Lasciar raffreddare il tutto
  7. Passati i giorni indicati, scolare le olive e sistemarle in barattoli di vetro coprendole con la salamoia appena realizzata
  8. Per far si che le vostre olive si conservino a lungo, ricoprirle bene senza lasciare spazio all’aria
  9. Chiudere ermeticamente i barattoli e conservarli in un luogo fresco e al buio, aspettando circa 1 mese prima di poterle mangiare.
  10. Trascorso un adeguato lasso di tempo, le olive sono pronte per essere servite in tavola
  11. Per consumarle, potete aggiungere dell’aglio tritato, origano e olio di oliva.

Olive verdi schiacciate alla siciliana

Le olive verdi schiacciate alla siciliano sono gustosissime e si accompagnano alla perfezione con salumi, formaggi, pane casereccio e dell’ottimo vino. Vediamo come prepararle!

Ingredienti

  • Olive verdi
  • Peperoncino fresco
  • Alloro
  • Aglio
  • Origano
  • Semi di finocchio
  • Prezzemolo
  • Olio
  • Sale
  • Aceto bianco

Procedimento

  1. Schiacciare le olive verdi (così come già visto nella ricetta precedente)
  2. In una ciotola, abbastanza grande, mettere le olive già schiacciate e ricoprirle con abbondante acqua fredda e sale (1 cucchiaio di sale per litro)
  3. L’acqua delle olive deve essere cambiata almeno 1 volta al giorno per una decina di giorni circa
  4. Passato il tempo stabilito, è possibile procedere al successivo step
  5. Eliminare l’acqua salata, sciacquare le olive e scolarle con uno scolapasta, stenderle su una tovaglia e farle asciugare ben bene
  6. A questo punto, mettere le olive in una ciotola e aggiungerci dell’aceto (1 bicchiere circa, dipende sempre dalla quantità delle olive) mescolarle e lasciar insaporire il tutto per 2-3 ore circa
  7. Scolarle ben bene e condire con: aglio tagliato a fette, peperoncino, origano secco, prezzemolo, allora e semi di finocchio
  8. Mescolare il tutto
  9. Dopo aver sterilizzato dei vasetti, riempirli di olive già condite e coprire interamente con dell’olio Evo stando attenti a ricoprirle tutte senza far passare aria
  10. Chiudere i vasetti ermeticamente e riporli in dispensa
  11. Possono essere servite a tavola anche dopo qualche giorno

Olive schiacciate alla calabrese

Le olive schiacciate alla calabrese, sono una bontà con l’insalata di pomodori, come contorno, con l’aperitivo, per farcire panini che saranno speciali!

Ingredienti

  • Olive verdi
  • Sale
  • Semi di finocchietto freschi
  • Peperoncino
  • Aglio

Preparazione

  1. Schiacciare le olive togliendo il nocciolo e lavarle
  2. Metterle all’interno di una ciotola con dell’acqua fredda avendo cura di cambiarla ogni giorno per una settimana circa
  3. Passato il tempo stabilito, strizzarle aiutandosi con un torchietto
  4. Condirle con sale, semi di finocchio, aglio e peperoncino
  5. Possono essere mangiate all’istante oppure conservate in vasetti di vetro coperte da dell’olio extravergine di oliva

Conservazione delle olive schiacciate

Conserva le olive schiacciate sott’olio in un luogo scuro e fresco.
Ricordati che potrai consumare le olive dopo almeno un mese dalla chiusura dei barattoli, per questa ragione ti consigliamo di scrivere la data di preparazione sopra un’etichetta che potrai personalizzare scrivendo anche gli ingredienti usati per aromatizzare le tue olive.

E tu come ami preparare le olive schiacciate?
Raccontaci la storia della tua ricetta!

A cura di Dajana Mangherini, laureata in scienze della mediazione linguistica per il marketing, la pubblicità e le relazioni pubbliche.

Altri articoli che ti potrebbero interessare

Come preparare gli olii aromatici con olio extra vergine Presente sul mercato in tempi recenti, pur avendo una nascita storica e rappresentando ancora una nicchia di prodotto, costituisce una proposta tecnic...
Carciofini sott’olio: ecco le ricette che rivoluzioneranno la vostra cucina! Che buono il carciofo, in tutte le sue varietà, con le spine o senza, nelle versioni autunnali o più primaverili, nelle tonalità che vanno dal verde p...
Una Torta alle Carote e all’Olio di Oliva: tutta da gustare! Un dolce semplicissimo da fare, senza latte e derivati, fatto da una consistenza meravigliosa composta dalla dolcezza delle carote abbinata a pochissi...
Pasta con Olio di Oliva: una ricetta tutta da scoprire! L'olio di oliva è un prodotto alimentare dalle origini antichissime. Inizialmente presente solo nella zona dell'antica Asia Minore, si diffuse nel tem...
Come preparare l’olio di oliva aromatizzato al peperoncino L'olio di oliva aromatizzato al peperoncino è un prodotto molto apprezzato della cucina italiana ed è utile per condire varie ricette tra cui piatti d...
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *