come preparare l'olio aromatizzato alla menta?

Come preparare l’olio di oliva aromatizzato alla menta

L’olio aromatizzato alla menta è indicato per donare un tocco di freschezza alle insalate, ma può anche essere utile per i piatti di pesce e verdure. Ecco alcuni consigli per preparare questa ricetta.

Vuoi sentire il profumo dell'olio fresco appena franto? Lo riceverai 24-48 ore dopo la spremitura in frantoio. Introvabile!

Come preparare l’olio di oliva aromatizzato alla menta

Gli ingredienti necessari per preparare l’olio di oliva aromatizzato alla menta sono (per 4 persone):

  • 1 litro di olio extravergine di oliva;
  • 2 spicchi di aglio;
  • 20 grammi di menta in foglie;
  • 20 grammi di basilico.

La preparazione è molto semplice e non richiede molto tempo mentre la stagione ideale per ottenere questa conserva è la primavera e l’estate. Il primo passaggio prevede di lavare e asciugare accuratamente le foglie di basilico e di menta, dopodiché andranno strappate con le mani. Durante quest’ultimo procedimento è consigliabile non utilizzare il coltello, onde evitare che la clorofilla possa subire l’ossidazione. A questo punto, prendere l’aglio e tagliarlo in quattro spicchi che andranno successivamente pelati. In una pentola versare l’olio e farlo scaldare, facendo attenzione che non frigga, infatti non appena appaiono le prime bollicine è preferibile spegnere la fiamma. Adesso è possibile aggiungere le verdure e lasciare raffreddare il tutto, avendo cura di coprire gli ingredienti con un coperchio apposito. Una volta raffreddato bisogna travasare gli ingredienti all’interno di una bottiglia, che deve essere necessariamente di colore scuro, poiché l’olio deve prendere luce il meno possibile.

L’olio di oliva aromatizzato alla menta può essere utilizzato a tavola sin da subito, quindi non appena è pronto e va tenuto in un luogo fresco fino a quando contiene le foglie. Tuttavia se si decide di conservarlo è opportuno filtrarlo dopo massimo tre giorni, onde evitare che le verdure vadano a male. Una volta filtrato, è possibile conservare il prodotto all’interno del frigorifero.

Gli oli aromatizzati in cucina

È possibile preparare in casa varie tipologie di conserve e ognuna di esse può adattarsi meglio a seconda delle pietanze. In particolare, preparare in casa l’olio aromatizzato è molto semplice, basterà basarsi sui gusti personali e scegliere le erbe aromatiche preferite, al fine di ottenere un condimento dal sapore unico e speciale. L’olio extravergine di oliva è noto per il suo sapore intenso e gradevole, ma renderlo aromatizzato può accentuare il suo gusto e renderlo ancora più stuzzicante. Di conseguenza è possibile anche usare questa utile conserva per insaporire tantissime ricette con pochi e semplici passaggi. È sufficiente un filo d’olio d’oliva per arricchire i piatti grazie ad un aroma delizioso che sarà in grado di suscitare l’appetito.

I prodotti più ambiti da preparare in casa in modo pratico sono sicuramente l’olio aromatizzato al peperoncino e l’olio aromatizzato alla menta. Quest’ultimo è una valida soluzione, soprattutto quando si desidera rendere le insalate ancora più appetitose e dal sapore fresco, ma si può abbinare perfettamente anche a piatti di pesce o di verdure. Basta davvero poco per realizzare questa conserva: l’olio deve essere scaldato e lasciato in infusione con le erbe preferite come la menta oppure il basilico, il rosmarino e altri agrumi. Inoltre quando si desidera preparare questa specialità è possibile scegliere se ottenere un sapore delicato oppure più intenso in base ai propri gusti e alla sua utilità, quindi a seconda se va utilizzato per condire le verdure, il pesce o la carne.

L’olio di oliva aromatizzato alla menta è sicuramente un prodotto davvero speciale e prelibato da avere sempre a disposizione sulla propria tavola.

Altri articoli che ti potrebbero interessare

Come preparare gli olii aromatici con olio extra vergine Presente sul mercato in tempi recenti, pur avendo una nascita storica e rappresentando ancora una nicchia di prodotto, costituisce una proposta tecnic...
Come preparare i peperoni sott’olio alla Pugliese E' possibile consumare i peperoni sott'olio Pugliesi come antipasto, o accostandoli ai vini rossi e alla carne. Ma vediamo gli ingredienti e come prep...
Come preparare l’olio di oliva aromatizzato all’aglio Stai cercando la ricetta per preparare l’olio extravergine aromatizzato all’aglio? In cucina non ci si stanca mai di sperimentare, soprattutto quando ...
Limolivo: l’amaro ottenuto dall’infusione delle foglie di ulivo Questo liquore è uno dei pochi  amari non prodotto da  erbe ma dall'infusione delle foglie di ulivo unitamente alla infusione delle bucce di arancia e...
Qual’è il miglior olio per friggere? L'Olio Extra Vergine è in grado di conferire un gusto più ricco e saporito alle nostre fritture, donando alle nostre ricette una marcia in più. Anch...
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *