ricetta pugliese su come preparare i pomodori verdi sott'olio

Vuoi preparare i pomodori verdi sott’olio? Ecco la ricetta pugliese!

La ricetta dei pomodori verdi conservati sott’olio ha un’origine antichissima, ed oltre ad essere un delizioso antipasto riporta alla mente, e ai nostri palati, ricordi e sapori che spesso oggi sono destinati a perdersi nella frenesia della vita quotidiana. Perché quindi non riscoprire le tradizioni culinarie della nostra amata Italia? Abbiamo deciso di proporti alcune varianti della ricetta tradizionale dei pomodori sott’olio fatti in casa per incontrare tutti i gusti, da quelli più tradizionali a quelli che amano sperimentare con il cibo! Non ti resta che iniziare con noi questo breve percorso alla scoperta dei sapori della tradizione!

Vuoi sentire il profumo dell'olio fresco appena franto?

OLIO CRISTOFARO: confezionato in frantoio per sentire l'intenso profumo di fresco. Sempre.

Ricetta pomodori verdi sott’olio

Ingredienti

  • Pomodori verdi acerbi San Marzano o rotondi 1 kg
  • Sale grosso q.b. (50 gr circa)
  • Aceto di vino bianco 300 ml
  • Acqua 200 ml
  • Olio extravergine d’oliva q.b (circa 200 ml)
  • Aglio 4 spicchi

Preparazione

La ricetta è davvero semplicissima, molto simile alle classiche conserve sott’olio.
Iniziate lavando i pomodori asciugateli e tagliateli a fettine.
Mettete ora i pomodori tagliati in una ciotola, salate abbondantemente e copritela, con un coperchio, un piatto o anche con semplice pellicola da cucina; assicuratevi solo che la ciotola sia ben sigillata.
Lasciate riposare per 24 ore.

Trascorse le 24 ore sul fondo noterete il liquido rilasciato dai pomodori, ora sciacquateli velocemente, eliminate l’acqua in eccesso scolandoli in uno scolapasta e tamponateli con un canovaccio.

Rimettete i pomodori nella ciotola, aggiungete i 200 ml di acqua e i 300 ml di aceto, coprite nuovamente la ciotola e lasciate riposare per altre 24 ore.

Trascorso il tempo necessario sciacquate nuovamente i pomodori, e scolateli in uno scolapasta eliminando l’acqua in eccesso.

Aggiungete ora un po’ di olio extravergine, l’aglio tagliuzzato finemente e gli ingredienti che avete scelto per insaporire i vostri pomodori, come per esempio foglie di menta, peperoncino o origano.

Procuratevi ora dei vasetti sterilizzati, riempiteli con i pomodori, aggiungete olio fino a che i pomodori non saranno ricoperti completamente e chiudete i vasetti.

Consigli

Il giorno seguente alla chiusura dei vasetti controlla che l’olio sia sufficiente, e in caso contrario aggiungine a piacere.
Consuma i pomodori sott’olio dopo almeno 20 giorni.
Controlla che il tappo non presenti muffe o rigonfiamenti, la fase di sterilizzazione è molto importante!

Pomodori verdi sott’olio ripieni di tonno, acciughe e capperi

Cerchi un’alternativa golosa ai pomodori verdi sott’olio? Hai mai pensato di farcirli con i capperi, le acciughe ed il tonno?

Ingredienti

  • Pomodori verdi acerbi San Marzano o rotondi 1 kg
  • Sale grosso q.b. (50 gr circa)
  • Aceto di vino bianco 300 ml
  • Acqua 200 ml
  • Olio extravergine d’oliva q.b (circa 200 ml)
  • Aglio 4 spicchi

Ingredienti per il ripieno

  • Capperi dissalati q.b.
  • Acciughe sott’olio q.b.
  • Tonno q.b.
  • Peperoncino q.b.
  • Olio extravergine
  • Per renderlo ancora più sfizioso potete aggiungere anche olive di Gaeta e verdi dolci spezzettate

Preparazione

Tagliate i pomodori a metà eliminando i semi, e seguite il procedimento dei pomodori verdi sott’olio: salateli, metteteli in una ciotola, copriteli e lasciate riposare per 24 ore.
Trascorse le 24 ore risciacquateli, rimetteteli nella ciotola con 300 ml di aceto e 200 ml di acqua e lasciate riposare per 24 ore.
Risciacquateli nuovamente e preparate il ripieno:

Unite i capperi, le acciughe, il peperoncino e aggiungete un po’ di olio per amalgamare il composto. Le quantità non sono indicate perché variano molto dalla grandezza dei vostri pomodori.
Ora non vi resta che farcire metà dei vostri pomodori e richiuderli con l’altra metà.
Inseriteli poi nei vasetti e ricopriteli completamente con olio extravergine.

Pomodori verdi sott’olio senza aceto

Preparare pomodori verdi sott’olio senza aceto è possibile, ricorda però che a differenza della ricetta che prevede l’aceto di vino bianco, è consigliabile preparare una quantità inferiore di pomodori in modo che vengano consumati subito ed evitare alterazioni degli alimenti che possono provocare intossicazioni alimentari.

Ingredienti

  • Pomodori verdi sodi 400 gr
  • Olio extravergine d’oliva q.b.
  • Sale grosso q.b
  • 1 spicchio d’aglio,
  • Menta fresca in foglie q.b.

Preparazione

Tagliare i pomodori verdi a fette, metterli in una ciotola e cospargerli di sale grosso, lasciandoli macerare per 24 ore.
Togliere tutto il sale in eccesso e sbollentarli velocemente in abbondante acqua non salata, quindi scolarli e metterli a riposare e asciugare su un canovaccio ben pulito.
Una volta asciutti cominciare a preparare strati di pomodori, aglio e menta fresca, a cui si aggiungerà poi per ricoprirli abbondante olio d’oliva.
Ricordiamo che è fondamentale consumarli entro massimo una settimana!

Pomodori verdi sott’olio in agrodolce

Ingredienti per 1,5 kg di pomodori:

  • Mezzo litro di aceto bianco
  • Mezzo litro di vino bianco
  • Zucchero 100 g
  • Sale 100 g
  • Olio d’oliva 200 ml
  • Pepe in grani

Preparazione

Tagliare i pomodori verdi a fette, metterli in una ciotola e cospargerli di sale grosso, lasciandoli macerare per 24 ore.
Togliere tutto il sale in eccesso e sbollentarli velocemente in abbondante acqua non salata, quindi scolarli e metterli a riposare e asciugare su un canovaccio ben pulito.
Unire quindi aceto, vino, zucchero, sale e pepe e cominciare a creare strati di pomodori e farcitura all’interno dei vasetti precedentemente sterilizzati facendo attenzione a non lasciare aria all’interno.
Consumate i pomodori entro 2-3 mesi!

E tu quale condimento preferisci?

A cura di Dajana Mangherini, laureata in scienze della mediazione linguistica per il marketing, la pubblicità e le relazioni pubbliche.

Altri articoli che ti potrebbero interessare

Come preparare gli olii aromatici con olio extra vergine Presente sul mercato in tempi recenti, pur avendo una nascita storica e rappresentando ancora una nicchia di prodotto, costituisce una proposta tecnic...
Come preparare e conservare le olive sott’olio Le olive sott'olio, siano esse verdi o nere, sono una vera e propria squisitezza perfetta da gustare come aperitivo o come contorno. Vediamo come prep...
Come utilizzare l’olio extra vergine di oliva in cucina? L'affermazione della "dieta mediterranea" quale regime alimentare in grado di prevenire malattie tipiche della società industrializzare quali: obesità...
Le frodi più frequenti e le differenze qualitative con gli oli di semi È bene diffidare di venditori occasionali privi di licenza che non rilasciano documenti di vendita. Per la frittura vengono spesso utilizzati gli oli ...
Come preparare le zucchine sott’olio pugliesi Le zucchine sott'olio pugliesi rappresentano un tipo di ricetta unico nel suo genere, che riesce a regalare un condimento preciso e perfetto in ogni o...
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *