Olio extra vergine di oliva: come riconoscere l’originale

Mangia sano. Degusta l'Olio Nuovo 2018 direttamente dal Frantoio

ACQUISTA ORA

Olio prodotto in Puglia da Spremitura a Freddo. 100% Italiano.
Confezionato in frantoio. Per sentire l'intenso profumo di fresco. Sempre.

L’olio extra vergine d’oliva è uno dei prodotti made in Italy che hanno reso il nostro Paese famoso in tutto il mondo. Negli ultimi tempi, però, non sono mancati tentativi di contraffazione di tale prezioso prodotto. Riconoscere l’olio extra vergine di oliva originale, però, non è difficile.

Eccellenze d’Italia: olio extra vergine di oliva

L’olio extra vergine d’oliva è uno dei prodotti made in Italy che hanno reso il nostro Paese famoso in tutto il mondo. Negli ultimi tempi, però, non sono mancati tentativi di contraffazione di tale prezioso prodotto. Una cosa è certa: tutti coloro che tentano di alterare le caratteristiche dell’olio extra vergine d’oliva per aumentare i propri guadagni, nella maggior parte dei casi, non riescono nell’intento. Ovviamente, l’idea è quella di utilizzare in minima parte l’olio extra vergine d’oliva e di ricorrere ad espedienti più o meno efficaci in grado di diluirlo e di renderlo gradevole ed il più possibile somigliante all’originale. L’olio extra vergine d’oliva, però, è uno dei prodotti più amati ed imitarne il gusto è davvero molto difficile. Gli scandali dei mesi scorsi fanno, comunque, riflettere in merito alla necessità di individuare strategie grazie alle quali riconoscere il vero ed inimitabile olio extra vergine d’oliva e fermare chi sta abusando della sua fama nel mondo. Niente paura: l’olio extra vergine d’oliva ha delle caratteristiche davvero uniche e, per tale ragione, è decisamente inconfondibile. Riconoscere l’olio extra vergine di oliva originale, pertanto, non è difficile. Il primo indicatore? Senza alcun dubbio, il prezzo. Ma vediamo di scendere più nel dettaglio e di capire come riconoscere l’originale da quello contraffatto prima addirittura di doverlo assaggiare.

Riconoscere l’olio extra vergine di oliva originale: consigli e suggerimenti

La prima cosa sulla quale soffermarsi per riuscire a riconoscere il vero olio extra vergine d’oliva è il prezzo. Nel caso in cui, infatti, si dovesse avere a che fare con un presunto olio extra vergine a basso costo, è opportuno insospettirsi non pocoOvviamente, però, quello del prezzo è solo un indizio e, quindi, è opportuno accertarsi in maniera molto più approfondita prima di tirare conclusioni affrettate. Di sicuro, il test del congelatore potrà rivelarsi molto utile. Ma cosa si intende quando si parla di test del congelatore?

Per scoprire se l’olio acquistato è davvero extra vergine d’oliva è sufficiente versarne una piccola quantità in un contenitore (un bicchiere di plastica, ad esempio) e mettere tutto nel congelatore per circa 48 ore. Trascorso tale lasso di tempo, bisogna, poi, verificare se il processo di congelamento ha generato una massa compatta o gelatinosa. Nel primo caso, si può stare più che tranquilli: quello acquistato è, senza dubbio, olio extra vergine di oliva. Se, invece, si ha a che fare con una massa gelatinosa è opportuno ipotizzare che quello acquistato sia un prodotto contraffatto.

Di sicuro, anche il gusto vuole la sua parte e per capire se quello acquistato è un prodotto originale o contraffatto basterà solo un assaggio. Ai palati più attenti, infatti, non può sfuggire la presenza di coloranti e di elementi utili sono per la diluizione dell’olio puro.

Insomma, riconoscere l’olio extra vergine d’oliva è davvero una cosa molto semplice. L’importante è non cadere nella rete del risparmio ad ogni costo che, nella maggior parte dei casi, è indice di scarsa qualità.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla newsletters

Altri articoli che ti potrebbero interessare

Quali sono le caratteristiche dell’olio spremuto a freddo? E' presto detto, le olive raccolte vengono sistemate nel frantoio per la frangitura, gramolatura, spremitura e separazione. Qui si trasformano le oliv...
Dall’Olivo all’Olio Extravergine: metodi di estrazione L'estrazione dell'olio di oliva è un processo industriale di trasformazione agroalimentare, che ha lo scopo di estrarre l'olio dalle drupe dell'olivo....
Il vocabolario dell’olio extra vergine di oliva Conoscere a fondo il corretto vocabolario dell'assaggio dell'olio d'oliva è il primo dovere di qualsiasi assaggiatore. Per familiarizzare con la termi...
Olio nuovo: ingrediente principale per piatti e ricette prelibate L'autunno è una stagione in cui la natura regala molti prodotti alimentari tipici della dieta mediterranea, tra questi un posto di pregio occupa l'oli...
Estrazione Olio Evo: cosa è la Gramolatura? Nei frantoi definiti “a ciclo continuo” fra le due macchine, il frangitore meccanico e il decanter, si trova la gramola che sfrutta i meccanismi di co...
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *