cosa si ottiene con le olive?

Dalla lavorazione delle olive si ottiene solo olio?

Ieri sicuramente sì, oggi grazie a studi recenti e nuove scoperte l’olio di oliva trova impieghi ben più ampi. Oggi viene considerato uno dei prodotti dall’uso variegato, che spazia dal settore zootecnico al settore umano. Tutto questo grazie alla presenza delle sostanze fenoliche. Ma vediamo di capirne di più!

Il frutto dell’oliva è ricco di sostanze fenoliche bioattive. Ma queste sostanze vengono trasferite all’olio per il 3% circa il e restante 97% rimane nelle acque di vegetazione definite “rifiuti” dei processi di lavorazione.
Quindi conviene ancora ontinuare a produrre solo olio o forse sarebbe opportuno sfruttare queste sostanze fenoliche contenuti del frutto dell’oliva in modo più ampio ed economicamente favorevole?
I campi azione degli studi fin qui condotti sono stati rivolti in varie direzioni.

L’olio di oliva nel settore zootecnico

Nel settore zootecnico, gli animali interessati appartenevano a diverse specie: ovina, bovina, bufalina e suina.

In particolare i risultati ottenuti hanno evidenziato in ogni caso un miglioramento della qualità del latte e della carne in termini di composizione del grasso e stabilità all’ossidazione.

L’olio di oliva nel settore agricolo

Nel settore agricolo, quale fonte di microelementi per le piante concimazione fogliare di cultura come la vite.

L’olio di oliva nel settore benessere

Le proprietà farmacologiche dell’olio di oliva sono svariate. Esse apportano enormi benefici

Vuoi sentire a tavola il profumo e l'aroma dell'olio nuovo?

OLIO CRISTOFARO

Olio 100% italiano, prodotto in Puglia da spremitura a freddo
Confezionato direttamente in frantoio per mantenere tutte le proprietà dell'olio appena franto e per sentire il profumo dell'uliveto. Dal frantoio alla tua tavola!
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *