Cubetti di olio e erbe aromatiche per il condimento di pietanze

Cubetti di olio e erbe aromatiche per il condimento di pietanze Olio Cristofaro

Sei sempre di fretta ma non vorresti rinunciare a piatti squisitamente conditi e aromatizzati? Ecco la ricetta per realizzare cubetti di olio ed erbe aromatiche, un’idea veloce per insaporire i tuoi piatti anche quando hai poco tempo!

Olio ed erbe a cubetti

Gli impegni di lavoro, i bambini, gli animali, la casa: hai sempre mille cosa da fare e spesso non trovi tempo per dedicare le giuste attenzioni ai tuoi piatti? Non preoccuparti, con questa ricetta i tuoi piatti non saranno mai più insipidi e montoni!
Ti basterà davvero poco tempo per realizzare questi fantastici cubetti grazie ai quali potrai donare un aroma unico a patate al forno, piatti di carne, pesce, ma anche verdure, pasta e risotti.

A seguire la ricetta base che potrai arricchire con tutte le erbe aromatiche che più preferisci: non ti resta che dare libero sfogo alla tua creatività!

Ingredienti

  • Olio Evo 150 g
  • Aglio tre teste
  • Erbe aromatiche fresche q.b. a scelta
  • Supporto per cubetti di ghiaccio

Procedimento

Sbuccia per prima cosa l’aglio, rimuovendo le prime foglie esterne.
Avvolgile in un foglio di carta da forno, creando una specie di cartoccio.
Inforna per 45 minuti a 200°. Se vuoi accorciare i tempi di cottura ecco alcuni CONSIGLI .

Nel frattempo potrai occuparti delle erbe: sentiti libero di scegliere le erbe che più preferisci, noi per questa ricetta abbiamo deciso di utilizzare salvia, maggiorana, rosmarino e un pizzico di alloro.
Lava accuratamente e trita finemente le erbette nella quantità che più preferisci.

Trascorsi i 45 minuti, l’aglio sarà pronto: premi ora gli spicchi come a volerli schiacciare e preleva la polpa, che sarà diventata morbida e cremosa.

Unisci ora in un contenitore la polpa e l’olio extravergine di oliva e frulla con un frullatore ad immersione fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo.
Aggiungi poi le erbe aromatiche tritate e mescola fino a che non saranno ben amalgamate.

Ora non ti resta che versare il composto nei contenitori per cubetti di ghiaccio o in stampi di silicone (puoi utilizzare anche quelli per fare cioccolatini).

Metti gli stampi in congelatore e una volta solidificati conserva i cubetti in freezer in un sacchetto gelo o in un contenitore ben sigillato.

Hai ancora dubbi? Eccoti allora il video della ricetta!

Consigli per la cottura dell’aglio

  • Se vuoi accorciare ulteriormente i tempi, potresti cuocere l’aglio in acqua bollente per 20/25 minuti.
  • Per una cottura super veloce dell’aglio taglia la calotta superiore dell’aglio senza togliere la pellicina, copri con carta da forno e cuoci in microonde al massimo della potenza per circa 5 minuti.
  • Se vuoi evitare l’odore di aglio sulle mani, metti l’aglio in un barattolo di vetro, chiudi con un coperchio e scuoti energicamente: le pellicine si staccheranno da sole in pochissimi minuti!

E tu come preferisci aromatizzare i tuoi piatti?
Raccontaci i tuoi piatti preferiti!

A cura di Dajana Mangherini, laureata in scienze della mediazione linguistica per il marketing, la pubblicità e le relazioni pubbliche.

Vuoi sentire il profumo dell'olio fresco appena franto?

OLIO PUGLIESE CONFEZIONATO IN FRANTOIO

Per sentire l'intenso profumo di fresco. Sempre.
Olio Cristofaro: presente nella guida internazionale FLOS OLEI 2018. Classificato come uno dei migliori extravergine nel mondo
Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla newsletters

Altri articoli che ti potrebbero interessare

Le olive da tavola nella gastronomia: 2 ricette prelibate Le olive sono un tratto distintivo di molti piatti delle zone produttrici. Danno sapore e colore alle insalate, ai ripieni, ai sughi e alle salse; ser...
Zucca sott’olio, come non l’avete mai assaggiata! La zucca è uno degli ortaggi tipicamente autunnali. Ha moltissime proprietà e si presta a svariate tipologie di preparazione in cucina. Può essere us...
Come utilizzare l’olio extra vergine di oliva in cucina? L'affermazione della "dieta mediterranea" quale regime alimentare in grado di prevenire malattie tipiche della società industrializzare quali: obesità...
Come preparare e conservare le olive sott’olio Le olive sott'olio, siano esse verdi o nere, sono una vera e propria squisitezza perfetta da gustare come aperitivo o come contorno. Vediamo come prep...
Oliva Bella di Cerignola: dalla pianta alla tavola Carnosa e saporita, questa varietà di cultivar pugliese autoctona ha soggiogato le tavole italiane e di tutto il mondo grazie alla sua elevata qualità...
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *