Deodorante all’Olio Evo fatto in casa
Mangia Sano e Naturale. Olio Artigianale dal Frantoio.

ACQUISTA ORA

Olio Pugliese da Spremitura a Freddo. 100% Italiano. SPEDIZIONE GRATUITA!
Confezionato in frantoio. Per sentire l'intenso profumo di fresco. Sempre.

Il deodorante è uno dei prodotti per l’igiene personale quotidiana di cui non possiamo fare a meno: serve ad evitare la formazione di cattivi odori e, al tempo stesso, a nutrire, idratare e rinfrescare la pelle. Molti dei deodoranti in commercio però, possono includere sostanze aggressive in grado di irritare la pelle, soprattutto quelle più delicate. Motivo per cui è importante scegliere il prodotto giusto. Perché quindi non prepararlo direttamente in casa? E quale rimedio se non l’Olio Extravergine di Oliva? Vediamo insieme come realizzarlo!

Deodorante fai da te con Bicarbonato e Olio Evo

Ecco una valida ed efficace soluzione per preparare in casa un ottimo deodorante naturale fai da te che ha come ingredienti fondamentali il Bicarbonato e l’Olio di Oliva.

Cosa ci serve

  • Contenitori roll-on o uno spruzzino
  • Acqua distillata
  • Bicarbonato
  • Amido
  • Olio Extravergine di Oliva
  • Oli essenziali

Procedimento

  1. Procuratevi un contenitore roll-on o con lo spuzzino e pulitelo a fondo.
  2. Successivamente, in un bicchiere mischiate tre cucchiai di acqua distillata, due di bicarbonato e uno di amido.
  3. Dopo aver mescolato bene, lasciate agire per circa mezz’ora fino a quando una parte di amido e di bicarbonato non siano visibili sul fondo del bicchiere.
  4. Ora, mischiate ancora e aggiungete dieci gocce di un olio essenziale a scelta e un filo di Olio Extravergine di Oliva.
  5. Dopo aver fatto riposare ancora un pò, trasferite la miscela odorosa nel contenitore.
  6. Se desiderate un deodorante con una consistenza più cremosa, aggiungete altro olio di oliva e altro bicarbonato fino a quando non otterrete la consistenza desiderata.

Un’altra ricetta molto semplice prevede:

Ingredienti

  • Flaconcino spray da 50ml
  • 1\4 tazza di Bicarbonato
  • 1\4 fecola di patate
  • 6 cucchiai olio Evo

Procedimento

  1. Prendete 1/4 di tazza di bicarbonato di sodio e mescolatelo ad 1/4 di tazza di fecola di patate
  2. Aggiungetevi 6 cucchiai di olio di oliva, mescolando bene o frullando il composto con un frullatore ad immersione.
  3. Dovrete ottenere un amalgama soffice ma abbastanza compatta.
  4. Se volete, potete anche aggiungere un poco di olio essenziale affinché il deodorante abbia anche una bella profumazione.
  5. Inserite il tutto in un flaconcino spray da 50ml circa e lasciate avvolgervi dall’inebriante odore che sprigionerà la vostra pelle.

Deodorante fai da te con Cera d’Api e Olio Evo

Ed ecco ora un’altra soluzione efficace, questa volta a base di cera d’api, burro di karité e Olio extravergine di Oliva

Cosa ci occorre

  • 2 cucchiai di cera d’api
  • 1 cucchiaio di burro di karité
  • 1\2 cucchiaio di olio di oliva
  • 2 cucchiai di bicarbonato di sodio
  • 1 cucchiaio di amido di mais
  • 25 gocce di olio essenziale
  • 1 confezione riciclata di deodorante stick

Preparazione

  1. Fate sciogliere all’interno di una ciotolina, a bagnomaria, due cucchiai di cera d’api, un cucchiaino di burro di karité, mezzo cucchiaio di olio di oliva.
  2. Aggiungete in questo impasto 2 cucchiai di bicarbonato di sodio, che ha una funzione rinfrescante e antibatterica, e un cucchiaio di amido di mais, un potente assorbente.
  3. Togliete dal fuoco il preparato una volta che sarà ben amalgamato e aggiungete 25 gocce di olio essenziale, un altro antibatterico.
  4. Quando il prodotto sarà compatto ma comunque malleabile, mettete il tutto in una confezione riciclata di deodorante stick oppure in un semplicissimo barattolo di vetro.
  5. Per usare il vostro deodorante fatto in casa dovrete semplicemente girare la rondella dello stick.

Ecco 3 sensazionali ricette che ti permettono di realizzare un fantastico deodorante fatto in casa a base di Olio Evo. Provalo e dicci cosa ne pensi!

A cura di Anna Angeloro.
Appassionata di scrittura, laureata in lettere e beni culturali.

Rimani aggiornato, iscriviti alla Newsletter!

Altri articoli che ti potrebbero interessare

Olio Evo: un Cosmetico tutto da scoprire! Nell’antichità l’Olio d’Oliva era apprezzato per le sue proprietà lenitive e rigeneranti e veniva utilizzato per la cura del corpo, grazie alla sua pa...
Il Ruolo dell’Olio Evo nella Dieta Ipocalorica La dieta ipocalorica è sicuramente la prima cosa a cui pensiamo ogni volta che vogliamo perdere peso in eccesso o quando si pronuncia semplicemente la...
Perchè bere olio d’oliva a digiuno fa bene? Scopri i suoi effetti cardioprotettivi! Fino a pochi anni fa si conoscevano le qualità dell'olio di oliva soprattutto se usato come condimento, a crudo, oppure in cottura. Oggi, invece, le p...
L’Olio Extravergine di Oliva contro la Steatosi Epatica La sindrome del fegato grasso può avere molteplici cause e tra queste uno stracarico di metalli pesanti, con l’avviarsi del cosiddetto stress ossidati...
Perché l’olio extra vergine di oliva è un aiuto contro l’Alzheimer? Il nostro cervello beneficia di alcune delle sostanze che sono presenti all'interno dell'Olio Extra Vergine d'Oliva e che aiutano anche facoltà prezio...
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *