Latte d’asina e Olio Evo per bambini allergici al latte vaccino
Mangia Sano e Naturale. Olio Artigianale dal Frantoio.

ACQUISTA ORA

Olio Pugliese da Spremitura a Freddo. 100% Italiano. SPEDIZIONE GRATUITA!
Confezionato in frantoio. Per sentire l'intenso profumo di fresco. Sempre.

Per la nutrizione dei bambini che soffrono di allergia alle proteine del latte vaccino ecco l’idea che arriva da uno studio condotto nella Regione Toscana: un mix di latte di asina e Olio extravergine di Oliva. Vediamo di cosa tratta!

Latte d’Asina e Olio Evo: per una giusta digeribilità

Dal latte di asina e dall’Olio Extravergine di Oliva sopraggiunge un alimento gustoso e adatto per la nutrizione dei bambini allergici alle proteine del latte vaccino. L’idea di unire insieme questi due ingredienti è nata nell’ambito di “L.A.B.A. Pro.V.“, un progetto della regione Toscana sulla nutraceutica, guidato dalla professoressa Mina Martini, che studia da diverso tempo le proprietà del latte di asina.

Per i bambini il latte di asina è un buon sostituto in caso di allergia alle proteine del latte vaccino(Aplv) – spiega Martini – e questo sia per le sue proprietà nutritive sia perché risulta gradevole al gusto, diversamente da alcuni sostitutivi. Visto poi il suo un limitato contenuto di grassi – aggiunge – nel caso dei bambini in fase di svezzamento, l’idea è stata di integrarlo con Olio Evo il che ha dato buoni risultati sia in termini di tollerabilità che di gradimento e di accrescimento“.

Come infatti ha evidenziato il progetto “L.A.B.A.Pro.V.”, i cui risultati scientifici sono ancora in fase di pubblicazione, e che ha riguardato 81 bambini, il latte di asina è stato tollerato dal 98,7% . In particolare, 22 bambini hanno seguito la dieta a base di latte d’asina per 6 mesi mostrando uno sviluppo nella norma ed i genitori hanno riferito un ottimo gradimento ed un miglioramento della qualità della vita dei loro figli.

Da un punto di vista nutrizionale, sono infatti diversi i vantaggi di questo alimento molto simile al latte materno. L’elevato contenuto di lattosio, oltre a renderlo più allettante, favorisce lo sviluppo della flora intestinale, mentre grazie al ridotto contenuto di caseina e alla dimensione ridotta dei globuli di grasso è largamente digeribile.

L’apporto di calcio e di vitamina D sono favorevoli allo sviluppo scheletrico e infine, nonostante sia povero di lipidi, fornisce un buon contributo di Omega 3.

“Le potenzialità del latte di asina sono molte – conclude Mina Martini – oltre ad essere un buon sostituto del latte vaccino nel caso di bambini affetti da APLV, le sue proprietà nutraceutiche potrebbero renderlo un alimento adatto anche per gli anziani e non ultimo per le persone che vogliono perdere peso o con problemi di dislipidemie visto il ridotto contenuto calorico, il basso contenuto lipidico ed il limitato apporto di acidi grassi saturi”.

L’olio d’oliva è un alimento indispensabile nell’alimentazione dei bambini e andrebbe introdotto sin dalle primissime fasi dello svezzamento, cioè già intorno ai 6 mesi. L’olio extravergine d’oliva, infatti, contribuisce alla formazione delle ossa, al processo di mielinizzazione del cervello e all’accrescimento; è, inoltre, un ottimo aiuto per le difese immunitarie.

È molto utile per contrastare la stipsi regolando tutte le funzioni intestinali. Inoltre, durante l’infanzia, è un ottimo alleato per l’accrescimento corporeo, per la formazione delle ossa e per lo sviluppo del sistema nervoso. Aggiungendo a crudo quest’olio nelle prime creme, minestrine e altre pappe, aiutiamo a far assorbire meglio dall’organismo le vitamine liposolubili come la A, D, E e K.
Questo alimento è poi ricco di omega 3, davvero essenziali per migliorare le funzionalità del cervello, per la composizione cellulare, per sviluppare le azioni neuro-psico-motorie e per la strutturazione della retina; ancor più nel periodo che precede l’introduzione al pesce, anch’esso molto ricco di questa sostanza.

Questa ricerca è un altro gradino da aggiungere alle immancabili doti dell’Olio Evo che può essere associato ad ogni tipo di alimento. Un prodotto che non muore mai!

A cura di Anna Angeloro.
Appassionata di scrittura, laureata in lettere e beni culturali.

Rimani aggiornato, iscriviti alla Newsletter!

Altri articoli che ti potrebbero interessare

Olio Evo e Metabolismo: una somma di energie! L’Olio Extravergine di Oliva è un alimento fondamentale per la nostra salute e deve trovare posto anche nella dieta di chi vuole controllare il peso c...
L’olio extravergine di oliva: un vero toccasana contro i radicali liberi L’olio extravergine di oliva è un alimento fondamentale per un’alimentazione corretta ed equilibrata. Dona un aroma unico ai nostri piatti e ci proteg...
Grassi, Vitamine e Trigliceridi: gli elementi nutrizionali dell’olio extravergine di... I grassi, o lipidi, sono nutrienti indispensabili per l'uomo rappresentando la forma alimentare più concentrata d'energia (circa 9 cal/g) e fornendo a...
Effetto degli antiossidanti dell’olio extravergine di oliva Lo stress ossidativo può giocare un ruolo determinante nell'insorgenza di diverse malattie croniche come le patologie cardiocoronariche e il cancro. L...
L’olio di oliva: elemento fondamentale per combattere l’aterosclerosi L'aterosclerosi è una delle malattie più diffuse nei paesi industrializzati, nei quali rappresenta la principale causa di morte. Il rischio di ammalar...
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *