Olio di Oliva, utile rimedio alla Dermatite Seborroica

La dermatite seborroica è una malattia cronica e se a volte può sembrare che scompaia, ci sono periodi in cui aumenta e non riusciamo a fermarla. Ansia, stress, affaticamento, sono fatto che ne determinano l’aumento. Quale ottimo rimedio se non l’olio extravergine di oliva?
Scopriamo insieme come farci anche solo con poche gocce di olio!

Vuoi scoprire tutti i “rimedi naturali” a base di Olio EVO?

Ricevi subito in REGALO un E-BOOK di 55 PAGINE, con una raccolta di rimedi naturali per pelle, occhi, problemi intimi, dermatiti, dolori articolari e tanto altro… Imperdibile!

Rimedio naturale alla dermatite seborroica

La dermatite seborroica è un’infiammazione della cute che si manifesta con sintomi precisi:

  • Arrossamento della pelle.
  • Formazione croste
  • Desquamazione epidermide
  • Formazione della forfora

Richiede un trattamento mirato, che sappia ammorbidire la cute irritata, attenuare le infiammazioni, ridurre il sebo ed eliminare i batteri.
Un rimedio naturale con proprietà antinfiammatorie che è efficace per far scomparire la dermatite seborroica, ma anche per alleviare i sintomi del prurito, è l’Olio Extravergine di Oliva.

Shampoo fai da te contro la dermatite seborroica

Rimedio naturale per sconfiggere la dermatite seborroica è molto semplice da preparare. È un semplice shampoo fai da te ed è usato per chi ne soffre soprattutto al cuoio capelluto.

Ingredienti:

  • 1 cucchiaio di shampoo neutro
  • Una punta di bicarbonato di sodio
  • 2 gocce di olio extravergine di oliva

Procedimento:

  1. Mescolare gli ingredienti in una ciotola, amalgamandoli bene
  2. Applicare l’unguento sulla cute e sui capelli, emulsionando con dell’acqua tiepida
  3. Risciacquare e ripetere il trattamento ad ogni lavaggio

Se la parte infiammata non è il cuoio capelluto ma una qualsiasi altra parte del corpo, basta applicare l’Olio di Oliva mediante un batuffolo di cotone, massaggiando leggermente fino a completo assorbimento.

Soffri di dermatite seborroica? Segui questo piccolo consiglio e raccontaci!

A cura di Anna Angeloro.
Appassionata di scrittura, laureata in lettere e beni culturali.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *