olio da agricoltura biologica

Oggi i consumatori di olio sono rappresentati da una nicchia sempre più esigente. Sono alla ricerca del qualità, ma al tempo stesso prestano attenzione al proprio benessere con oli biologici. Vediamo in breve di cosa sono alla ricerca.

Perchè l’olio extravergine biologico?

Quando si parla di Agricoltura biologica, ci si riferisce ad un mezzo di produzione agricola che si pone come obiettivo il mettere in prima fila l’attenzione all’ambiente da cui si ricavano i prodotti alimentari destinati alla consumazione.
Questo tipo di agricoltura cura i seguenti aspetti:
  • La salvaguardia e il mantenimento dell’ambiente;
  • la fertilità del suolo e delle biodiversità;
  • la stabilità dell’agroecosistema, della natura e del paesaggio agrario;
  • Il non impiego di sostanze chimiche, sintetiche e diserbanti e concimi che non siano naturali, per permettere alle future generazioni di poterne usufruire (definita in norma come compatibilità ambientale).

Ne consegue:

  • Il risparmio di energia;
  • Il miglioramento delle condizioni di reddito e di vita degli agricoltori;
  • la produzione di alimenti sani e di elevata qualità.

Designazione da agricoltura biologica: cosa rappresenta?

L’utilizzo delle designazione da agricoltura biologica attesta l’adesione alle prescrizioni del regolamento CE numero 834/2007 ed è garantito da organismi di controllo ufficiali che provvedono a monitorare l’intera filiera produttiva.
Le produzioni agricole possono essere certificate dopo 12 mesi di applicazione del metodo biologico, come proveniente da agricoltura biologica in conversione, dopo 3 anni per le colture arboree tipo olivo, di applicazione delle tecniche specifiche, possono essere certificate come provenienti da agricoltura biologica.
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *