Olio Evo nelle varie fasi della nostra vita

L’olio di oliva è l’ingrediente principale della nostra alimentazione quotidiana. Spesso e volentieri il gesto di prendere la bottiglia d’olio e versarne qualche goccia è così volontario che non ce ne rendiamo conto. Usarlo nell’alimentazione porta numerosi vantaggi. Ma vediamo come deve essere usato durante le fasi della nostra vita, da prima dalla nascita alla vecchiaia.

Olio di oliva nell’alimentazione

Aggiungere l’olio Extravergine di Oliva all’alimentazione di tutti i giorni ci porta spesso a pensare a tutte le negatività che potrebbe portare con se e alle domande che ognuno di noi spesso si fa: troppo olio mi fa ingrassare? Cosa ne direbbe il mio colesterolo? Posso usarne quanto e come desidero?

La risposta a questa domanda è una sola: tutto è possibile ma con moderazione!

Ed ecco che i vantaggi dell’uso dell’olio si fanno avanti. Vediamone alcuni insieme:

  • Riduzione dei rischi di sviluppo di alcune patologie: Alzheimer e Arteriosclerosi
  • Prevenzione di varie tipologie di tumori, come quello al colon
  • Malattie all’apparato gastrointestinale
  • Diabete
  • Tutela la salute del cuore e delle arterie
  • Valido rimedio alla costipazione e stipsi

La sua qualità dipende da diversi fattori:

  • Cultivar
  • Stato dell’olivo
  • Stato del frutto al momento della raccolta
  • Tecnologia eseguita per la produzione di olio, raccolta ed estrazione
  • Stato di conservazione

Quali sono, allora, le fasi della nostra vita che fanno dell’olio un alimento principale per la nostra alimentazione? Ne sono 5:

  • Alimentazione del neonato e successivo svezzamento
  • Alimentazione in età pre-scolare e scolare
  • Alimentazione età adulta
  • Alimentazione nell’anziano
  • Alimentazione in gravidanza

Alimentazione del neonato e successivo svezzamento

L’olio di oliva è indispensabile per l’alimentazione di un bambino tanto da dover essere introdotto fin dalle sue prime fasi di svezzamento, ovvero quando il bambino avrà raggiungo i sei mesi di età. L’olio Evo contribuisce:

  • Formazione delle ossa
  • Processo di mielinizzazione del cervello
  • Accrescimento
  • Valido aiuto per le difese immunitarie

Usare l’olio di oliva come condimento delle pappe del bimbo è sempre preferibile proprio perché l’olio è ottenuto dalla spremitura delle olive a freddo senza nessun trattamento chimico. Il suo tasso di acidità non supera mai l’1% .
L’olio è utile per facilitare il funzionamento dell’intestino proprio grazie alle sue capacità emollienti che porta feci più morbide e una facilitazione nell’evacuazione. Previene disturbi legati al cuore e alla circolazione che potrebbero comparire in età più avanzata.
Quindi, quali consigli possiamo dispensare alle nostre mamme?

  1. Utilizzare l’olio di oliva nelle pappe fin dalle prime fasi dello svezzamento, non superando i due cucchiaini
  2. Usare l’olio sempre a crudo proprio perché così le caratteristiche nutritive che lo compongono rimarranno inalterate
  3. È digeribile

Alimentazione in età pre-scolare e scolare

Un bambino non ha bisogno di nutrirsi solo come necessità fisiologica e biologica ma anche condividere un momento che sia ricco di condivisione, relazione e serenità psicologica.
Tutto questo è possibile grazie ad una buona alimentazione che avrà come risultati un’ottima crescita non solo fisica ma anche psicologica.
È proprio nei primi anni dell’infanzia che iniziano a svilupparsi gusti e abitudini alimentari che saranno le basi alimentari dell’età adulta, per questo bisogno coltivare il seme giusto e indirizzare il nostro bambino ad una particolare attenzione alimentare.

Tra i 2 e i 4 anni, periodo in cui i bambini si distaccano dal mondo materno per immettersi in quello scolastico, c’è la possibilità che il bambino sia riluttante ai cambiamenti alimentari e diventi restio anche a cambiare i gusti ai quali si era precedentemente abituato.

Ed è proprio in questo periodo che bisogna evitare di ricorrere ad alimenti dolci, salati, brioche, merendine che abituano il palato del bambino e fanno si che frutta, verdura, legumi diventino un ricordo lontano.

È fondamentale ricorre ai ripari prima che queste abitudini diventino troppo radicate.
Cosa fare? Partiamo da un semplice ingrediente che pone le basi per una sana e salutare alimentazione: l’olio di oliva.
Se ne aggiungiamo una certa quantità nelle nostre ricette faremo la scorta di acidi grassi essenziali, omega-3 eomega-6, molto importanti per la formazione e la strutturazione delle cellule, soprattutto quelle che sono in fase di sviluppo.

Alimentazione età adulta

Alimentazione nell’età adulta è dovuta a scelte di diete corrette che diventano uno stile di vita da seguire. Scegliere quelle sbagliate porterebbe a gravi danni che si perpetreranno nel futuro. E allora:

  • Quale miglior dieta seguire?
  • Quale apporto calorico prediligere?
  • Come distribuire le calorie durante il giorno?

Sono domande che tutti si pongono continuamente e che dovremmo tenere a mente ogni volta che abbiamo la necessità di scegliere il tipo di alimentazione che ci rispecchia.
L’alimentazione deve seguire delle regole! L’uso dell’olio di oliva è una di queste.
Nell’adulto l’olio svolge un importante ruolo. Ha la funzione di diminuire il colesterolo cattivo e di mantenere quello buono, contribuendo così alla protezione dei vasi arteriosi e del cuore.
A questi si aggiungono: azione emolliente sui tessuti e funzioni di protezione delle mucose gastrointestinali e digestive.

Ma ciò che fa dell’olio di oliva un ottimo alleato nell’età adulta è la quantità di Vitamina E, che è antiossidante. Questo perché l’olio deve essere spremuto a freddo e le olive raccolte a metà maturazione.

Un cucchiaio di olio Evo al giorno è sempre consigliabile!

Alimentazione nell’anziano

Il nostro corpo quando avanza l’età tende ad invecchiare e così sia la massa muscolare che quella ossea diminuiscono mentre quella grassa aumenta.
Solo una corretta alimentazione può portare ad un miglioramento della situazione. Sappiamo però che in questa delicata fase l’alimentazione deve essere legata a diversi fattori:

  • solitudine
  • mancata attività fisica
  • stato mentale
  • problemi di masticazione

Ma nonostante tutto, l’olio di oliva nell’anziano è in grado di:

  • essere digeribile
  • potere lassativo – combatte stitichezza
  • consumato sia cotto che crudo, anche se crudo è più consigliato per l’apporto di vitamine e sostanze
  • antiossidanti

Alimentazione in gravidanza

Di norma una donna incinta ha bisogno di circa 300 calorie in più al giorno e niente di meglio se non l’insostituibile olio di oliva.
Gli acidi grassi, contenuti nell’olio, e le proteine sono i mattoni che aiuteranno il bambino a nascere.

L’olio Evo è molto simile al latte materno. È composto da acidi grassi essenziali e acido linoleico, entrambi lo rendono insostituibile per la mielinizzazione delle fibre nervose e per lo sviluppo celebrale del neonato.
È digeribile e aiuta sia la funzione gastrica che quella intestinale, tanto da prevenire il fenomeno della stitichezza.

La fase dell’allattamento per una mamma è fondamentale. Bisogna prendersi cura del proprio corpo ma non solo, anche l’alimentazione è essenziale. Esistono alimenti utili ad entrambi e senz’altro l’olio di oliva in gravidanza è uno di questi.
Ricco di vitamine, aiuta la mamma a stare più tranquilla e regala anche un po’ di energia in più al bambino.

E tu, a quale categoria appartieni? Raccontaci cosa ne pensi e come l’olio di oliva fa parte della tua vita

A cura di Anna Angeloro.
Appassionata di scrittura, laureata in lettere e beni culturali.

Altri articoli che ti potrebbero interessare

L’Olio di Oliva contrasta i tumori intestinali: la nuova scoperta! I ricercatori hanno scoperto che l’olio d’oliva è in grado di contrastare e prevenire i tumori intestinali. Ma come è possibile? Il potenziale curati...
L’Olio Extravergine di oliva: ottimo alleato contro l’Ipertensione L’accostamento di alto contenuto di acido oleico e di composti minori tipico dell'Olio Extravergine di Oliva, può tenere sotto controllo la pressione ...
Un seminario sugli effetti benefici dell’olio d’oliva Giovedì 7 gennaio 2010 all'Hotel Nikko di San Francisco, in California, si è tenuto il seminario intitolato Health Benefits of Olive Oil (gli effetti ...
Allattamento, Sì all’Olio Extravergine di Oliva! Una delle fonti di grasso migliori in assoluto per una mamma in fase di allattamento è proprio l’Olio Extravergine di Oliva: non cambia il sapore del ...
Olio Evo: rimedio efficace contro l’Herpes Labiale L'herpes è un'infezione virale molto sgradevole, che rimane nascosta per molto tempo all’interno del nostro corpo e che viene generalmente riattivata ...
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *