Olio di oliva ozonizzato? Puoi ottenere benefici ma utilizzalo con prudenza!

cosa è l'olio di oliva ozonizzato?
Mangia sano. Prenota l'olio nuovo 2018 in frantoio

PRENOTA ORA

Nessun pagamento anticipato, prezzo bloccato e spedizione GRATIS!
Olio Pugliese confezionato in frantoio. Per sentire l'intenso profumo di fresco. Sempre.

L’olio d’oliva ozonizzato è un prodotto ottenuto dalla combinazione di olio di oliva extravergine e ozono: attraverso specifiche tecniche è infatti impossibile “immagazzinare” molecole di gas all’interno del pregiato olio che così guadagna ulteriori proprietà benefiche, particolarmente utili soprattutto nel settore della dermocosmesi. Se da un lato però questa miscela offre idratazione e ossigenazione alle cellule della pelle dall’altro il suo uso potrebbe nascondere delle controindicazioni che è meglio conoscere.

Le proprietà benefiche dell’ olio ozonizzato

Fin dai tempi antichi l’olio d’oliva è noto non solo come prodotto alimentare ma anche per le sue innumerevoli proprietà benefiche, utilissime anche in campo cosmetico: data la sua composizione simile al sebo cutaneo infatti questo pregiato elemento garantisce alla pelle idratazione e protezione.
Gli oli ozonizzati hanno la particolarità in più di potenziare l’effetto benefico dei grassi vegetali sulle cellule dell’epidermide grazie alle loro capacità di cedere ossigeno e quindi rallentare il loro processo degenerativo.
L’ozonizzazione permette inoltre all’olio di oliva di risultare meno untuoso al tatto e quindi più adatto ai trattamenti quotidiani.

Perché bisogna prestare attenzione all’uso di olio ozonizzato

L’olio ozonizzato è ottenuto attraverso la gorgogliazione diretta del gas all’interno del liquido: questo procedimento fa sì che il gas ossidi un’alta percentuale di trigligeridi dell’olio rendendolo meno grasso. L’ozono quindi sparisce in quanto tale e rimane come ossigeno.
Proprio questo punto però è fondamentale per capire perché non bisognerebbe mai abusare di olio di oliva ozonizzato: recenti studi hanno infatti rilevato che una parte di ozono persiste all’interno del prodotto e potrebbe essere assimilata per inalazione al momento dell’utilizzo.
L’utilizzo quotidiano di questo genere di prodotti cosmetici è quindi sconsigliabile poiché se da un lato alti sono i benefici per la pelle altrettanto alti sono i rischi per la salute, in particolare quelli legati all’apparato respiratorio.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla newsletters

Altri articoli che ti potrebbero interessare

L’olio di oliva: rimedio naturale per sbiancare i tuoi denti! Sbiancare i denti con l'olio di oliva è un rimedio 100% naturale che permette di ottenere risultati efficaci e soddisfacenti. Grazie alle sue propriet...
Olio Evo e Bicarbonato: ingredienti semplici ma efficaci! Sappiamo che l’Olio Extravergine di Oliva viene considerato l’elisir di bellezza che apporta numerosi benefici se impiegato sul corpo e sulla pelle. M...
Vuoi curare la cute dei capelli in modo naturale? Prova con l’olio di oliva! L'olio di oliva possiede capacità lenitiva, emolliente, idratante e rinvigorente e per questo motivo viene utilizzato anche per la cura di capelli e c...
L’uso cosmetico dell’olio di oliva su ciglia e sopracciglia Uno sguardo intenso ed enigmatico passa inevitabilmente attraverso delle ciglia folte e delle sopracciglia ben definite. Non tutte le donne, però, han...
L’olio di oliva: un rimedio naturale contro le smagliature L'olio di oliva è un prodotto naturale e vanta tantissime proprietà benefiche. Per questo motivo si rivela una valida soluzione per contrastare le sma...
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *