Da cosa dipende il colore verde dell'olio di oliva

Cosa rende unico un olio extravergine se non la sua fragranza inconfondibile e il suo colore intenso?
Scopri tutti i fattori che determinano la splendida colorazione verde dell’olio di oliva e come distinguere un olio extravergine dal colore 100% naturale.

Sapore intenso, fragranza inconfondibile e nuance uniche: l’olio extravergine di oliva è un vero e proprio inno alla natura. A partire dalle singole olive verdi sino alla stessa terra, tutto ha una cifra nella creazione dell’olio di oliva e si può assaporare all’interno di una confezione di olio: l’oro verde della Puglia, prima produttrice della nostra cara Italia.

Questione di clorofilla e catoreni

Il primo fattore che determina il colore verde intenso dell’olio di oliva è la composizione chimica ed in particolare due molecole le clorofille ed i caroteni.

Tra le clorofille:

  • La clorofilla ti tipo “a” (C55H72O5N4Mg), caratterizzata da colori verde-blu
  • La clorofilla di tipo “b” (C55H70O6N4Mg), caratterizzata da colori giallo-verde

Tra i caroteni:

  • Il beta-carotene (C40H56) di colore giallo-arancio

Queste molecole assieme determinano il colore dell’olio extravergine di oliva che può avere diverse gradazioni: dal verde intenso al verde scuro al giallo oro.

Un secondo fattore da considerare è lo stadio di maturazione delle olive: più acerbe sono le olive, più il colore tenderà al verde, più sono mature più l’olio apparirà giallo. Va da sé che il colore dell’olio dipende in grande misura dalla varietà o cultivar delle olive. 

Il colore è sinonimo di qualità?

Il colore dell’olio è indice di qualità? La risposta è no! Non è il colore dell’olio a determinare la qualità. Per scoprirlo sono necessarie analisi chimiche e organolettiche.
Sicuramente l’olio di oliva dal colore verde scuro è piacevole alla vista, ma non è sicuramente il colore che determina la qualità e nè tanto meno le note di fruttato.

E se aprendo uno splendido olio verde intenso non si sente alcuna fragranza?

Purtroppo avrai fra le mani un olio modificato ai fini di ottenere una colorazione più accesa.
Le possibilità sono tre:

  • Aggiunta di di verdone, l’olio di seconda spremitura
  • Aggiunta di foglie durante la fase di frangitura
  • Aggiunta di clorofilla sintetica

Se un olio extravergine ti sembra troppo verde, di un colore innaturale, diffida. 

Cerca di privilegiare olio extravergine direttamente in frantoio: potrai così avere il privilegio di assaporare il gusto e la fragranza unica dell’olio appena franto ancora prima di acquistare il tuo prodotto.

E tu di che colore preferisci l’olio extravergine?
Raccontaci qual è il tuo olio preferito!

A cura di Dajana Mangherini, laureata in scienze della mediazione linguistica per il marketing, la pubblicità e le relazioni pubbliche.

4 commenti
  1. Piero
    Piero dice:

    Premetto che io sono di Rapallo, e quindi riviera ligure, ho avuto il piacere di assaggiare 2 oli di oliva solo che il primo è di colore giallo limone, e facendomi un po di olio, aglio e peperoncino, vedevo che l’olio soffriggendo diventava di volore trasparente, mentre l’altro è di colore verde intenso,secondo voi sono di oliva ? E poi volendoli fare analizzare a chi mi posso rivolgere ? In attesa di una risposta porgo distinti saluti.

    Rispondi
    • oliocristofaro
      oliocristofaro dice:

      Ciao Piero, per capire se si tratta di olio extravergine è necessario fare un’analisi chimica in un qualsiasi laboratorio chimico specializzato che si trova nella sua zona.

      Rispondi
  2. graziella
    graziella dice:

    Ho scaldato olio evo di prima spremitura di circa 13 mesi fa ed ha assunto un colore verde bosco intenso e limpido.devo pensare che siano stati aggiunti degli addittivi?

    Rispondi
  3. Marina
    Marina dice:

    Ho ricevuto in famiglia un olio nostrano in lattina e bottiglia di plastica, verde ma non sento che si sprigiona una fragranza adeguata

    Rispondi

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *