Pane e olio nuovo: il connubio perfetto!

Come degustare pane olio e sale

Pane e olio: due semplici prodotti che richiamano alla memoria uno dei più antichi accostamenti della tradizione italiana. Un binomio sano e gustoso che mette d’accordo tutti, dagli adulti ai bambini, dai crudisti ai vegani. Una semplice ricetta che si adatta ai diversi momenti della giornata.
Scopri le ricette tradizionali e le rivisitazioni attuali!

Pane e olio nuovo: dalla merenda alla colazione

La tradizionale merenda tanto amata dagli italiani, consiste nel versare a filo del buon olio extravergine di oliva su una fetta di pane e aggiungere un pizzico di sale.
Se scegli olio nuovo, appena uscito dal frantoio, dal sapore fruttato quasi piccante, o un buon olio extravergine di oliva dal profumo medio-intenso, puoi evitare di mettere il sale.

Puoi consumare pane e olio anche a colazione: tosta il pane per renderlo più croccante, bagnalo con l’olio ed eventualmente insaporisci con il sale.

A seconda dei tuoi gusti ed esigenze, puoi utilizzare il pane che preferisci: integrale, di segale, d’avena, ai semi; in caso di allergie o intolleranze alimentari, puoi sostituire il pane con le gallette al cereale che ami.

Puoi creare gli abbinamenti che vuoi, sfruttando le varietà di pane e olio che trovi in commercio. Decidi tu che accostamento creare: per assonanza o contrasto, cioè se condire un pane dolce con un olio delicato o il contrario.

Fai attenzione a dosare bene l’olio, per evitare di coprire il sapore del pane e a scegliere un pane che non sovrasti il profumo dell’olio.

Per essere sicuro di ottenere un risultato equilibrato nei sapori, scegli pane e olio provenienti dallo stesso territorio, magari quello delle tue origini: sarai sorpreso dal binomio perfetto ottenuto per il tuo palato e dal piacere di riassaporare i ricordi legati ai luoghi della tua infanzia.

Bruschetta aglio e olio: dalle tradizioni alle rivisitazioni

La tradizionale ricetta pugliese vuole che il pane sia abbrustolito, per ottenere la classica bruschetta, e condito rigorosamente con aglio, olio e sale.

Al posto della piastra calda, puoi passare le fette di pane strofinate con l’ aglio e condite con l’olio, in forno caldo a 180° per qualche minuto. Valuta tu il tempo per ottenere il grado di croccantezza che vuoi ottenere.

La tradizionale ricetta sarda vuole l’olio nuovo sgocciolato sul pane carasau, insaporito con sale e pepe e messo a scaldare in forno per essere consumato ben caldo.

Puoi impreziosire il tradizionale pane e olio con altri ingredienti, per creare sfiziosi spuntini da consumare a metà mattina o pomeriggio, da servire insieme all’aperitivo o come antipasto, da servire come pranzo veloce o come dolce.

Alcune ricette con pane e olio

Ecco un breve video offerto da MypersonaltrainerTv, che ti spiega come preparare bruschette sfiziose fatte in Casa.

Ecco alcune ricette che ti proponiamo:

Pane, olio e avocado

Metti alcune fette di avocado sul pane tostato e condisci con un filo di olio.

Pane, olio e salmone

Stendi alcune fette di salmone sul pane abbrustolito, condisci con olio nuovo, succo di limone, pepe bianco e finocchietto.

Pane, olio e pomodoro

Prepara la tradizionale bruschetta toscana con l’accortezza di condire il pane con poco olio. Mentre abbrustolisci, prepara una dadolata di pomodori condita con un po’ di basilico, olio e una generosa presa di sale. Disponi i pomodori sulla bruschetta e guarnisci con cime di basilico fresco.

Pane, olio e pecorino

Condisci le fette di pane con olio e pecorino, metti in forno caldo a 180° finchè il formaggio fonde e avvolge il pane.

Pane, olio e zucchine

Prepara sottili listarelle di zucchine condite con olio, sale, pepe e succo di limone e disponile su pane, olio e pecorino.

Pane, olio e cioccolato

Metti su una fetta di pane condita con l’olio del buon cioccolato fondente e, se vuoi, un pizzico di sale.

E tu, come prepari pane e olio extravergine di oliva? Raccontaci la tua esperienza!

A cura di Cristina Tomeazzi.
Appassionata di scrittura, ha conseguito il diplomata di maturità scientifica ad indirizzo Biologico.

Vuoi sentire il profumo dell'olio fresco appena franto?

Per sentire l'intenso profumo di fresco. Sempre.
Olio Cristofaro: presente nella guida internazionale FLOS OLEI 2018. Classificato come uno dei migliori extravergine nel mondo

Altri articoli che ti potrebbero interessare

Vuoi preparare la pasta frolla all’olio di oliva: ecco la ricetta! La pasta frolla all'olio di oliva è una base che consente la preparazione di diverse pietanze, tra le quali: crostate, biscotti, tartarelle, tortini, ...
Il connubio tra olio di oliva e yogurt: dal benessere all’alimentazione Come disse Ippocrate, il corpo umano è un tempio e come tale va curato e rispettato. Partendo da questo presupposto, possiamo sfruttare al massimo i n...
Vuoi preparare i pomodori verdi sott’olio? Ecco la ricetta pugliese! La ricetta dei pomodori verdi conservati sott’olio ha un’origine antichissima, ed oltre ad essere un delizioso antipasto riporta alla mente, e ai nost...
Come preparare e conservare le olive sott’olio Le olive sott'olio, siano esse verdi o nere, sono una vera e propria squisitezza perfetta da gustare come aperitivo o come contorno. Vediamo come prep...
Come preparare l’olio di oliva aromatizzato all’aglio Stai cercando la ricetta per preparare l’olio extravergine aromatizzato all’aglio? In cucina non ci si stanca mai di sperimentare, soprattutto quando ...
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *