come preparare la maionese con olio di oliva

La maionese è una salsa molto versatile e può essere utilizzata per arricchire e insaporire qualsiasi piatto, dal pesce, crostacei, agli antipasti, contorni e persino la carne. Vediamo come prepararla utilizzando come ingrediente principale l’olio extravergine di oliva.

Conosci già tutti i “segreti” e le ricette per la conservazione di Ortaggi e Verdure con Olio EVO?

Ricevi subito in REGALO un E-BOOK di 44 PAGINE, una raccolta completa di ricette per conservare al meglio qualsiasi tipo di ortaggio o verdura utilizzando l’olio extravergine. Imperdibile!

La maionese a base di olio di oliva è una salsa la cui preparazione, può apparentemente risultare complessa. Tuttavia, con qualche semplice accorgimento è possibile crearla in casa propria ed evitare di acquistare al supermercato la maionese preconfezionata, contenente conservanti, coloranti e altri composti di natura chimica.

Ingredienti

Gli ingredienti necessari per la realizzazione della maionese con olio evo, sono:

  • due tuorli d’uovo
  • olio extravergine di oliva (100 ml)
  • il succo di mezzo limone
  • pepe bianco (solo se si vuole)
  • un pizzico di sale.

Preparazione

Ciò che frena dalla preparazione della maionese, è il fatto che questa salsa tende a impazzire. Il segreto per fare in modo che ciò non avvenga è di utilizzare tutti gli ingredienti alla stessa temperatura. Si prendono le uova dal frigo e si lasciano a temperatura ambiente per circa 2-3 ore, in seguito si prende la ciotola e la si riempie di acqua calda, poi si svuota e la si asciuga per bene. In questa maniera si possono avere tutti gli ingredienti e tutto il necessario per la preparazione della salsa, alla medesima temperatura.

La preparazione ha inizio con il disporre all’interno della terrina, i tuorli d’uovo, un pizzico di sale e il pepe bianco (facoltativo). Si lavorano con un mestolo di legno o una frusta di acciaio, fino a che il composto inizia ad avere una certa consistenza. A questo punto si aggiunge l’olio a filo e si continua a mescolare finché non si ha versato tutto l’olio evo. Quando si nota che la salsa ha raggiunto una certa densità e i vari ingredienti si sono ben legati tra loro, si aggiunge il succo di limone e si mescola per bene. Nel momento in cui si nota che la maionese sta impazzendo (i composti non si sono miscelati e addensati, ma tendono a restare liquidi), si prende una seconda ciotola, si aggiunge un tuorlo d’uovo, e continuando a mescolare senza mai fermarsi, si aggiunge la maionese impazzita e si seguono le fasi descritte in precedenza.

Conservazione

A questo punto la maionese è recuperata e si procede con la fase successiva: la conservazione. Solitamente, quando si prepara la maionese con olio di oliva, è per essere utilizzata al momento. Tuttavia, in caso di rimanenza, essa può essere conservata in frigorifero e coperta con della pellicola per alimenti, per massimo 3 giorni. Essendoci l’olio extravergine di oliva, può accadere che la maionese si stracci in quanto l’olio tende a congelarsi molto facilmente. La maionese può essere preparata anche mediante l’utilizzo del frullatore. In questo caso bisogna utilizzare una velocità bassa e versare i liquidi a filo.

Seguendo qualche piccolo consiglio (tutti gli ingredienti alla stessa temperatura, versare i liquidi a filo etc.) è possibile preparare un’ottima maionese con olio evo in casa propria, evitando quindi l’acquisto di quei prodotti preconfezionati e ricchi di conservanti e additivi artificiali, dannosi per la salute.

E tu hai mai preparato la maionese in casa con olio di oliva?

A cura della redazione di Olio Cristofaro

2 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *