Vuoi scegliere il miglior extra vergine d’oliva pugliese? Basati anche sul prezzo!

Nonostante le sue caratteristiche di eccellenza, l’olio pugliese mostra un ottimo rapporto qualità/prezzo, anche se oggi il consumatore è disposto a spendere per garantirsi un prodotto di qualità. Ma perchè il prezzo dell’olio extra vergine rappresenta un ottimo elemento di valutazione?


Come scegliere il miglior olio extra vergine di oliva Pugliese?

La Puglia rappresenta una delle regioni maggiormente produttive nel campo oleario e vanta una tradizione storica, con un numero significativo di frantoi sparsi su tutto il territorio. L’alta qualità dell’olio extravergine prodotto in Puglia alimenta un vero e proprio mercato di nicchia per raggiungere le tavole dei consumatori più esigenti. Nonostante le sue caratteristiche di eccellenza, il costo dell’olio pugliese mostra un ottimo rapporto qualità/prezzo, anche se oggi il consumatore è pronto anche a spendere di più per garantirsi un prodotto di qualità.

La scelta degli oli pugliesi è molto vasta ma una serie di indicazioni possono ritornare utili per una buona selezione.

  • Può convenire scegliere un olio che derivi da aziende agricole produttrici di olio evo, in quanto si avrà una maggiore garanzia che le olive usate siano esclusivamente italiane.
  • Occorrerebbe informarsi anche sull’annata: infatti la raccolta delle olive dipende dalla zona, dalle condizioni climatiche e possono esserci annate peggiori che incidono negativamente sulla produzione. Ecco perché le medie e grandi aziende, in caso di un’annata nefasta, per assicurarsi la produzione su larga scala importano le olive anche da altri Paesi (e qui bisogna stare attenti!).
  • Bisognerebbe orientarsi anche sulla filiera produttiva, che può prevedere l’utilizzo di frantoi a freddo o a caldo. I primi servono a produrre un olio extravergine di alta qualità, i secondi sono indicati per tutti gli altri tipi, in quanto la maggiore temperatura di estrazione deteriora leggermente le caratteristiche organolettiche, pur garantendo una maggiore produzione in litri di olio.
  • La limpidezza è un parametro da valutare per l’acquisto: l’olio migliore è quello che appare denso e con un gusto fruttato.
  • Inoltre la bottiglia in cui esso è contenuto dovrebbe essere di vetro oscurato, questo perché l’olio è fotosensibile e la luce potrebbe provocarne la degradazione. Se acquistato in frantoio, va bene anche il trasporto in lattine da 5 litri.

Perchè il prezzo rappresenta un valido elemento di valutazione?

Il prezzo dell’olio extra vergine pugliese è un altro elemento importante di cui tenere conto al momento dell’acquisto. Sia che si compri al dettaglio, sia che ci si rechi in un frantoio, bisogna considerare che la produzione dell’olio è un processo costoso. In media, tra la raccolta delle olive, la molitura, la gramolatura e le altre fasi produttive il costo medio si aggira tra i 7 e i 9 euro. Senza contare l’imbottigliamento e la distribuzione.

Quindi anche se il prezzo, da solo, non è indice automatico di alta qualità, indubbiamente rappresenta un valido parametro di valutazione da tenere in considerazione. L’olio pugliese, pur garantendo la qualità del prodotto finale, si attesta su una fascia di prezzo medio-alta.

Quindi attenzione! Un olio extravergine di oliva venduto a un prezzo molto basso deve essere acquistato con molta cautela, magari informandosi prima sull’origine dello stesso e poi sulla filiera produttiva.

A cura della redazione di Olio Cristofaro

Vuoi sentire il profumo dell'olio fresco appena franto?

Confezionato in frantoio per sentire l'intenso profumo di fresco. Sempre.
Olio Cristofaro: presente nella guida internazionale FLOS OLEI 2018. Classificato come uno dei migliori extravergine nel mondo

Altri articoli che ti potrebbero interessare

Perché acquistare olio pugliese direttamente dal frantoio? La stagione autunnale è ricca di prodotti di qualità pregiata e dai sapori unici, tra questi c'è l'olio d'oliva che, nel periodo della spremitura, può...
Olio Novello Pugliese 2017: perché degustarlo? Che bello! E' arrivato l'olio novello 2017! E' verde, forte e profumato di olive appena schiacciate. Questo rito magico che si ripete ogni anno ti rip...
Olio novello non filtrato caratteristiche organolettiche e uso in cucina L'olio appena franto in alcuni casi presenta delle particelle in sospensione che altro non sono se non pezzetti di olive. In questo caso si è di front...
L’olio pugliese: ideale per una bomboniera o idea regalo originale L'olio pugliese è un prodotto IGP pregiato, il simbolo del nostro Belpaese, della sua storia e degli usi e costumi che valorizzano il territorio e la ...
Alla disperata ricerca dell’olio evo pugliese nelle grandi città Gli italiani stanno apprezzando sempre di più l'olio pugliese. C'è chi ha provato l'olio di Garda, chi l'olio Ligure e chi quello Toscano, ma alla fin...
2 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *