Da almeno quattro anni, ogni autunno, ho la gioia di aspettare l’arrivo dell’olio più buono del mondo: ho infatti per caso incontrato l’olio prodotto da Giuseppe Cristofaro e dopo averlo assaggiato non lo ho più abbandonato.


recensione olio cristofaro da mariagloria conti bicocchiSono fiorentina e conosco bene cosa significa dire “olio extra vergine”, sono la figlia del pittore Primo Conti e in gioventù ho vissuto nella bella casa quattrocentesca di Fiesole ora divenuta Fondazione e Museo Primo Conti dove, nel piccolo podere che circonda la casa, il contadino produceva un olio straordinario, verde e piccante.

Da allora ho cercato sia in Toscana che in altre regioni italiane un olio che potesse essere paragonato a quello della mia giovinezza e dopo molte prove finalmente ho trovato quello che regge il paragone e che forse è ancora più saporito, lo ho trovato in Puglia (il caso: una mia nonna era pugliese!) ed è proprio quello che aspetto con ansia e che mi arriva ogni anno appena franto, fragrante profumato bellissimo e buonissimo, quello prodotto dall’azienda Cristofaro.

È diventato per me un rito, un dono, un ritorno ai sapori della mia vita. Grazie Giuseppe!

Maria Gloria Conti Bicocchi
La mia biografia.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *