L’Olio di Oliva che si spalma come il Burro

Grazie agli studi condotti dall’Università della Calabria, arriva una nuova tecnica per solidificare l’olio di oliva e renderlo così simile al burro da poterlo addirittura spalmare. Vediamo in cosa consiste e come funziona questa straordinaria innovazione!

L’Olio Evo, un’alternativa al Burro e alla Margarina

Il processo che fa dell’Olio di Oliva un alimento da poter solidificare è l’organogelazione che permette all’olio di oliva di essere spalmato su una fetta di pane proprio come il burro. Un’idea geniale che potrà essere concretizzata per poi arrivare nel mercato dei fast food.

Questa scoperta è stata realizzata e poi messa a punto da un team di 10 ingegnieri chimici dell’Università della Calabria. Un team di ragazze che è riuscito a creare un prodotto alimentare a base di Olio Evo portandolo quasi allo stato solido.

Questo risultato è frutto di un lavoro lungo ed impegnativo svolto da ricercatori che hanno operano con l’idea di progettare qualcosa di nuovo e di utile.

Dalla ricerca effettuata, in base al grado di solidificazione l’olio di oliva può assumere due consistenze molto differenti da quella che è la naturale forma liquida al quale siamo abituati: dal una parte la consistenza a gel e dall’altra decisamente più solida.
L’olio creato sotto forma di gel può essere usato per condire insalate, cibi di varia natura; mentre l’olio che assume la solidità del burro può essere spalmato sul pane.

Ma in cosa consiste il processo di organogelazione?

Organogelazione, l’innovativa tecnica usata dai ricercatori, consiste nello sfruttare molecole note nell’industria alimentare, come gli emulsionanti, che assoggettate a particolari condizioni di temperatura e ambiente, si fondono tra loro fabbricando dei reticoli. In questa struttura a rete, l’olio resta «imprigionato» cambiando la sua normale consistenza e trasformarsi, in un primo stadio, in gel e, in un secondo stadio, in crema.

Questa innovazione è stata brevettata a livello europeo per tutelarne la composizione.

Un prodotto completamente innovativo che ha l’obiettivo di valorizzare il territorio in modo concreto e versatile. È adattissimo a diete per celiaci e vegani ma può essere usato da tutti indistintamente.

Ricetta per realizzare in casa l’Olio Evo spalmabile come il Burro

INGREDIENTI

  • 100 ml di olio d’oliva
  • 50 ml di latte di soia al naturale (senza zucchero e sale)
  • 2 pizzichi di sale
  • qualche goccia di succo limone

PROCEDIMENTO

  1. In un contenitore graduato mettere l’olio di oliva, aggiungere il latte freddo, per evitare la fase di caglio con l’aggiunta successiva del limone, il succo del limone ed il sale.
  2. Frullare tutto con un minipimer
  3. Il composto si solidificherà in pochi secondi, raggiungendo una consistenza densa e cremosa.
  4. Ed il “burro” all’olio è pronto.
  5. Trasferire il “burro” all’olio in un contenitore ermetico e collocarlo in frigo, dove si conserverà per 3-4 giorni circa
  6. Con queste dosi avremo circa 100-120 gr di “burro” di olio. Se ve ne occorre di più basta duplicare le dosi, tenendo a mente che il rapporto tra olio e latte è di 2:1, ovvero 2 parti di olio e 1 parte di latte.

Il Burro all’Olio di Oliva è un’ottima idea realizzata da esperti del settore, ma è senz’altro un’importantissima variante al burro e alla margarina. Prepararla a casa è facile, veloce e più genuina. Provalo e raccontaci la tua esperienza!

A cura di Anna Angeloro.
Appassionata di scrittura, laureata in lettere e beni culturali.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *