Ricetta Olive all’Ascolana: semplice e veloce da realizzare in casa

Tra le delizie delle tavole italiane non possiamo dimenticare le olive all’ascolana. Buone, gustose e irresistibili tanta da non averne mai abbastanza. Ecco una ricetta semplice e veloce da realizzare in casa.

La ricetta nasce secoli fa, nel 1800, quando i cuochi che servivano la nobiltà del posto si accordarono per inventare il ripieno dell’oliva tipica ascolana. Quantità, qualità e varietà della carne sono stati i tre aspetti fondamentali per realizzare il ripieno dell’oliva. Nel corso del tempo il consumo di questo piatto è diventato un privilegio tanto da esser consumate soprattutto dalle famiglie nobili e in occasioni ben prestabilite come il Natale, la Pasqua, i matrimoni.
Un piatto della tradizione marchigiana diventato l’emblema di ogni territorio italiano. Un piatto diventato per noi pugliesi, tradizionale e servito a tavola come antipasto o aperitivo.

Ricetta olive all’ascolana

Ingredienti

  • 1kg di olive
  • 100gr manzo in polpa
  • 100gr maiale in polpa
  • 100gr pollo
  • 30gr mollica di pane
  • Metà cipolla
  • Noce moscata
  • 80gr parmigiano reggiano
  • Mezza scorza di limone
  • Chiodi di garofano già macinati
  • 1 carota
  • 1 costa di sedano
  • 1 bicchiere di vino bianco
  • 1 uovo
  • Sale q.b.

Panatura

  • 2 uova
  • Farina 00
  • Pangrattato
  • Olio Evo

Procedimento

  1. Far rosolare cipolla, carota e sedano triturati in una pentola con 4 cucchiai di olio di oliva per qualche minuto
  2. Aggiungere i tre tipi di carne dopo averli tagliati a dadini
  3. Appena la carne sarà ben rosolata, aggiungere sale e vino bianco lasciando evaporare per qualche minuto così da lasciar evaporare il tutto
  4. Spegnere il fornello e lasciar raffreddare il composto per poi macinarlo
  5. Una volta macinato il composto aggiungere un pizzico di polvere di chiodi di garofano, la noce moscata, la scorza di mezzo limone, un uovo, il parmigiano grattugiato e la mollica di pane
  6. Impastare fin quando il composto non risulterà morbido ed uniforme
  7. Lasciarlo riposare per mezz’ora circa
  8. È il momento di denocciolare le olive: con l’aiuto di un coltellino a lama liscia tagliare le olive formando una spirale senza mai spezzarle
  9. Riempire le olive con il composto ottenuto cercando di darle la forma tipica dell’oliva
  10. In tre ciotole dividere la farina, il pangrattato e le due uova
  11. Passare le olive ripiene prima nella farina, poi nell’uovo sbattuto e infine nel pangrattato
  12. Lasciarle riposare per un’altra mezz’ora ed impanarle nuovamente seguendo il procedimento precedente
  13. A questo punto le olive ripiene possono essere fritte in abbondante olio di oliva
  14. Adagiarle su un piatto con carta assorbente e servirle ancora calde

Ricetta olive all’ascolana bimby

Ingredienti per 50 olive

  • 50 olive
  • 100gr macinato di polpa di maiale
  • 50gr macinato di pollo
  • 50gr di polpa di vitello
  • Mezza cipolla
  • Mezzo gambo di sedano
  • Mezza carota
  • 40gr di parmigiano reggiano
  • 25gr di burro
  • 1 bicchiere di vino bianco
  • 3 uova
  • 1 pizzico di noce moscata
  • Sale e pepe
  • Farina 00 q.b.
  • Pangrattato q.b.
  • 40gr Olio Evo

Procedimento

  1. All’interno del boccale inserire il sedano, la carota e la cipolla: 7sec. vel.7
  2. Aggiungere l’olio di oliva: 100°, 4min, vel.1
  3. Inserire nel boccale le 3 tipologie di carne: 10min, 100°, vel.1
  4. Aggiungere al composto il bicchiere di vino, il burro, il sale ed il pepe: 10min, 100°, vel.1
  5. Quando il composto sarà freddo, aggiungere il parmigiano e un pizzico di noce moscata: 30sec vel.2
  6. Snocciolare le olive (seguendo il procedimento della ricetta precedente)
  7. Riempire le olive con il composto ottenuto cercando di darle la forma tipica dell’oliva
  8. In tre ciotole dividere la farina, il pangrattato e le due uova
  9. Passare le olive ripiene prima nella farina, poi nell’uovo sbattuto e infine nel pangrattato
  10. Lasciarle riposare per un’altra mezz’ora ed impanarle nuovamente seguendo il procedimento precedente
  11. A questo punto le olive ripiene possono essere fritte in abbondante olio di oliva
  12. Adagiarle su un piatto con carta assorbente e servirle ancora calde

Una ricetta sfiziosa e ottima come antipasto e aperitivo. Realizzala anche tu e raccontaci la tua esperienza!

 

A cura di Anna Angeloro.
Appassionata di scrittura, laureata in lettere e beni culturali.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *