Lo squalene: una sostanza benefica presente nell’olio extravergine di oliva

cosa è lo suqalene dell'olio di oliva?
Mangia sano. Prenota l'olio nuovo 2018 in frantoio

PRENOTA ORA

Nessun pagamento anticipato, prezzo bloccato e spedizione GRATIS!
Olio Pugliese confezionato in frantoio. Per sentire l'intenso profumo di fresco. Sempre.

Il termine Squalene indica un composto chimico contenuto nell’olio d’oliva che si occupa del ripristino del normale film lipidico e protegge l’intero organismo dall’azione di agenti patogeni.
Ne hai mai sentito parlare?

Cos’è e dove si trova lo squalene?

Terzo lipide presente nel film lipidico per quantità, lo squalene è un composto chimico fondamentale per il corpo umano. Rappresenta uno dei costituenti principali del sebo ed è presente nell’olio di fegato degli squali, in alcuni semi di piante e nell’olio d’oliva.
Secondo le stime l’olio extravergine di oliva può contenere una componente di squalene che varia dai 200 ai 500 mg/kg.
l valore varia in base al processo estrattivo dell’olio e dalla varietà della pianta.

Cosa fa lo squalene?

Lo squalene è noto ormai da diversi anni per donare idratazione all’epidermide, rallentando l’evaporazione dell’acqua.
Secondo alcuni studi in vitro lo è particolarmente efficace nell’eliminazione delle tossine generate dai radicali liberi dell’ossigeno e presenti nella nostra cute.
Funge inoltre da scudo per le strutture cutanee contro la lipoperossidazione lipidica e l’azione tossica dei raggi UV.
Poiché con gli anni il nostro organismo riduce sensibilmente la produzione sebacea, una dieta a base di alimenti ricchi di squalene è quindi ideale per attenuare i segni dell’invecchiamento.

Che effetti ha sulla pelle?

  • Emolliente: svolge un’azione idratante per la cute.
  • Lenitivo: attenua eventuali dolori, infiammazioni o fastidi della cute.
  • Antiaging: rallenta il processo di invecchiamento cutaneo.
  • Antiossidante: protegge le strutture cutanee dalle tossine.

Lo squalene è fondamentale anche per regolare il processo di assorbimento, sintesi ed eliminazione del colesterolo.

In commercio sono già moltissimi i prodotti cosmetici e dermatologici contenenti questo composto, li hai mai provati?
Raccontaci la tua esperienza!

A cura di Dajana Mangherini, laureata in scienze della mediazione linguistica per il marketing, la pubblicità e le relazioni pubbliche.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla newsletters

Altri articoli che ti potrebbero interessare

Olio di oliva per la cura della barba Grazie a tutte le sue innumerevoli proprietà, l'olio di oliva trova largo uso anche in campo cosmetico, soprattutto lì dove subentra la necessità di u...
L’uso cosmetico dell’olio di oliva su ciglia e sopracciglia Uno sguardo intenso ed enigmatico passa inevitabilmente attraverso delle ciglia folte e delle sopracciglia ben definite. Non tutte le donne, però, han...
Il connubio tra olio di oliva e yogurt: dal benessere all’alimentazione Come disse Ippocrate, il corpo umano è un tempio e come tale va curato e rispettato. Partendo da questo presupposto, possiamo sfruttare al massimo i n...
Problemi di rughe? Scopri come usare l’olio di oliva come contorno occhi L'olio di oliva, usato come elisir di bellezza per il viso, diventa un potente alleato per contrastare i primi segni dell'invecchiamento cutaneo e nut...
L’olio di oliva: un rimedio naturale contro le smagliature L'olio di oliva è un prodotto naturale e vanta tantissime proprietà benefiche. Per questo motivo si rivela una valida soluzione per contrastare le sma...
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *