Olio di Oliva per la prevenzione delle malattie gastrointestinali

effetti olio extravergine sulla digestione

Se è vero che tra i fattori di rischio del tumore a livello gastrico rientrano fattori puramente genetici, è anche vero che possono essere determinanti sia i fattori ambientali che l’alimentazione.

Sappiamo quanto deleteria sia una dieta ricca di amido, di grassi saturi, di cibi conservati contenenti nitriti o nitrati che si trasformano nello stomaco in nitrosamine; la cottura ad alte temperature sviluppano ammine aromatiche, che sono mutagene.

Oltre alle suddette abitudini alimentari, tra i fattori di rischio del cancro gastrico rientrano i fattori genetici; rivestono importanza anche i fattori ambientali. Per prevenire le patologie gastriche occorre quindi:

  • assumere una alimentazione corretta
  • mantenere il peso forma e fare attività fisica
  • evitare stress psichici
  • evitare l’abuso di FANS
  • eradicare l’elicobacter pylori ove presente nello stomaco con adeguata terapia eradicante.

L’olio d’oliva ha effetti benefici sulla prevenzione delle malattie dello stomaco perchè:

  • riduce la secrezione acida gastrica
  • stimola la secrezione di muco e protegge direttamente la mucosa gastrica
  • stimola la motilità dell’antro gastrico e quindi lo svuotamento dello stomaco
  • libera l’enterogastrone, ormone importante durante la digestione
  • stimola la cicatrizzazione di ulcere
  • agisce sul tono dello sfintere esofageo inferiore limitando il reflusso e sul piloro gastrico facilitando la progressione del cibo nel duodeno.

Articolo scritto da Domenico Facciorusso, specialista in malattie dell’apparato digerente e in medicina interna.

Vuoi sentire il profumo dell'olio fresco appena franto?

OLIO PUGLIESE CONFEZIONATO IN FRANTOIO

Per sentire l'intenso profumo di fresco. Sempre.
Olio Cristofaro: presente nella guida internazionale FLOS OLEI 2018. Classificato come uno dei migliori extravergine nel mondo
Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla newsletters

Altri articoli che ti potrebbero interessare

Ruolo dell’olio di oliva nell’insorgenza del cancro In Europa, i tumori sono responsabili del 20% circa di tutti i decessi. I tassi di mortalità per neoplasia sono però più elevati nei paesi dell'Europa...
L’olio di oliva: elemento fondamentale per combattere l’aterosclerosi L'aterosclerosi è una delle malattie più diffuse nei paesi industrializzati, nei quali rappresenta la principale causa di morte. Il rischio di ammalar...
Olio extra vergine di oliva e tumori Dagli studi epidemiologici è emerso chiaramente il ruolo della dieta mediterranea nella prevenzione dei tumori. In effetti nei Paesi Mediterranei (Por...
L’Olio Extravergine d’Oliva ha una scadenza? L'Olio Extra Vergine ha un tempo minimo di conservazione, ovvero un periodo di tempo nel quale le sue proprietà organolettiche, che sono quelle da cui...
Effetti dell’olio extra vergine sulle malattie cardiovascolari L'alimentazione ricca di grassi animali aumenta la quantità di colesterolo nel sangue che costituisce uno dei principali fattori di rischio nelle mala...
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *