L’olio e le olive non possono nuocere in alcun modo al celiaco, a patto che questi alimenti non entrino in contatto con cibi contenenti del glutine. Scopriamo qualcosa in più e quali, tra le tipicità pugliesi, possiamo realizzare con il principe delle tavole: l’Olio Evo!

L’olio di oliva è senza Glutine! Ottimo per chi soffre di celiachia

In Italia una persona su 150 soffre di celiachia, un’intolleranza permanente al glutine. Ha una predisposizione genetica e la sua particolarità è quella di essere autoimmune.
Consumare glutine, per chi è affetto da questa malattia, causa un’eccessiva risposta immunitaria che colpisce le cellule dell’intestino tenue che hanno il compito di depurare l’assorbimento dei nutrienti. Quando queste cellule vengono attaccate viene a perdersi la capacità di assorbimento ed è qui che compaiono i primi sintomi.

Il rimedio alla celiachia sta nel cibo. Gli alimenti possono essere così suddivisi:

Senza glutine

  • Riso
  • Mais (granoturco)
  • Grano saraceno
  • Manioca
  • Miglio
  • Sesamo
  • Soia
  • Pane, grissini, focacce, pizza, pasta, biscotti (con farine specifiche)
  • Miele, zucchero
  • Radice di liquirizia, liquirizia pura
  • Latte, formaggi, yogurt naturale intero e magro
  • Carne, pesce, crostacei, molluschi, prosciutto crudo, uova
  • Verdure
  • Legumi
  • Olive e olio Extravergine di Oliva
  • Frutta fresca, secca

A rischio

  • Amidi
  • Farine: carrube, castagne, ceci, cocco, grano saraceno, mandorle, patate
  • Fibre vegetali, fibre dietetiche
  • Risotti in bustine, surgelati, aromatizzati
  • Cacao, budini, caramelle, chewing-gum, gelati, sorbetti, granite, marmellate, vanillina, torrone, zucchero a velo
  • Latte condensato, aromatizzato, con fibre
  • Formaggi spalmabili, a fette, light, alla frutta, di soia
  • Insaccati, arrosti pronti, carni in scatola, surimi
  • Frutta candita, sciroppata
  • Burro light, di arachidi, margarina

Con glutine (vietati)

  • Frumento
  • Tutti i tipi di pane, pasta, biscotti, torte, merendine, snack, wafer realizzati con farine contenenti glutine
  • Coni e cialde per gelato
  • Latte al malto, yogurt al malto, formaggi erborinati
  • Carne e pesce impanati o infarinati
  • Verdure impanate o infarinate
  • Preparati per zuppa, passati, minestroni realizzati con cereali vietati
  • Besciamella

Abbiamo visto come, grazie a questa lista, l’Olio Extravergine di Oliva e Olive sono tra gli alimenti privi di glutine.
I benefici apportati dall’Olio Evo al nostro organismo sono ormai risaputi tanto da averlo eletto al trono di principe della Dieta Mediterranea.
I celiaci possono stare sereni, l’olio di oliva e le olive non contengono glutine e nemmeno lattosio. Possono essere consumati in serenità tanto da poterli usare per insaporire tutti i loro piatti.
L’unica accortezza che ogni celiaco deve fare è quella relativa alle contaminazioni: uso di utensili e componenti che possono entrare in contatto con alimenti “pericolosi” per la salute di chi soffre di questa patologia.

Acquistare l’Olio Evo dal frantoiano di fiducia è una sicurezza in più, qui nessun olio viene a contatto con allergeni durante le fasi di produzione. L’olio di oliva è ricco di principi nutritivi e il suo quotidiano consumo apporta la nostro organismo solo benefici.
Un prodotto unico per tutti!

I celiaci possono “friggere senza glutine”?

Nessun celiaco deve assolutamente rinunciare ad una buona e sana frittura. Vediamo quali sono, però, le accortezze per poter friggere con dell’ottimo Olio Evo senza aver paura di cattive conseguenze:

  • L’olio usato per friggere non deve esser stato usato da una precedente frittura per pietanze contenenti glutine
  • L’olio di oliva, per un’ottima e genuina frittura, è il più indicato proprio grazie al suo alto punto di fumo ed è molto indicato per chi è celiaco
  • Ciò che può essere fritto: carne con impanatura senza glutine, pesce e frutti di mare, verdura e patate, frutta con pastella senza glutine e dolci senza glutine.

Ecco allora qualche semplice ricetta per tutti quelli affetti da celiachia e che non vogliono rinunciare al gusto dei piatti base della nostra tradizione culinaria.

Panini all’Olio di oliva senza glutine

Ingredienti

  • Mix per pane senza glutine 336gr
  • Farina di Riso finissima 48gr
  • Lievito di birra fresco 11,2gr
  • Olio Evo 96ml
  • Acqua 280ml
  • Zucchero 8gr
  • Sale fino 10,4gr

Procedimento

  1. In una ciotola mixare la farina di riso e il mix per pane
  2. In una seconda ciotola lasciar sciogliere il lievito di birra nell’acqua aiutandovi con le dita delle mani
  3. Quando il lievito sarà ben sciolto, aggiungerlo alle due farine e lavorarlo fino al completo assorbimento
  4. Continuando a lavorare, unire lo zucchero, l’olio extravergine di oliva e il sale
  5. Dopo averlo lavorato, possiamo iniziare a preparare i nostri panini con una prima lievitazione diretta: lasciar riposare l’impasto per circa 1h e 30minuti fin quando non sarà cresciuto
  6. Adesso è possibile dividere il panetto in 4 parti e ricavarne porzioni da 90gr ciascuno
  7. Modellare ogni porzione cercando di dargli la forma di un panino e disporli in una teglia coperta da carta forno
  8. Bagnare i panini con dell’acqua e lasciarli lievitare ancora per 30 minuti
  9. Passato il tempo previsto, spennellare i panini con dell’Olio Evo ed informarli a forno già caldo a 220° per 5 minuti, successivamente abbassare la temperatura a 190° e lasciar cuocere i panini per altri 10 minuti
  10. Toglierli dal forno e lasciarli raffreddare prima di servirli

Taralli pugliesi senza glutine con Olio Evo

Ingredienti

  • 500gr Mix di farine senza glutine
  • 100ml di Olio Extravergine di Oliva
  • 250ml di Vino bianco
  • 50ml di Acqua
  • 10gr di Sale

Procedimento

  1. In una ciotola disponiamo il mix di farina ed il sale aggiungendo l’olio di oliva per poter iniziare ad impastare
  2. Aggiungere pian piano il vino bianco e l’acqua così da poterlo impastare più facilmente
  3. Lasciarlo riposare per circa due ore
  4. Passato il tempo previsto, prendiamo piccoli pezzi di impasto e li lavoriamo in modo da creare la tipica forma dei tarallini
  5. Prima di cuocerli in forno, i taralli vanno lessati. Scolarli non appena verranno a galla
  6. Una volta portato a termine questo procedimento, possiamo disporli su di un canovaccio e lasciarli asciugare per qualche tempo
  7. Possiamo, adesso, disporli su una teglia ricoperta da carta forno e cuocerli in forno ventilato a 200° per circa 25 minuti
  8. Sfornali e lasciarli raffreddare

Biscotti al cioccolato con olio di oliva senza glutine

Ingredienti

  • 250gr di farina per pane senza glutine
  • 100gr di cioccolato al latto o fondente
  • 50ml di olio di oliva
  • 1 cucchiaino di lievito per dolci
  • 2 uova
  • 80gr di zucchero semolato

Procedimento

  1. Sciogliere a bagnomaria il cioccolato scelto
  2. In una ciotola versare la farina, lo zucchero, l’olio di oliva, le uova ed il lievito e mescolare il tutto con l’aiuto di un cucchiaio per poi impastare a mano
  3. Aggiungere il cioccolato fuso e continuare l’impasto fino ad ottenere un panetto liscio ed omogeneo
  4. Lasciarlo riposare in frigo per 30 minuiti dopo averlo avvolto nella pellicola
  5. Passato il tempo previsto, ricoprire di carta forno una teglia e sistemare i biscotti dopo averne dato una forma simpatica
  6. Infornare i biscotti in forno preriscaldato a 180°per 10-15 minuti circa
  7. Sfornarli e lasciarli raffreddare prima di gustarli

Consumare l’olio extravergine può solo portare a benefici su tutto il corpo e molti dei suoi organi e preservare nel tempo la propria salute e il proprio benessere.

Soffri anche tu di questa patologia? Raccontaci com’è il tuo rapporto con l’Olio di Oliva e come affronti le tue giornate con questo condimento genuino, salutare e buonissimo!

A cura di Anna Angeloro.
Appassionata di scrittura, laureata in lettere e beni culturali.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *