Cime di Rapa Sott’Olio alla Pugliese

Una conserva che regala alla Puglia due sapori che la contraddistinguono: Olio Extravergine di Oliva e Cime di Rapa. Due prodotti che insieme creano una conserva gustosa e adatta ad ogni tipo di portata. Scopriamo come realizzarla!

Cime di rapa sott’olio: gustose tradizioni Pugliesi

Le cime di rapa sott’olio racchiudono in un unico barattolo sapori, odori e tradizione della nostra amata Puglia.
Questa particolare verdura è un pezzo forte della nostra cucina tradizionale ed italiana.
Il loro apporto calorico è modesto:

  • Fibre
  • Minerali
  • Ferro
  • Calcio
  • Vitamina A, C, K e B

Tra le proprietà benefiche:

  • Antinfiammatorie
  • Stimolano l’appetito
  • Rimineralizzanti
  • Antistress
  • Antiossidanti

Le cime di rapa sott’olio sono una conserva ottima, gustosa e con quel pizzico di sfiziosità che no guasta mai. È semplice da preparare e seguendo la nostra ricetta passo passo lo sarà ancora di più.
Questa conserva è l’ideale per farcire panini, per condire bruschette, per piatti a base di carne. Croccanti, dal sapore irresistibile e con quel pizzico di piccante che non guasta mai.
Vediamo come realizzarle!

Ricetta Cime di Rapa Sott’Olio

Ingredienti:

  • 2kg di Cime di rapa
  • 1 L di aceto di vino bianco
  • 2 L di Acqua
  • 5 spicchi di aglio
  • Olio Extravergine di Oliva
  • Sale e peperoncino

Procedimento:

  1. Eliminare i gambi e le foglie più dure lasciando solo la parte più tenera delle rape
  2. Lavarle con cura, anche più di una volta per poi scolarle e lasciarle asciugare per qualche minuto
  3. In una pentola abbastanza capiente, versare acqua, aceto e 1 cucchiaio di sale portando il tutto ad ebollizione
  4. Versare la verdura e lasciarle in cottura per 15 minuti circa
  5. Passato il tempo previsto, scolarle e disporle su un canovaccio lasciandole asciugare per 3 ore circa
  6. Tagliare a pezzettini l’aglio, il peperoncino e disporli in una ciotola con una parte dell’Olio Evo
  7. Aggiungerci le cime di rapa lasciandoli insaporire ben bene
  8. Sterilizzare dei barattoli di vetro e riempirli con il composto precedentemente preparato pressando bene
  9. Ricoprire il tutto con dell’altro Olio Extravergine di Oliva
  10. Chiudere i barattoli ermeticamente e lasciarli conservare per circa 1 mese prima di consumarli

Prova a realizzali e raccontaci cosa si prova a gustare due prodotti della nostra amata Puglia in un unico “barattolo”!

A cura di Anna Angeloro.
Appassionata di scrittura, laureata in lettere e beni culturali.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *