Come preparare i Waffles con olio di oliva

come preparare i waffle con olio extravergine di oliva
Mangia sano. Degusta l'Olio Nuovo 2018 direttamente dal Frantoio

ACQUISTA ORA

Olio prodotto in Puglia da Spremitura a Freddo. 100% Italiano.
Confezionato in frantoio. Per sentire l'intenso profumo di fresco. Sempre.

Soffici cialde dall’inconfondibile forma a nido d’ape, per accogliere, in un ghiotto abbraccio, ogni condimento: dallo zucchero a velo alla panna, dalla crema di cioccolato al gelato. Oggi ti proponiamo una ricetta semplice, per vivere la vita di ogni giorno con un pizzico di dolcezza in più.
Prepara i tuoi waffles preferendo l’olio di oliva al burro… il giusto compromesso tra golosità e leggerezza!

Ricetta Waffles dolci con olio di oliva

Ingredienti

  • 2 uova
  • 170 g di farina 00
  • 4 cucchiai di zucchero
  • 200 ml di latte
  • 60 ml d’olio extravergine di oliva
  • 1 bustina di vanillina
  • 1 cucchiaino di lievito per dolci

Procedimento

  1. Sbatti insieme le uova e lo zucchero.
  2. Unisci a filo l’olio ed il latte rigorosamente a temperatura ambiente.
  3. Lavora il composto per qualche minuto fino a renderlo omogeneo, aggiungi la vanillina, la farina ben setacciata, il lievito e continua a lavorarlo, con le fruste elettriche.
  4. Passa alla cottura, lascia riscaldare l’apposita piastra per waffle, e ungila con qualche goccia di olio.
  5. Distribuisci uniformemente la pastella al suo interno, chiudi la piastra e porta a cottura per 4/5 minuti, fino a doratura raggiunta.

Qualche consiglio

In alternativa all’apposita piastra per waffle, puoi acquistare gli stampi in silicone, adagiali in una leccarda con all’interno la pastella e tienili in forno a 180 gradi per 15 minuti.

Puoi aromatizzare l’impasto con aggiunta di scorza di limone, arancia, cannella in polvere o cacao.

Sostituisci il latte vaccino con latte di soia o di riso, otterrai un dolce senza lattosio, per gli intolleranti.

Puoi utilizzare della farina di riso, per rendere il piatto perfetto anche per i celiaci.

Conservali in contenitori a chiusura ermetica e tienili in frigo per due giorni oppure se preferisci congelali.

Sostituisci il sale allo zucchero e prepara i waffles salati, potrai farcirli con salumi, salse, formaggi, oppure in alternativa con salmone e robiola. Saranno ottimi aperitivi!

Ricetta Waffles salati con olio di oliva

Ingredienti

  • 250 g di farina
  • 1 uovo
  • 200 ml di latte
  • 50 g di formaggio grattugiato
  • 40 ml di olio extravergine d’oliva
  • 1 cucchiaino di lievito per dolci
  • erba cipollina q.b.
  • sale q.b.

Ecco un video, offerto da Life & Chiara,  che spiega come preparare i waffles salati, all’olio di oliva:

E tu hai mai preparato per i tuoi bimbi i deliziosi waffles all’olio di oliva?

A cura di Anna Patella,
laureata in Sociologia della comunicazione.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla newsletters

Altri articoli che ti potrebbero interessare

Le olive da tavola nella gastronomia: 2 ricette prelibate Le olive sono un tratto distintivo di molti piatti delle zone produttrici. Danno sapore e colore alle insalate, ai ripieni, ai sughi e alle salse; ser...
Pomodori secchi sott’olio? Ecco alcune ricette per prepararli e conservarli Con la bella stagione e il calore dell'estate, la regione della Puglia si colora delle tradizionali distese di pomodori lasciati ad essiccare al sole....
Melanzane sott’olio a crudo: ecco come preparare in casa Per preparare delle buone melanzane sott'olio  a crudo alla pugliese, è fondamentale usare ortaggi giunti alla giusta maturazione e un olio extravergi...
Tonno sott’olio fatto in casa: preparazione, conservazione e utilizzo Oro rosso del Mediterraneo, il tonno (pinna blu) affascinante esemplare marino, vanta una storia millenaria di tutto rispetto! Muove i suoi primi pass...
Meglio Olio Evo, Margarina o Burro? Quante volte ti sei chiesto se è meglio consumare olio di oliva, burro o margarina, per mantenere una dieta sana ed equilibrata, o per mantenere il co...
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *