Zucca sott’olio, come non l’avete mai assaggiata!

Ricetta Zucca sott'olio: come non l'avete mai assaggiata!
Mangia sano. Degusta l'Olio Nuovo 2018 direttamente dal Frantoio

ACQUISTA ORA

Olio prodotto in Puglia da Spremitura a Freddo. 100% Italiano.
Confezionato in frantoio. Per sentire l'intenso profumo di fresco. Sempre.

La zucca è uno degli ortaggi tipicamente autunnali. Ha moltissime proprietà e si presta a svariate tipologie di preparazione in cucina.
Può essere usata per tutti i tipi di piatti: dall’antipasto al primo, dai contorni alle minestre, dalle zuppe alla frittura, dai dolci e perché no, anche sott’olio!
Se le conserve sono la vostra passione non rinunciate assolutamente a questa strepitosa ricetta. È possibile gustarla durante il periodo primaverile, estivo ed anche invernale.
Vediamo insieme come prepararne diverse tipologie.

La zucca sott’olio è un perfetto contorno che può essere gustato con pane tostato, casereccio, accompagnata da salumi, formaggi o piatti di carne. Può essere anche un semplicissimo antipasto. Vediamo insieme alcune ricette di zucca sott’olio e le sue variazioni.

Ricetta classica Zucca sott’olio

Ingredienti:

  • 1 kg di zucca
  • 1 l di aceto di vino bianco
  • 1 l di acqua
  • 4 spicchi d’aglio
  • 2 foglie d’alloro
  • 1 l di olio extravergine d’oliva
  • 1/2 peperoncino
  • menta fresca
  • origano fresco
  • sale

Procedimento:

  1. Lavare e pulire la zucca. Tagliarla a strisce o quadrettini sottili e versatela in una pentola contenente un litro di acqua, un litro di aceto e due foglie d’alloro
  2. Portarla ad ebollizione e lasciare cuocere il tutto per 5 minuti.
  3. Scolarla e lasciarla ad asciugare, su un canovaccio, per un’ora
  4. Tritare finemente il peperoncino, l’aglio, la menta, l’origano e il sale
  5. Prende un vasetto ed iniziare a riempirlo con olio, aromi tritati e fettine di zucca. Farlo in modo alternato.
  6. Chiudere il tutto e lasciarlo riposare per almeno 15 giorni, in modo che la zucca raccolga l’aroma e il sapore delle spezie

Zucca gialla sott’olio senza cottura

Ingredienti:

  • 1kg zucca gialla
  • Q.b sale
  • Q.b. aceto bianco
  • Peperoncino
  • Aglio
  • Olio Evo

Preparazione:

  1. tagliare la zucca e ripulirla dai semi e dalla buccia. Lavarla e tagliarla a cubetti o a strisce sottili
  2. in uno scolapasta sistemare la zucca già affettata e ad ogni strato cospargere del sale fino. Lasciarla riposare per 3-4 ore
  3. passate le 3-4 ore, mettere la zucca in una ciotola e ricoprirla di aceto bianco
  4. far riposare il composto per più di 1h
  5. passato il tempo stabilito, eliminare l’aceto e strizzare la zucca per eliminare eventuali tracce di aceto
  6. tagliare a piacere aglio e peperoncino ed iniziare a riempire i barattoli a strati: olio Evo, aromi e zucca. In modo alternato.
  7. Coprire il tutto con olio Evo e chiudere il barattolo (prima di chiudere il barattolo è necessario aspettare qualche ora perché la zucca potrebbe assorbire l’olio)
  8. Conservare in frigo

Zucca sott’olio in agrodolce

Ingredienti:

  • 1 kg di polpa di zucca
  • 300 gr di zucchero
  • 1 limone
  • sale e pepe q.b.
  • 500 ml di aceto di vino bianco
  • 500 ml di acqua


Procedimento:

  1. Pulire la zucca, eliminando buccia e semi e tagliarla a dadini
  2. Lessarla per 3 minuti in abbondante acqua salata. Scolarla e suddividerla in appositi barattoli
  3. In una pentola a parte portare in ebollizione: aceto, zucchero, acqua, sale e pepe (e possibile aggiungere anche della scorza di limone)
  4. Quando il composto bolle, toglierla dal fuoco e versarla, ancora bollente, nei vasetti contenenti la zucca (prima di versarle è ottimo scolare il composto)
  5. Lasciare raffreddare il tutto a barattolo scoperto, aggiungere delle foglie di salvia, alcuni grani di pepe o peperoncino
  6. Conservare il composto in un luogo fresco

Zucca grigliata sott’olio

Ingredienti per 4 persone:

  • 500 grammi di zucca
  • 1 cucchiaio di origano
  • 1 spicchio di aglio
  • 1 peperoncino
  • 1 rametto di rosmarino
  • Quanto basta di olio extravergine d’oliva
  • Quanto basta di sale

Procedimento:

  1. pulire la zucca e tagliarla a fettine sottili (spessore di circa 2cm)
  2. scaldare la griglia e grigliare le fettine di zucca da entrambi i lati (2/3 minuti circa)
  3. preparare gli aromi: aglio, rosmarino, peperoncino e origano, tutto tritato
  4. in una pirofila iniziare a disporre le fettine di zucca grigliata e condire con olio Evo, sale e il tritato di aromi.
  5. Ricoprire il tutto con olio extravergine di oliva

Vuoi conoscere alcuni trucchi?

Non tagliare la zucca troppo sottile altrimenti si brucerà. Ricoprire le fettine di zucca di olio prima di riporla, altrimenti si formerà della muffa

Siete pronti per servire in tavola questo connubio di sapori ed aromi?

 

A cura di Anna Angeloro.
Appassionata di scrittura, laureata in lettere e beni culturali.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla newsletters

Altri articoli che ti potrebbero interessare

Vuoi preparare la piadina? Ecco la ricetta all’olio di oliva! La piadina con olio di oliva, una pietanza originaria dell'Emilia Romagna, è un piatto che può essere tranquillamente realizzato in casa propria, bast...
Come preparare i Waffles con olio di oliva Soffici cialde dall’inconfondibile forma a nido d’ape, per accogliere, in un ghiotto abbraccio, ogni condimento: dallo zucchero a velo alla panna, dal...
Vuoi preparare l’olio d’oliva aromatizzato a caldo? Ecco la ricetta! Conosciuto come l’oro verde, l’olio extravergine di oliva è un prodotto dalle straordinarie proprietà benefiche: medici e specialisti di tutto il mond...
Come conservare le olive nere e verdi? Le olive sono una preparazione perfetta per aperitivi, antipasti e molti piatti prelibati. Vediamo alcuni metodi per conservare le olive nere e verdi,...
Come preparare i taralli all’olio extravergine e vino? Con l’arrivo dell’inverno viene proprio voglia di accendere i forni e mettere le mani in pasta! Oggi abbiamo deciso di rivelarti la ricetta dei delizi...
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *