Olio di Oliva aromatizzato al Tartufo: semplici mosse per prepararlo!

La ricetta per preparare l’olio al tartufo è semplice e rapida da preparare. Pochi ingredienti per sapori energici, straordinari ed originali. Vediamo come prepararlo e quali sono le proprietà che entrambi gli ingredienti posseggono.

Sapevi che esistono 15 modi per aromatizzare l’olio?

Ricevi subito in REGALO un E-BOOK di 52 PAGINE, con una raccolta di 15 ricette imperdibili per aromatizzare l’olio! Cosa aspetti?

Tartufo e Olio di Oliva: quale scegliere e perché!

Il tartufo è un tubero che cresce spontaneamente nel terreno intorno agli alberi. Quelli neri sono più facili da reperire, mentre i tartufi bianchi sono rari e per questo più pregiati e costosi.

Solitamente il tartufo viene impiegato in cucina come ingrediente per aromatizzare primi piatti, come ad esempio le tagliatelle ai tartufi ed ai funghi porcini. Una volta acquistato o raccolto per farlo durare più a lungo è possibile aromatizzarlo con dell’Olio d’Oliva da utilizzare per versarlo sulla pasta, sull’insalata, nelle zuppe o su bruschette e crostini per insaporirli senza appesantire le pietanze.

L’olio al tartufo è un vero e proprio asso nella manica di tutti coloro che amano il profumo e il gusto di questi funghi, e vogliano arricchire i propri piatti senza dover spendere cifre esorbitanti.

Nonostante l’olio al tartufo si possa acquistare senza particolari problemi in un gran numero di negozi, supermercati, piccole botteghe e anche grandi distribuzioni, può essere anche prodotto in casa, grazie all’uso di un buon olio extravergine di oliva.

Ma come può essere utilizzato nelle nostre cucine?

L’olio al tartufo può essere utilizzato per condire in modo delicato ed esclusivo parecchie specialità della cucina italiana, a partire dalla pizza fino ai primi piatti a base di riso e di pasta.
L’olio al tartufo è ideale per aromatizzare carni alla brace e arrosti, pesce alla griglia o bruschette, ma certamente non guasta sulle insalate, donando un sapore eccezionale a tutti i cibi che incontra.

Ecco come preparare l’Olio Aromatizzato al Tartufo

Ingredienti per 250 ml

  • 250 ml di olio d’oliva(extravergine)
  • 1/2 di tartufo

Preparazione

  1. Per preparare l’olio al tartufo, pulite accuratamente il tubero, togliendo il terriccio con un pennello da cucina
  2. Affettate il tartufo in modo sottile, utilizzando un coltello ben affilato
  3. Lavate bene una bottiglia di vetro e sterilizzatela, successivamente mettete le fettine di tartufo all’interno della bottiglia
  4. Ora riempite la bottiglia con l’olio d’oliva e richiudetela
  5. Riponete la bottiglia in un luogo fresco e asciutto e fate insaporire l’olio per 15 giorni circa prima di utilizzarlo
  6. Il vostro olio al tartufo è pronto per essere assaggito!

Per aumentare il tono dell’olio, conferendogli anche un sapore leggermente piccante, potete aggiungere 1/2 peperoncini (ogni 250 ml di olio).

Ricordatevi di conservarlo sempre in un luogo fresco e asciutto!

Provate anche voi questa magnifica creazione con Olio Evo e Tartufo e poi raccontateci la vostra esperienza!

A cura di Anna Angeloro.
Appassionata di scrittura, laureata in lettere e beni culturali.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *