Olio Evo: un vero toccasana per le Gengive!

L’Olio Evo viene oggi riproposto per prevenire e alleviare i sintomi della gengivite. Un uso ripreso da una pratica degli antichi popoli orientali, che mantenevano gengive sane con sciacqui all’olio.
Scopri qui i benefici dei risciacqui all’olio extravergine di oliva per le tue gengive!

Gengivite: cause e sintomi

Le gengive sono una parte molto delicata della bocca: si irritano facilmente, infiammandosi.
L’infiammazione delle gengive è detta gengivite, ed ha diverse cause:

  • una scarsa igiene orale
  • un’alimentazione poco sana
  • l’eccesso di fumo
  • l’uso di alcuni farmaci
  • malattie come il diabete

Le gengive infiammate possono arrossarsi e:

  • provocare dolore quando si mangia, si beve e ci si lava i denti
  • ritirarsi
  • gonfiarsi
  • sanguinare

Trascurare uno, o una sequenza, di questi sintomi può provocare l’insorgenza di stati ben più gravi a carico della gengiva infiammata, come:

  • ascessi
  • parodontite
  • perdita di denti

Olio di Oliva: un toccasana per le nostre gengive!

Puoi prevenire e alleviare lo stato infiammatorio delle tue gengive facendo uso di un rimedio del tutto naturale, tramandato dalla sapienza degli antichi popoli orientali, che mantenevano le loro gengive sane con risciacqui all’olio.

La pratica, che si chiama Oil Pulling, è molto semplice: si tratta di sciacquare la bocca con un cucchiaio di olio evo per 10-15 minuti la mattina appena sveglio, avendo cura di farlo passare bene sopra denti e gengive.

In questo modo, batteri, scorie e tossine presenti nella bocca vengono catturati dalle particelle grasse dell’olio ed espulsi terminato lo sciacquo.

Da subito, potrai notare:

  • denti più bianchi
  • alito più fresco
  • lingua e gengive che assumono un sano colore rosato
  • l’attenuazione dei sintomi dello stato infiammatorio delle gengive

Consigli per una buona pratica di Risciacquo con Olio Extravergine di Oliva

Per godere dei benefici apportati da questa antica pratica, puoi seguire questi consigli:

  • acquista un olio extravergine di oliva di buona qualità
  • svolgi l’operazione al mattino a digiuno: devi sapere che è proprio in questo momento della giornata che la concentrazione di batteri, scorie e tossine presenti in bocca raggiunge il suo apice
  • puoi ripetere l’operazione fino a tre volte al giorno, sempre a stomaco vuoto e prima dei pasti
  • se senti la necessità di espellere l’olio prima di aver raggiunto il tempo di permanenza dell’olio in bocca di 15 minuti, prendi un altro cucchiaio di olio e prosegui fino al raggiungimento del tempo necessario allo sciacquo
  • se hai poco tempo a disposizione, è meglio ridurre i minuti dedicati allo sciacquo, piuttosto che la frequenza giornaliera
  • espelli sempre l’olio usato per il risciacquo, perchè è ricco di sostanze nocive che devi evitare di rimettere in circolo, deglutendole
  • evita di superare i 15 minuti, perchè trascorso questo tempo l’olio potrebbe rilasciare le tossine catturate
  • risciacqua la bocca con acqua calda e sale al termine dello sciacquo con l’olio

 

E tu? Conoscevi questa pratica? Cosa ne pensi? Raccontaci!

 

A cura di Cristina Tomeazzi.
Appassionata di scrittura, ha conseguito il diplomata di maturità scientifica ad indirizzo Biologico.

Altri articoli che ti potrebbero interessare

Olio di oliva e Zenzero: tra condimento e proprietà Con gli ingredienti che ci offre la nostra terra, arriva l’ora di tirare fuori dal cassetto le classiche ricette semplici e veloci da preparare. E se ...
Le fritture fanno bene? Quante volte si è sentito dire che la frittura fa male e fa ingrassare? La ricerca ora dimostra che, a determinate condizioni, questo mito può essere ...
Olio Evo e Metabolismo: una somma di energie! L’Olio Extravergine di Oliva è un alimento fondamentale per la nostra salute e deve trovare posto anche nella dieta di chi vuole controllare il peso c...
Olio di Oliva e Alloro: un potente Analgesico Naturale Non tutti sanno che l’Olio Evo abbinato all'Alloro diventa un ottimo analgesico naturale. Ma non solo, è ottimo anche da usare in cucina come condimen...
Combattere la depressione con l’Olio Extravergine di Oliva La depressione è una malattia che oggi interessa oltre 150 milioni di persone in tutto il mondo e rappresenta uno delle maggiori preoccupazioni di sa...
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *