Tonno sott’olio fatto in casa: preparazione, conservazione e utilizzo

com epreparare in casa il tonno sott'olio
Mangia sano. Degusta l'Olio Nuovo 2018 direttamente dal Frantoio

ACQUISTA ORA

Olio prodotto in Puglia da Spremitura a Freddo. 100% Italiano.
Confezionato in frantoio. Per sentire l'intenso profumo di fresco. Sempre.

Oro rosso del Mediterraneo, il tonno (pinna blu) affascinante esemplare marino, vanta una storia millenaria di tutto rispetto! Muove i suoi primi passi fin dai primordi dell’umanità, attraversa l’antichità classica e, approda ai giorni nostri passando, dalle tonnare Siciliane e isole vicine. La sua carne pregiatissima, inizialmente conservata con metodi naturali come il sale e, solo nel corso dei secoli, sott’olio, arriva sulle nostre tavole, nel modo più conosciuto al mondo, in scatolette di latta!

Oggi noi, così come in passato, ti consigliamo di continuare a consumarlo fresco sott’olio extra vergine d’oliva. Conservandolo non, in orci di terracotta come alcuni scritti testimoniavano ma, in comunissimi vasetti di vetro, preparati, con le tue mani e soprattutto senza, additivi aggiunti!

Come preparare il tonno sott’olio

Ingredienti

  • 2 kg di filetto di tonno in tranci
  • 2 bicchieri di aceto di vino bianco
  • 250 gr di sale fino
  • pepe in grani qb
  • 1 limone non trattato
  • 1 cipolla
  • 2 spicchi d’aglio
  • erbe aromatiche (alloro, salvia, rosmarino, sedano, prezzemolo) qb
  • olio extravergine d’oliva

Procedimento

  1. In una pentola capiente versa due litri d’acqua e aggiungi l’aceto, il sale, la cipolla divisa a metà, gli spicchi d’aglio, il limone tagliato a grosse fette e le erbe aromatiche legate a mazzetto. Metti la pentola sul fuoco.
  2. Lava e immergi i tranci nel liquido in ebollizione.
  3. Copri la pentola con un coperchio e, quando riprende il bollore, abbassa la fiamma al minimo e lascia cuocere dolcemente il tonno per un ora.
  4. Spegni i fuochi e lascia intiepidire i tranci di pesce immersi nel liquido, poi scolali bene e mettili ad asciugare avvolti in molti strati di carta da cucina, per tutta la notte.
  5. Dividi il tonno in grossi pezzi, riempi i barattoli, precedentemente sterilizzati, aggiungi qualche grano di pepe schiacciato e versa l’olio fino a coprirlo.
  6. Tappa i barattoli, sistemali in una pentola e riempila d’acqua fino a sovrastarli di tre dita, lasciali sobollire per 30 minuti.
  7. Aspetta qualche minuto e una volta freddi, tirali su, conservali in un luogo fresco e buio. Consuma il tonno non prima di un mese.

Imma Gargiulo, maestra delle conserve fatte in casa, in questo video (offerto da Alice TV) insegna a preparare il tonno sott’olio.

Qualche consiglio

Una volta aperti, tieni i barattoli in frigo, ben chiusi e consuma il prodotto entro pochi giorni.
Durante la preparazione delle tue conserve, pressa il prodotto per bene e assicurati che sia sempre coperto dall’olio. Per evitare la formazione di muffe e batteri.
Verifica che si sia creato il sottovuoto: per i vasetti con il tappo accertati che il coperchio non presenti un rigonfiamento; per i barattoli a chiusura ermetica, sgancia la chiusura, sollevala, se il tappo oppone resistenza allora il prodotto è sottovuoto.

Apporto calorico

Dal punto di vista alimentare il tonno è molto ricco di proteine ed è mediamente grasso. Mentre il tonno sott’olio, anche se sgocciolato, apporta dalle 200 alle 260 kcal per 100 gr, quello fresco arriva a poco più della metà.

Il taglio del tonno più magro è senza dubbio il filetto (100 kcal per 100 gr).

Le mie idee menù

Consuma il tonno da te preparato, insieme a un’insalata, su crostini di pane, oppure, friselle al pomodoro.
Con verdure, patate, fagiolini…
Usalo per condire la pasta, preparando un sugo di tonno bianco o rosso magari con cipolla.
Utilizzalo come ripieno o farcitura per peperoni, pomodori, zucchine, melanzane o pizza.
Condisci una pasta fredda con tonno sott’olio extravergine d’oliva, pomodorini e basilico, oppure inseriscilo in una fresca insalata di riso e combinalo con verdure a tuo piacere.
Fanne la base per un’ottima maionese tonnata fatta in casa!

E tu hai mai preparato in casa il tonno sott’olio?

A cura di Anna Patella,
laureata in Sociologia della comunicazione.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla newsletters

Altri articoli che ti potrebbero interessare

Olio di Oliva e Pesto: tra mortaio e pestello! Il pesto, preparato in modo tradizionale, è la salsa fredda per eccellenza, una vera delizia per tutti i palati, dai più piccoli ai più grandi, che si...
Come preparare la besciamella con olio di oliva La besciamella con olio di oliva è una salsa che permette di condire e insaporire una vastità di piatti. Solitamente si trovano ricette a base di burr...
Come preparare l’olio di oliva aromatizzato al peperoncino L'olio di oliva aromatizzato al peperoncino è un prodotto molto apprezzato della cucina italiana ed è utile per condire varie ricette tra cui piatti d...
Come preparare l’olio aromatizzato al cedro e al limone  L’olio di oliva è uno dei condimenti più utilizzati in cucina, che sia per la preparazione di vere e proprie ricette o per insaporire e condire piatti...
Melanzane sott’olio a crudo: ecco come preparare in casa Per preparare delle buone melanzane sott'olio  a crudo alla pugliese, è fondamentale usare ortaggi giunti alla giusta maturazione e un olio extravergi...
2 commenti
  1. Orazio
    Orazio dice:

    Carissimi signori voi parlate di sterilizzazione che avviene ben oltre i 100° gradi, mentre correttamente dovreste parlare di pastorizzazione che è il termine corretto.

    Rispondi
    • oliocristofaro
      oliocristofaro dice:

      Caro signor Orazio, le siamo grati per l’intervento. Ha ragione, la pastorizzazione e la sterilizzazione non si avvalgono dello stesso processo; tuttavia il nostro obiettivo resta semplicemente quello di consigliare uno dei metodi utili a rendere i cibi il più possibile batteriologicamente puri. Le auguriamo una buona lettura.

      Rispondi

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *