Crema di Carciofi Sott’Olio, una ricetta semplice da fare in casa

Gustosa e versatile, la crema di carciofi sott’olio è una conserva adatta a tutti, dai grandi ai più piccoli. Può essere usata in ogni periodo dell’anno ed è ottima per chi, come i vegani, basano la loro dieta sui vegetali. Vediamo come prepararla e come servirla sulle tavole di tutte le case!

Olio di Oliva e Carciofi: prodotti ottimi della gastronomia italiana

Il carciofo è un ortaggio di origine mediterranea ed è una pianta antichissima. La coltura è diffusa in paesi come Italia, Francia e Spagna.
Questo è il mese più adatto per la coltivazione dei carciofi. E’ in questo mese che la pianta è in grado di produrre 15 capolini per poi essere raccolti tra il mese di novembre e quello di aprile.

I carciofi sono una miniera d’oro perché ricchi di principi attivi oltre a vantare virtù terapeutiche molto particolari. Hanno poche calorie e contengono:

  • Fibre
  • Calcio
  • Fosforo
  • Magnesio
  • Ferro
  • Potassio

È consigliato per tutti coloro che soffrono di:

  • Colesterolo
  • Diabete
  • Ipertensione
  • Sovrappeso
  • Cellulite

Le loro caratteristiche toniche e disintossicanti stimolano il fegato, calmano la tosse e purificano il sangue così da fortificare il cuore.
Studi condotti, indicano il carciofo come un prodotto ricco di polifenoli che contrastano l’azione ossidativa dei radicali liberi così da interferire con i processi molecolari che inducono la trasformazione tumorale.

Se uniamo insieme due prodotti nutraceutici come i Carciofi e l’Olio Evo, otterremo un prodotto non solo genuino ma anche ottimo al palato e buono da servire come antipasto o aperitivo ma anche per condire un buon piatto di pasta.

Vediamo una ricetta semplice e genuina per realizzare la crema di carciofi sott’olio.

Crema di Carciofi Sott’Olio

Ingredienti

  • 1kg di carciofi
  • Olio Evo
  • Aceti di vino bianco
  • Prezzemolo q.b.
  • 3 spicchi di aglio
  • 3 fogli di alloro
  • Succo di un limone
  • Sale e pepe q.b.

Procedimento

  1. Eliminare le foglie e le punte dei carciofi più dire
  2. Raschiare i gambi per eliminare la peluria in eccesso
  3. Inserirli in un recipiente con dell’acqua e del succo di limone
  4. In una pentola, portare ad ebollizione acqua salata, bicchiere di aceto, foglie di alloro, del pepe in grani (un cucchiaino)
  5. Immergere i carciofi e lasciarli cuocere fin quando non diventano teneri
  6. Passato il tempo previsto, eliminare gli aromi, scolare i carciofi e frullarli con uno spicchio di aglio, le foglie di dragoncello, prezzemolo, sale, pepe nero e Olio Extravergine di Oliva fino ad ottenere una miscela cremosa
  7. La crema è pronta per essere invasata e ricoperta di Olio Evo
  8. Chiudere ermeticamente i vasetti
  9. Se la crema viene conservata all’istante non c’è bisogno di riempire i vasetti di Olio Evo e sterilizzarli

Realizza anche tu questa gustosa Crema di Carciofi e Olio di Oliva. Raccontaci la tua esperienza culinaria!

A cura di Anna Angeloro.
Appassionata di scrittura, laureata in lettere e beni culturali.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *