Vuoi preparare la crostata? Scopri la ricetta all’olio di oliva

come preparare la crostata all'olio di oliva
Mangia sano. Prenota l'olio nuovo 2018 in frantoio

PRENOTA ORA

Nessun pagamento anticipato, prezzo bloccato e spedizione GRATIS!
Olio Pugliese confezionato in frantoio. Per sentire l'intenso profumo di fresco. Sempre.

Sfiziosa, friabile e saporita, la crostata con olio di oliva è una dei dolci più amati e preparati di sempre.
Scopri come prepararla e libera la tua fantasia sperimentando gli abbinamenti più creativi!

La crostata con olio di oliva è davvero semplice da preparare e si presta ad essere farcita con  tantissimi ingredienti, dalle confetture e marmellate, alla crema pasticciera, frutta, crema al cioccolato o alla nocciola e tantissimi altri ingredienti.
Ma non solo, potrai rendere unica la tua crostata creando forme personalizzate per decorare la superficie della tua crostata.

Utilizzare l’olio Evo nella preparazione della crostata, permette di creare una torta molto gustosa, profumata, caratterizzata da un aroma rotondo e una consistenza veramente unica.

 Addolcisci i tuoi risvegli con una colazione sana e rendi uniche le merende con una bella fetta di crostata, scopri come prepararla! 

Ingredienti

Per quanto riguarda gli ingredienti, è necessario avere:

  • olio extravergine di oliva (100 gr)
  • farina 00 (430 gr)
  • uova (2)
  • un tuorlo d’uovo
  • zucchero a velo (150 gr)
  • acqua (20 gr)
  • fecola di patate (150 gr)
  • lievito in polvere per dolci (5 gr)
  • confettura (500 gr)
  • crema pasticciera o altre salse da utilizzare per guarnire la crostata.

Preparazione

  • Versa all’interno di una ciotola due uova intere e un tuorlo, sbatti con la frusta e aggiungi circa 20 gr d’acqua.
  • Versa l’olio extravergine di oliva a filo mescolando in maniera energica.
  • Quando l’impasto ha assorbito tutto l’olio aggiunto in precedenza, aggiungi lo zucchero a velo a pioggia e continua a sbattere.
  • Setaccia la farina, la fecola di patate, il lievito e uniscile al composto.
  • Lavora l’impasto con le mani, facendo attenzione a raccogliere tutti gli ingredienti.
  • TrasferiscI il composto su una superficie per procedere con un impasto più energico fino a ottenere un panetto compatto, omogeneo e liscio a forma di palla.
  • Ricopri con della pellicola trasparente per alimenti e riponi in frigo per circa 2 ore, così da lasciarlo riposare e rassodare per bene.
  • Trascorse le due ore taglia un terzo del panetto e mettilo da parte (sempre coperto con la pellicola).
  • Stendi i restanti due terzi dell’impasto con il mattarello fino ad ottenere una sfoglia spessa 5 millimetri e con una forma tondeggiante.
  • Arrotola il disco attorno al mattarello e adagialo nella tortiera per crostata (diametro da 24 centimetri) accuratamente oleata.
  • Premi leggermente l’impasto sul fondo e sui bordi, così da farlo aderire al meglio e ritaglia la parte di sfoglia che sborda dalla tortiera.
  • Pratica dei fori con una forchetta per evitare di far restringere l’impasto.
  • Prendi il panetto messo da parte in precedenza e stendilo fino a ottenere un cerchio dallo spessore di 3-4 millimetri.
  • Con un coppapasta da 24 centimetri di diametro ritaglia un disco e al suo interno un altro disco del diametro di 18 centimetri. In questa maniera otterrai un anello che si va a mettere attorno alla crostata. Con il disco ricavato dalla realizzazione dell’anello realizza delle piccole strisce di circa 1 centimetro di spessore e mettile da parte.
  • Ora non ti resta che farcire la crostata con la tua guarnizione preferita: crema pasticciera, cioccolata, confettura, marmellata e tantissimo altro ancora.
  • Livella la base con il dorso di un cucchiaio, aggiungi le striscioline di frolla e disponi l’anello, facendolo aderire per bene al bordo della crostata.
  • Inforna il dolce in forno preriscaldato al penultimo ripiano e a una temperatura di 180 °C per circa 35 minuti.
  • Trascorso questo tempo sposta la crostata al primo ripiano per circa 5 minuti: il segreto per una doratura perfetta. 

Conservazione

La crostata con olio Evo può essere lasciata sotto una campana di vetro per circa 4 giorni. 

Sei stanca di preparare ogni volta la pasta frolla?
Duplica o triplica le dosi e prepara più panetti di pasta frolla: potrai congelarli  in freezer e conservarli per circa 1 mese.

E se mi avanza pasta frolla?
Nel caso in cui avanzasse un pò di frolla, potrai realizzare dei gustosissimi biscotti!
Per un tocco personale potrai aromatizzare la pasta frolla mediante l’utilizzo di scorza di limone, arancia, semi di vaniglia, cannella e tantissimo altro ancora.

E tu hai mai preparato la crostata all’olio di oliva?
Raccontaci i tuoi abbinamenti preferiti!

A cura della redazione di Olio Cristofaro

 

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla newsletters

Altri articoli che ti potrebbero interessare

Cubetti di olio e erbe aromatiche per il condimento di pietanze Sei sempre di fretta ma non vorresti rinunciare a piatti squisitamente conditi e aromatizzati? Ecco la ricetta per realizzare cubetti di olio ed erbe ...
L’olio extravergine di oliva fa ingrassare? Il tempo passa e il dubbio rimane: in moltissimi credono ancora che l’olio di oliva, specie se crudo, faccia ingrassare. Il National Obesity Forum e i...
Il connubio tra olio di oliva e yogurt: dal benessere all’alimentazione Come disse Ippocrate, il corpo umano è un tempio e come tale va curato e rispettato. Partendo da questo presupposto, possiamo sfruttare al massimo i n...
Delizia i tuoi bambini con i biscotti all’olio di oliva I biscotti per bambini con olio extravergine sono dei prodotti molto salutari e indicatissimi per le colazioni e le merende dei più piccoli.Scopriamo ...
Oliva Bella di Cerignola: dalla pianta alla tavola Carnosa e saporita, questa varietà di cultivar pugliese autoctona ha soggiogato le tavole italiane e di tutto il mondo grazie alla sua elevata qualità...
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *