Olio Evo e Olio di Canapa: benefici e proprietà

Due Oli a confronto che si contendono il titolo di Olio più ricco di proprietà e più buono, più caratteristico e più profumato, più adatto alla tavola o alla salute. Ma se questo confronto serrato si tramutasse in qualcosa di positivo per entrambi? Se Olio Evo e Olio di Canapa viaggiassero sulla stessa lunghezza d’onda? Non ci resta che scoprirlo!

Olio di canapa: proprietà, benefici e utilizzo

L’Olio di Canapa è di origine vegetale e si ottiene dalla spremitura a freddo dei semi di canapa. Grazie ai suoi benefici viene utilizzato sia nella cosmesi che nell’alimentazione. Se assunto quotidianamente, l’Olio di semi di Canapa risulta molto utile nell’alleviare alcuni disturbi, grazie alle sue proprietà terapeutiche.
Ha un colore che varia dal verde chiaro ad un verde più intenso ed il suo gusto ricorda molto quello delle nocciole.

L’olio di semi Canapa ha una bassissima quantità di acidi grassi saturi, intorno al 10%. Se si assume un cucchiaio di Olio di Canapa, pari a 10 grammi, si assume una quantità di 1,7 grammi di omega-tre, sufficienti a coprire il fabbisogno di un adulto.

Se si vuole usare l’olio per condire il cibo, l’ottimale è il consumo di 2/3 cucchiai al giorno. In questo caso, oltre alla prevenzione, si contribuisce alla cura di alcuni problemi di salute, come:

  • Artrite, artrosi e disagi al sistema nervoso e all’apparato muscolare
  • Infiammazione e patologie autoimmuni
  • Colesterolo
  • Malattie respiratorie: asma e sinusite
  • Dermatiti
  • Infezioni all’apparato gastro-intestinale e del fegato;
  • Disagi ormonali femminili
  • Problematiche neurologiche e psichiche.

Le proprietà terapeutiche dell’Olio di Canapa trovano origine dalle proteine e dalle vitamine, nonché dagli acidi grassi contenuti nei semi della pianta.
Gli omega 3, che sono il principale ingrediente, permettono di metabolizzare i grassi, agevolando la pulizia delle arterie e quindi prevenendo le infiammazioni degli organi.
Nella cosmesi, invece, si adopera l’Olio di Canapa per il nutrimento della cute, rendendo la pelle più elastica. Anche in questo caso infiammazioni e arrossamenti possono essere prevenuti, grazie ai grassi insaturi tipici dell’olio.
Le vitamine B1 e B2 presenti sono adatte per conferire morbidezza alla nostra pelle, attuando una efficace protezione contro i radicali liberi. La cute non si screpola, perché viene protetta e resa più resistente a qualsiasi attacco.

L’assunzione costante e nelle giuste dosi è l’unico modo per ottenere i benefici e godere delle proprietà terapeutiche destinate all’organismo, sia internamente che esternamente.

Olio Extravergine di Oliva e Olio di Canapa a confronto

Olio Extravergine di Oliva e Olio di Canapa a confronto

Abbiamo già appurato tutte le qualità e i benefici dell’Olio di Canapa ma è senz’altro importante capire quali sono i benefici che l’Olio Extravergine di Oliva, l’Oro giallo, apporta al nostro organismo.
Un olio che, comparato ad altri, risulterà sempre e comunque il migliore in assoluto.
Ecco i benefici:

  • Antinfiammatorio

L’infiammazione cronica è la causa di molte patologie croniche come quelle cardiache, tumorali, del diabete e dell’artrite. Molti dei benefici dell’Olio Extravergine di Oliva come ad esempio le sue proprietà antinfiammatorie, siano dovuti all’acido oleico.
Le sue principali proprietà antinfiammatorie siano mediate da un composto antiossidante chiamato oleocantale, un composto che ha dimostrato di funzionare come l’ibuprofene, un noto farmaco antinfiammatorio.

  • Malattie cardiache

Alcuni studi mostrano che in alcune regioni del mondo, come i paesi dell’area mediterranea, la mortalità a causa di patologie cardiache è più bassa. Questo fenomeno ha stimolato l’interesse generale nei confronti della Dieta Mediterranea.
Questo tipo di dieta può effettivamente aiutare a prevenire le malattie cardiache.
Un importante studio condotto nel 2013 ha rilevato che la dieta mediterranea può ridurre del 30 % la morte per ictus, infarti e patologie cardiache. Viste le proprietà dell’Olio Evo non sorprende sapere che le persone che lo consumano hanno meno probabilità di morire per infarti ed ictus.

  • Abbassa il colesterolo

I fitosteroli, un gruppo di steroli presenti nell’olio, riducono i livelli di colesterolo nel sangue.
A questo si aggiunge l’attività degli acidi grassi monoinsaturi come l’acido oleico e l’acido palmitoleico. Questi, riducono i livelli di colesterolo LDL, aumentano la quantità di colesterolo buono HDL.
Il suo regolare consumo riduce il danno ossidativo del colesterolo LDL, quest’ultimo, fattore di rischio molto alto per la malattie cardiache.

  • Artrite reumatoide

Le persone che scelgono di adottare una dieta ricca di Olio Extravergine di Oliva, hanno meno possibilità di sviluppare l’artrite reumatoide.
La ricerca suggerisce che l’Olio Evo ha proprietà utili a ridurre lo stress ossidativo ed a migliorare gli stati infiammatori nelle persone con artrite reumatoide.
La sua efficacia sembra migliore se combinato con l’olio di pesce che è una buona fonte di acidi grassi omega 3 con proprietà antinfiammatorie.

  • Antitumorale

L’abbondanza di antiossidanti presenti nell’Olio Evo, soprattutto i composti fenolici, possono aiutare a combattere i tumori.
Anche l’acido oleico svolge un ruolo protettivo nei confronti dei tumori.
Questo composto è molto resistente all’ossidazione proteggendo così l’integrità cellulare. Alcuni studi hanno dimostrato i suoi effetti benefici sui geni legati ai tumori.

  • Diabete

Una dieta ricca di questo prezioso Oro giallo è in grado di ridurre il rischio di diabete 2 di quasi il 50 %.
Grazie ai continui studi sull’argomento ora si sa che non è la quantità di grassi ad influenzare la nostra salute ma la qualità. Una dieta ricca di acidi grassi monoinsaturi come quelli contenuti nell’Olio Evo e nella frutta secca, è in grado di proteggere l’organismo da queste patologie.

  • Depressione
  • Non fa ingrassare
  • Funzione cognitiva

Uno studio condotto in Francia su pazienti adulti ed anziani ha dimostrato come l’uso regolare di Olio Extravergine di Oliva è in grado di migliorare la memoria visiva e la capacità verbale.

  • Proprietà antibatteriche

L’Olio Extravergine di Oliva ha proprietà utili a osteggiare alcuni batteri nocivi. Uno di questi è l’Helicobacter pylori, un organismo che vive nello stomaco e che può creare ulcere ed anche tumori.
Studi in provetta hanno dimostrato che l’Olio Evo è efficace contro 8 ceppi di questo batterio.

Quale dei due sceglieresti? Raccontaci!

A cura di Anna Angeloro.
Appassionata di scrittura, laureata in lettere e beni culturali.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *