Olio Novello Pugliese 2018: perché degustarlo?

olio extra vergine novello pugliese
Mangia sano. Degusta l'Olio Nuovo 2018 direttamente dal Frantoio

ACQUISTA ORA

Olio prodotto in Puglia da Spremitura a Freddo. 100% Italiano.
Confezionato in frantoio. Per sentire l'intenso profumo di fresco. Sempre.

Che bello! E’ arrivato l’olio novello 2018! E’ verde, forte e profumato di olive appena schiacciate. Questo rito magico che si ripete ogni anno ti riporta a contatto con le cose vere ed essenziali della natura.


Quando si produce l’Olio novello?

L’olio novello non è altro il primo olio ottenuto dalle prime olive del nuovo raccolto, subito imbottigliato per trattenerne le sue pregiate gocce e la sua fragranza.
Il raccolto delle prime olive avviene tra metà Ottobre e in alcuni periodi si protende anche verso la fine di Novembre.

La raccolta si svolge di prima mattina, le olive devono essere “invaiate” (verde rosa), dopo della raccolta, vengono trasportate al frantoio in modo da essere spremute a freddo.
Il tutto entro le 5 ore dalla raccolta.
La prima spremitura di queste olive, produce un olio Evo fresco e dal colore verde intenso.

Deve essere subito imbottigliato e consumato entro le 48 ore dalla sua spremitura, solo cosi siamo dinnanzi al vero Olio nuovo.
Dal colore verde al profumo intenso, forte di erba fresca. Con un sapore amaro e piccante, forte abbastanza da sentire in gola quel pizzicorino che troppi credono difetto di acidità.

L’olio nuovo è l’Olio fresco di molitura ideale per soddisfare i palati più pretenziosi amanti di un Olio Extravergine dall’aspetto corposo e dal gusto forte ed energico.

L’Olio Novello della Terra Mediterranea

L’Olio Evo è l’oro della Puglia, prima produttrice di tutta la Penisola con quasi 2 milioni di quintali annuali e dove infinite distese di uliveti fanno da sfondo a una terra accarezzata dal sole e dal mare.
Sono proprio le macine in pietra e gli antichi frantoi a mostrare il primordiale rispetto e la devozione del popolo pugliese per questa sorprendente tradizione del sapore.

La spremitura che esalta le caratteristiche organolettiche dell’Olio Novello è quella a freddo. Per essere gustato al meglio non deve essere filtrato. L’Olio Novello è un prodotto per esperti ed amanti dell’olio che vogliono gustare sapori intensi es aromatici.
Di qualità è l’Olio Novello prodotto nella zona del foggiano perché arriva da ulivi centenari e da terreni che grazie alla loro composizione riescono a donare un prodotto di famosa qualità.

Per gustare al meglio tutte le proprietà dell’olio novello il consiglio è di consumarlo a crudo, su piatti non troppo elaborati che sanno esaltare al meglio questo prodotto. Il classico è la bruschetta con Olio Novello, o semplicemente sul pane fresco. Questa è già un’ottima merenda in grado di dare piacere al palato.

L’Olio novello all’interno della Dieta Mediterranea non ha pausa dei confronti anche se usato con secondi a base di carne o pesce. In questo caso le cotture in grado di celebrare al meglio l’Olio Novello sono quelle alla brace proprio perché molto semplici. Anche questo inoltre può essere esaltato ancora di più aromatizzandolo con spezie, erbe: dal rosmarino all’alloro, dal peperoncino alla curcuma.

Novello e biologico: un connubio perfetto!

L’olio biologico, così come altri prodotti della filiera dell’agricoltura biologica, fa riferimento a metodi di produzione e coltivazione agricola che impiega solo sostanze naturali. L’uso di sostanze di sintesi chimica, come concimi, diserbanti, insetticidi, è severamente vietato!

Un prodotto coltivato in modo naturale e una trasformazione che produce un olio artigianale, rappresentano le due fasi per ottenere l’olio naturale perfetto!

L’Olio Novello Biologico è verde, fresco e dal sapore amarognolo. Viene prodotto al giusto grado di maturazione delle olive, quando il colore incomincia a cambiare. Subito portate al frantoio per la molitura, al fine di ottenere un olio fresco ed aromatico. Viene imbottigliato non filtrato per mantenere intatte le sue proprietà.

Un olio che rappresenta anche uno scrigno di acidi grassi essenziali (omega 3, 6 e 9), preziosi per la salute dell’intestino e dell’apparato circolatorio; contiene anche vitamine A e B, zolfo, calcio, fosforo, ferro e manganese, che hanno un’azione tonificante e antifame.

Caratteristiche organolettiche dell’olio novello

C’è chi dice che non è corretto denominarlo olio novello, perchè di novello esiste solo il vino.  Ma aldilà della corretta denominazione (novello o nuovo?), la prova della bruschetta con l’olio nuovo rappresenta ormai un classico per degustare il fruttato, l’amaro e il piccante dell’olio appena franto.

L’olio pugliese novello ha come particolarità un gusto amarognolo, leggermente piccante dal profumo intenso e un colore giallo/verde, che fa parte proprio delle sue caratteristiche e della sua spiccata personalità. L’olio che pizzica leggermente è sicuramente un buon segno della freschezza e della genuinità dell’olio stesso. Un olio che pizzica in gola è indice di buona qualità. Il pizzicore è una caratteristica positiva degli oli giovani, connessa alla presenza di antiossidanti, sostanze che agiscono contro l’invecchiamento delle cellule del nostro organismo.

Con l’invecchiamento dell’olio (dopo 2 mesi circa), questa caratteristica (pizzicore) si perde e tende ad essere più dolce modificando anche la sua colorazione tipica dell’olio novello.

Prima dell’acquisto dell’olio extra vergine di oliva, ricordatevi sempre che un buon olio deve presentare tre caratteristiche inderogabili:

  1. Fruttato
  2. Amaro
  3. Piccante

Se un olio presenta solo una o due di queste caratteristiche, per legge non può venire commercializzato come olio extra vergine d’oliva.

L’olio novello: spremuto a freddo e non filtrato

L’olio novello è uno degli oli più amati tra le varianti dell’Olio Extravergine. Esso si ottiene tramite la spremitura a freddo delle prime olive, che vengono raccolte in luoghi particolari, dove il clima più mite permette una raccolta anticipata, e viene commercializzato a partire da circa metà autunno, ovvero dal mese di novembre.

E’ sicuramente un olio in grado di conquistare i palati più esigenti e delicati, amanti dei gusti sopraffini e viene riposto all’interno delle bottiglie non filtrato, per non scalfire in alcun modo la sua autenticità ed il suo gusto ricco. Questo tipo di olio è consigliato soprattutto per una cucina autunnale, per accompagnare piatti della dieta mediterranea a base di carne e di pesce e per non perdere nulla del suo sapore così unico, si consiglia di utilizzarlo a crudo. E’ perfetto anche per insaporire minestre o per rendere più gustosi piatti a base di verdure. Esso è perfetto, come già accennato, anche per accompagnare le famosissime bruschette.

Per quanto riguarda le sue caratteristiche più tecniche bisogna sottolineare che si tratta di un olio a bassa acidità ma ricco di polifenoli, sostanze benefiche per il nostro organismo. Bisogna poi sottolineare che l’olio novello ha una capacità antiossidante maggiore rispetto ad oli di più lunga data ed è quindi un utile alleato nella lotta contro i radicali liberi. Esso è inoltre dotato di specifiche peculiarità che lo rendono facilmente distinguibile dagli altri oli. Ribadiamo, il gusto leggermente piccantino è indice di alta qualità e di giovinezza del prodotto.

L’olio novello pugliese: prezioso alimento dal gusto pieno e autentico

Terre verdi, ricche di coltivazioni, dove crescono rigogliosi ulivi centenari, carichi di frutti preziosi, le olive, perfette per creare un olio extravergine gustoso e saporito, dal gusto autentico e speciale. Questa è la Puglia, patria dell’olio extravergine d’oliva, soprattutto in Capitanata nella zona del foggiano. Questo prezioso alimento, specie se novello,  è molto amato dagli italiani, ma anche da tanti stranieri che ne apprezzano il gusto pieno e caratteristico e che giungono fin nel nostro Paese per assaporarlo. L’olio viene utilizzato in moltissime ricette della dieta mediterranea ed è perfetto per insaporire piatti e ricette, per impreziosirle senza stravolgerne il sapore. Esistono molti tipi di olio ma i migliori sono sicuramente quelli prodotti dalle aziende del territorio pugliese, dove le famiglie dei frantoi, si tramandano i segreti per la preparazione di preziosi oli d’oliva di generazione in generazione.

Diffidate degli oli presenti sugli scaffali dei supermercati: il loro prezzo è sì conveniente, ma il loro gusto è lontano da quello del vero olio extra vergine, apprezzato anche per le sue virtù benefiche oltre che per il suo gusto inconfondibile. Dotato di specifiche proprietà salutistiche, ci aiuta a mantenerci giovani con una funzione protettiva nei confronti del nostro organismo, in particolare di organi come il cervello, il cuore, il fegato e l’intestino.

Dove acquistare l’Olio Novello?

Appena franto l’Olio Evo ha un sapore molto amaro, ma dopo pochi mesi si stabilizzano. Gli appassionati ed intenditori di Oli di Oliva, preferiscono quello appena franto proprio per la sua freschezza e per i suoi sapori unici.
Per il consumatore medio, l’acquisto e il suo consumo sono consigliati a partire dal terzo mese dalla molitura delle olive, perché l’olio inizia già a perdere il “piccante“, ma non bisogna assolutamente dimenticare che l’amaro e il piccante all’interno di un Olio Evo sono importanti e non vanno associati ad un difetto. In conclusione il periodo migliore per acquistare l’olio nuovo è fine Ottobre ed inizio Novembre.

L’Olio Novello può essere acquistato direttamente in frantoio per assicurarsi della qualità del prodotto, dei metodi di lavorazione usati e di tanti altri fattori importanti e specifici.
Può anche essere acquistato online, un metodo comodo per chi non può recarsi direttamente nel frantoio trovando a chilometri di distanza dal produttore diretto.

L’Olio Novello ha un costo medio di €10 al litro (un prezzo che può solo aumentare!).
Ovviamente bisogna stare attenti ai prodotti economici: anche se al gusto sembra di usare un Olio Extravergine di Oliva, a livello salutare può causare danni alla nostra salute.

Il video mostra la fase di spremitura e confezionamento in frantoio dell’olio nuovo appena franto.

 

E tu hai mai degustato l’Olio Novello Pugliese? Prenota qui!

 

A cura di Anna Angeloro.
Appassionata di scrittura, laureata in lettere e beni culturali.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla newsletters

Altri articoli che ti potrebbero interessare

Dove acquistare l’olio evo pugliese nelle grandi città? Gli italiani stanno apprezzando sempre di più l'olio pugliese. C'è chi ha provato l'olio di Garda, chi l'olio Ligure e chi quello Toscano, ma alla fin...
Acquistare il vero olio extra vergine pugliese online? Ecco alcuni accorgimenti! Oggi acquistare online è diventata una operazione semplice e alla portata di tutti. Non sempre però tutti i prodotti sono semplici da acquistare su In...
Ogliarola Garganica: l’Oliva del Gargano! Il territorio che prende il nome dal promontorio del Gargano è una vasta area le cui colline custodiscono la varietà Ogliarola Garganica. La più antic...
Rotondella: la Cultivar del Sud Italia! L’Olio Extravergine di Oliva trae la sua tipicità proprio dalle caratteristiche del territorio che possiede tratti distintivi come: clima, storia, cul...
Qual è il miglior olio extravergine pugliese? A stabilirlo ogni anno è la guida FLOS OLEI... Ogni anno viene presentata a Roma una nuova edizione della guida Flos Olei, manuale per gli appassionati di extravergine che raccoglie i migliori oli ...
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *