olio extra vergine novello pugliese

Olio Novello Pugliese 2017: perché degustarlo?

Che bello! E’ arrivato l’olio novello 2017! E’ verde, forte e profumato di olive appena schiacciate. Questo rito magico che si ripete ogni anno ti riporta a contatto con le cose vere ed essenziali della natura.


Il video mostra la fase di spremitura e confezionamento in frantoio dell’olio nuovo appena franto.

Caratteristiche organolettiche dell’olio novello

C’è chi dice che non è corretto denominarlo olio novello, perchè di novello esiste solo il vino.  Ma aldilà della corretta denominazione (novello o nuovo?), la prova della bruschetta con l’olio nuovo rappresenta ormai un classico per degustare il fruttato, l’amaro e il piccante dell’olio appena franto.

L’olio pugliese novello ha come particolarità un gusto amarognolo, leggermente piccante dal profumo intenso e un colore giallo/verde, che fa parte proprio delle sue caratteristiche e della sua spiccata personalità. L’olio che pizzica leggermente è sicuramente un buon segno della freschezza e della genuinità dell’olio stesso. Un olio che pizzica in gola è indice di buona qualità. Il pizzicore è una caratteristica positiva degli oli giovani, connessa alla presenza di antiossidanti, sostanze che agiscono contro l’invecchiamento delle cellule del nostro organismo.

Con l’invecchiamento dell’olio (dopo 2 mesi circa), questa caratteristica (pizzicore) si perde e tende ad essere più dolce modificando anche la sua colorazione tipica dell’olio novello.

Prima dell’acquisto dell’olio extra vergine di oliva, ricordatevi sempre che un buon olio deve presentare tre caratteristiche inderogabili:

  1. Fruttato
  2. Amaro
  3. Piccante

Se un olio presenta solo una o due di queste caratteristiche, per legge non può venire commercializzato come olio extra vergine d’oliva.

L’olio novello: spremuto a freddo e non filtrato

L’olio novello è uno degli oli più amati tra le varianti dell’Olio Extravergine. Esso si ottiene tramite la spremitura a freddo delle prime olive, che vengono raccolte in luoghi particolari, dove il clima più mite permette una raccolta anticipata, e viene commercializzato a partire da circa metà autunno, ovvero dal mese di novembre.

E’ sicuramente un olio in grado di conquistare i palati più esigenti e delicati, amanti dei gusti sopraffini e viene riposto all’interno delle bottiglie non filtrato, per non scalfire in alcun modo la sua autenticità ed il suo gusto ricco. Questo tipo di olio è consigliato soprattutto per una cucina autunnale, per accompagnare piatti della dieta mediterranea a base di carne e di pesce e per non perdere nulla del suo sapore così unico, si consiglia di utilizzarlo a crudo. E’ perfetto anche per insaporire minestre o per rendere più gustosi piatti a base di verdure. Esso è perfetto, come già accennato, anche per accompagnare le famosissime bruschette.

Per quanto riguarda le sue caratteristiche più tecniche bisogna sottolineare che si tratta di un olio a bassa acidità ma ricco di polifenoli, sostanze benefiche per il nostro organismo. Bisogna poi sottolineare che l’olio novello ha una capacità antiossidante maggiore rispetto ad oli di più lunga data ed è quindi un utile alleato nella lotta contro i radicali liberi. Esso è inoltre dotato di specifiche peculiarità che lo rendono facilmente distinguibile dagli altri oli. Ribadiamo, il gusto leggermente piccantino è indice di alta qualità e di giovinezza del prodotto.

L’olio novello pugliese: prezioso alimento dal gusto pieno e autentico

Terre verdi, ricche di coltivazioni, dove crescono rigogliosi ulivi centenari, carichi di frutti preziosi, le olive, perfette per creare un olio extravergine gustoso e saporito, dal gusto autentico e speciale. Questa è la Puglia, patria dell’olio extravergine d’oliva, soprattutto in Capitanata nella zona del foggiano. Questo prezioso alimento, specie se novello,  è molto amato dagli italiani, ma anche da tanti stranieri che ne apprezzano il gusto pieno e caratteristico e che giungono fin nel nostro Paese per assaporarlo. L’olio viene utilizzato in moltissime ricette della dieta mediterranea ed è perfetto per insaporire piatti e ricette, per impreziosirle senza stravolgerne il sapore. Esistono molti tipi di olio ma i migliori sono sicuramente quelli prodotti dalle aziende del territorio pugliese, dove le famiglie dei frantoi, si tramandano i segreti per la preparazione di preziosi oli d’oliva di generazione in generazione.

Diffidate degli oli presenti sugli scaffali dei supermercati: il loro prezzo è sì conveniente, ma il loro gusto è lontano da quello del vero olio extra vergine, apprezzato anche per le sue virtù benefiche oltre che per il suo gusto inconfondibile. Dotato di specifiche proprietà salutistiche, ci aiuta a mantenerci giovani con una funzione protettiva nei confronti del nostro organismo, in particolare di organi come il cervello, il cuore, il fegato e l’intestino.

E tu hai mai degustato l’olio novello pugliese?

A cura della redazione di Olio Cristofaro

Vuoi sentire il profumo dell'olio fresco appena franto?

Confezionato in frantoio per sentire l'intenso profumo di fresco. Sempre.
Olio Cristofaro: presente nella guida internazionale FLOS OLEI 2018. Classificato come uno dei migliori extravergine nel mondo

Altri articoli che ti potrebbero interessare

L’olio extravergine pugliese finalmente diventa IGP! Finalmente è diventato realtà il marchio IGP Olio di Puglia, dopo che l’indicazione Geografica Protetta era stata già concessa ai prodotti di Calabria...
L’olio pugliese: ideale per una bomboniera o idea regalo originale L'olio pugliese è un prodotto IGP pregiato, il simbolo del nostro Belpaese, della sua storia e degli usi e costumi che valorizzano il territorio e la ...
Dove acquistare l’olio evo pugliese nelle grandi città? E’ possibile? Gli italiani stanno apprezzando sempre di più l'olio pugliese. C'è chi ha provato l'olio di Garda, chi l'olio Ligure e chi quello Toscano, ma alla fin...
Quali sono le tendenze sulla scelta dell’olio extra vergine? Toscano o Pugliese? C'è un dato di fatto: i frantoi in Italia, in caso di carenza della materia prima (le olive), per mantenere la qualità del loro olio extra vergine si ...
Olio di oliva Peranzana: prodotto DOP pugliese Tra le olive usate per la produzione di olio nella solare e fruttuosa terra pugliese, la Provenzale, detta anche Peranzana, è una varietà di olive sfr...
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *