Esistono in naturali particolari combinazioni alimentari che risultano molto efficaci per la nostra salute e cura. Tra questi abbiamo l’indiscusso olio di oliva e i fichi secchi. Unendoli, le loro proprietà benefiche raddoppiano tanto da creare una perfetta sinergia tra gusto e benessere. Vediamo, allora, come preparare un macerato ai fichi secchi e olio di oliva e quali sono i benefici che entrambi apportano al nostro apparato digerente!

Gli importanti benefici dell’olio di oliva e dei fichi secchi

Olio di oliva e fichi secchi: una coppia da far invidia! Sì, perché entrambi sono ingredienti alleati della salute e del nostro organismo grazie all’apporto di numerosi benefici.
Sappiamo tutti che i numerosi problemi intestinali e gastrointestinali sono legati alla presenza di batteri. Bere acqua poco purificata, mangiare cibi non lavati o lavati non nel modo corretto diventano porto sicuro di batteri e virus.

Diarrea, dolori addominali, malessere generale sono conseguenze di questi attacchi nemici che impiegano tempo a guarire e spesso anche l’uso di farmaci non allevia questo strano dolore.

Come possiamo risolvere il problema? Cosa possiamo fare concretamente? Ovviamente le misure igieniche non sono le uniche sufficienti e ricorrere a rimedi naturali potrebbe essere una delle soluzioni.
Ecco che compare ai nostri radar due prodotti che apportano benefici al nostro organismo: fichi e olio di oliva.
Non tutti sanno che i fichi non sono frutti. E cosa sono, allora? Sono delle infiorescenze spesso usate per preparare dolci e marmellate. Dei fiori fecondati potrebbero aiutarci? Beh, la risposta a questa domanda è si!

I livelli nutrizionali che apportano sono:

  • Carboidrati
  • Fibra
  • Vitamina C
  • Provitamina A
  • Vitamina B
  • Antiossidanti e minerali (ferro, calcio, fosforo, potassio e magnesio)

Sono molto digeribili proprio perché tutti i principi nutritivi che li compongono vengono assorbiti velocemente. Proteggono lo stomaco e inoltre:

  • Contengono enzimi che agiscono come protettori dello stomaco evitando così che compaiono disfunzioni gastriche come l’acidità e il reflusso;
  • Hanno un alto livello di antiossidanti, vitamine e minerali che combattono l’attacco dei batteri e dei microorganismi;
  • Hanno un’azione lassativa;
  • Forte potere espettorante che ha il compito di pulire i nostri polmoni e ridurre l’infiammazione

Anche l’olio di oliva è un vero alleato per la nostra salute. Principe indiscusso delle nostre tavole, è uno degli alimenti più usati nelle nostre cucine ma non solo, essendo nutraceutico è ottimo per prevenire ed alleviare infiammazioni ed è quindi un forte antibatterico.
Se associato ai fichi crea un legame fortissimo tanto da apportarne il doppio dei benefici:

  • Contrasta la formazione dei radicali liberi proprio grazie al suo potere antiossidante;
  • Combatte, tanto da abbattere, i livelli alti di colesterolo e malattie cardiache;
  • Stimola la contrazione della cistifellea così da liberare gli acidi biliari e permettere una buona digestione;
  • E’ ricco di fenoli e vitamina E.

Fichi secchi e olio di oliva insieme rappresentano un vero toccasana per il nostro benessere e soprattutto per la nostra digestione. Se usati insieme, preparando un macerato, è possibile:

  • Alleviare disturbi gastrointestinali
  • Eliminare problemi di anemia
  • Abbassa il colesterolo alto
  • Aiuto per l’asma

Macerato di Olio di Oliva e Fichi secchi

Ingredienti

  • 50 fichi secchi
  • 1 litro di Olio Evo
  • Vasetto di vetro

Procedimento

  1. Lavare e asciugare il vasetto di vetro;
  2. Riempirlo di Olio di oliva ed inserirci i fichi secchi (i fichi secchi possono essere usati interi oppure tagliati a metà);
  3. L’olio deve riempire completamente il barattolo tanto da ricoprire completamente i fichi secchi;
  4. Lasciar riposare il tutto in un luogo asciutto e lontano da fonti di calore;
  5. Prima di poterlo usare devono necessariamente passare 45 giorni circa così da potenziarne le proprietà antibatteriche.

Come usarlo?

È possibile mangiarne uno al giorno a stomaco vuoto, è importante farlo la mattina presto così da poterne godere al massimo dei suoi benefici. Ma possiamo anche usarlo nei giorni in cui abbiamo disturbi gastrici.
Ci sentiremo meglio e soprattutto l’energia che ci regalano durante la giornata ci farà sembrare più vitali e forti.

Hai mai pensato di preparare un macerato fatto di fichi secchi e olio di oliva? Raccontaci la tua esperienza!

A cura di Anna Angeloro.
Appassionata di scrittura, laureata in lettere e beni culturali.

Altri articoli che ti potrebbero interessare

Olio di oliva e Limone per Unghie più forti e meno fragili Avere delle unghia curate è sintomo di bellezza e cura per una donna. Allo stesso tempo, però, curarle nel modo giusto è il primo passo avanti perché ...
Oleolito di Iperico: il famoso olio di San Giovanni Durante nel mese di giugno, tradizione vuole che si prepari Oleolito di Iperico: olio magico e ricco di innumerevoli virtù per la pelle. Il 24 giugno,...
Olio evo un buon rimedio contro l’Orticaria Hai mai sofferto di orticaria? Quella terribile sensazione che si prova ogni volta dopo aver toccato un'ortica o dopo esser entrati a contatto con qua...
L’Olio Evo può curare la disfunzione erettile? Scopriamolo! L’olio di oliva, stando a quanto emerge da uno studio condotto dai ricercatori dell’Università di Atene, potrebbe rivelarsi utile nel migliorare la di...
E’ possibile far crescere i Capelli con l’Olio di Oliva? Moltissime sono le donne che desidererebbero far crescere i loro capelli più in fretta, questo perché di anno in anno moltissimi sono i soggetti che s...
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *