Le candele fanno parte del completamento d’arredo delle nostre case. Creano la giusta atmosfera all’insegna di una serata romantica, utilissime e a portata di mano quando salta la corrente o utile come profumatore per tutti gli ambienti della casa. Un’elemento decorativo che potere realizzare è l’immancabile olio di oliva perché sì, anche le candele possono essere realizzate con l’Olio Evo. Vediamo come realizzarle in casa!

Le candele sono un elemento decorativo che non manca mai nelle nostre case. Sono facili anche da realizzare in casa nonostante oggi ce ne sono in commercio un’infinità: da quelle profumate a quelle colorate, dalle forme più strambe a quelle più classiche.

È semplicissimo realizzarle e possono diventare un hobby divertente ma molto utile. Ecco due modi alternativi per riempire le stanze di casa con candele all’olio di oliva.

Candela all’olio di oliva in barattolo di vetro (bicchiere di vetro, tazza, bottiglia)

Occorrente

  • 1 barattolo di vetro
  • 1 stoppino
  • 1 coperchio
  • Olio extravergine di oliva

Procedimento

  1. In base al tipo di durata della fiamma della candela è possibile scegliere la lunghezza dello stoppino (uno stoppino adatto a lanterne è più resistente e di lunga durata)
  2. Tagliare lo stoppino in modo da ottenere la lunghezza desiderata
  3. Avvolgere il filo attorno ad una graffetta in modo stretto così che lo stoppino non possa cadere e possa essere sollevato quando necessario
  4. Piegare la graffetta in modo che si agganci al barattolo
  5. Una volta fatto questo, riempite il barattolo di olio di oliva e il gioco è fatto
  6. Queste candele durano molto a lungo e anche una piccola quantità di olio e sono più economiche delle candele cerate.
  7. L’olio della candela brucia ma non fuma.
  8. Puoi creare la tua profumazione aggiungendo all’olio di oliva degli oli essenziali

Potete decorare il barattolo di vetro prima di usarlo così da renderlo personalizzato e distintivo. L’effetto risulterà suggestivo e meraviglioso.

Candela all’olio di oliva realizzata in un’arancia

Sfruttando la buccia degli agrumi e in particolare dell’arancia è possibile creare delle ingegnose candele e sfruttare l’utile al dilettevole facendo merenda mangiando una gustosa arancia.

Occorrente

  • Buccia d’arancia
  • Olio di oliva

Procedimento

  1. Tagliare a metà un’arancia ed eliminare la parte interna in modo da lasciar ben visibile la buccia a calotta
  2. Questa cavità servirà a riempire la nostra metà arancia con l’olio di oliva, ed è proprio questo il prossimo passaggio da fare
  3. Una volta riempita d’olio, appena al di sotto dello stelo centrale va posizionato lo stoppino che s’impregnerà d’olio così da poter accenderlo accendere

Il profumo che si sprigionerà nell’aria sarà delicato ed ovviamente al gusto arancia!

Ecco come l’olio di oliva può diventare essenziale per la realizzazione di candele fatte in casa. Provale e raccontaci la tua esperienza!

A cura di Anna Angeloro.
Appassionata di scrittura, laureata in lettere e beni culturali.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *