Le chiacchiere di Carnevale? Scopri la ricetta con olio di oliva

come preparare le chiacchiere con olio di oliva
Mangia sano. Degusta l'Olio Nuovo 2018 direttamente dal Frantoio

ACQUISTA ORA

Olio prodotto in Puglia da Spremitura a Freddo. 100% Italiano.
Confezionato in frantoio. Per sentire l'intenso profumo di fresco. Sempre.

Le chiacchiere con olio di oliva sono un dolce tipico della tradizione Carnevalesca anzi, si può affermare che sono il simbolo distintivo dell’arrivo del Carnevale. Vediamo come prepararle!

 

Si tratta di un dolce sfizioso, friabile, morbido e che solletica i palati dei più golosi, un dolce amato da grandi e piccini. Esso si contraddistingue per i suoi bordi dentellati e per le diverse forme che gli vengono date (allungate, a forma di quadrato etc.). La preparazione di questo piatto è molto semplice e veloce.

Ingredienti

Per quanto riguarda gli ingredienti, occorre:

  • farina 00 (200 gr)
  • fecola di patate (20 gr)
  • farina di ceci o farina 0 (20 gr)
  • la scorza di un limone o una bustina di vanillina
  • un cucchiaino di bicarbonato
  • zucchero semolato o di canna (50 gr)
  • un cucchiaino di olio evo
  • acqua (70 ml)
  • olio extravergine di oliva (quanto basta)
  • zucchero a velo.

Preparazione

La preparazione ha inizio con il riporre all’interno di una ciotola (possibilmente in vetro) le farine setacciate, la fecola di patate e la farina di ceci (o quella di tipo 0), il lievito, lo zucchero semolato o di canna e il cucchiaino di bicarbonato. Al centro di questi ingredienti si aggiunge l’olio extravergine di oliva a filo e si procede con una prima mescolatura, in aggiunta di un pò d’acqua.

Il dosaggio dell’acqua deve avvenire secondo la consistenza dell’impasto, il quale dev’essere bello compatto, omogeneo e privo di grumi. A questo punto si lascia riposare il composto per circa 30 minuti coperto da un piatto, così da agevolarne l’asciugatura.

Passata mezz’ora si procede con l’intensa lavorazione dell’impasto e nel suo successivo taglio. Ogni panetto si fa passare nella macchinetta per la pasta, prima alla larghezza maggiore e poi a quella più sottile, fino a creare delle sfoglie sottilissime.

A questo punto si taglia la pasta con la ruota dentellata e si fanno friggere le strisce all’interno di una padella con dell’olio bollente. Passato qualche secondo (quando cioè le strisce formano delle bolle) si scolano le chiacchiere e si mettono su un piatto con della carta assorbente. Infine si lasciano raffreddare e si spolverano con dello zucchero a velo a pioggia. Se si preferisce un dolce più leggero e digeribile, le chiacchiere possono essere cotte al forno, in questo caso non devono essere troppo sottili perché possono bruciare. Si lasciano in forno a 180 °C per circa 15 o 20 minuti massimo.

Come si può notare, questa ricetta è molto sana, soprattutto se la cottura dell’impasto avviene in forno, in quanto l’olio, non essendo fritto, risulta molto più leggero. Allo stesso tempo, conferisce all’impasto, quel tipico sapore dolce, e una consistenza morbida, friabile, che solletica le papille gustative di grandi e piccini.

Questa ricetta può essere preparare tutto l’anno, così da non dover aspettare l’arrivo del Carnevale per poter gustare questo prelibato dolce.

E tu hai mai preparato le chiacchiere con olio extravergine di oliva?

A cura della redazione di Olio Cristofaro

 

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla newsletters

Altri articoli che ti potrebbero interessare

Vuoi preparare e conservare le olive schiacciate? Le olive schiacciate sono una vera prelibatezza, facilissime da realizzare e da gustare ogni volta che vuoi grazie alla lunga conservazione. Scopri c...
Il connubio tra olio di oliva e yogurt: dal benessere all’alimentazione Come disse Ippocrate, il corpo umano è un tempio e come tale va curato e rispettato. Partendo da questo presupposto, possiamo sfruttare al massimo i n...
Vuoi preparare la crostata? Scopri la ricetta all’olio di oliva Sfiziosa, friabile e saporita, la crostata con olio di oliva è una dei dolci più amati e preparati di sempre. Scopri come prepararla e libera la tua ...
Oliva Bella di Cerignola: dalla pianta alla tavola Carnosa e saporita, questa varietà di cultivar pugliese autoctona ha soggiogato le tavole italiane e di tutto il mondo grazie alla sua elevata qualità...
L’olio extravergine di oliva fa ingrassare? Il tempo passa e il dubbio rimane: in moltissimi credono ancora che l’olio di oliva, specie se crudo, faccia ingrassare. Il National Obesity Forum e i...
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *