Olio d'oliva colon irritabile

Molto diffusa, specie nel mondo femminile e in situazione di stress e competitività la sindrome del colon irritabile è sempre in agguato, spesso nei momenti meno opportuni. Scopri perché una dieta equilibrata ricca di grassi monoinsaturi può alleviare e prevenire la comparsa dei sintomi del colon irritabile.

Cos’è la sindrome del colon irritabile?

La sindrome del colon irritabile è un comune disturbo gastrointestinale di natura funzionale che può compromettere in modo significativo la qualità di vita di chi ne è affetto.

Quali sono i sintomi della sindrome del colon irritabile?

  • Dolore addominale;
  • alterazione della funzione intestinale con cambiamenti relativi alla forma e consistenza delle feci;
  • episodi variabili di diarrea e/o costipazione (Olden, 2002; Cashman et al., 2016).

In alcuni casi

  • meteorismo;
  • flatulenza;
  • sensazione di urgenza di defecare;
  • sensazione di difficoltà a evacuare;
  • sensazione di evacuazione incompleta;
  • dolore durante l’evacuazione;
  • sollievo dopo l’evacuazione;
  • dolore addominale o necessità di evacuare subito dopo il pasto (Cashman et al., 2016);

Chi colpisce la sindrome del colon irritabile?

Secondo alcuni studi ad essere più colpite sono:

  • persone che lavorano in contesti lavorativi particolarmente stressanti e competitivi.
  • donne impegnate professionalmente e al contempo madri e donne di casa.

Quali sono le cause?

Ad oggi non è stata identificata una causa specifica.
Alcuni studi affermano che una possibile causa sia una predisposizione genetica. Un’altra ipotesi riguarda la disfunzione della motilità intestinale.
O ancora: intolleranze, reazione infiammatoria a medicinali o risposta a stress.

Quali sono i rimedi naturali per il colon irritabile?

Spesso chi soffre di questa patologia può risentire maggiormente di un’alimentazione poco sana ed essere più sensibili ad alcuni alimenti, ecco perché una corretta ed equilibrata alimentazione, evitando alcuni cibi, può ridurre e alleviare i sintomi del colon irritabile.

Carboidrati

  • Preferisci fibre integrali.
  • Consuma carboidrati salutari come frutta, verdura e cibi a base di grano integrale come avena, frumento, riso, orzo e farro. Sostituiscili cercando di evitare pane, pasta, riso bianco, patate o bevande raffinate.

Proteine

  • Preferisci proteine vegetali a quelle animali: prova a integrare e sostituire le proteine animali con legumi, germogli di soia, nocciole, farine integrali e derivati.
  • Nel caso tu non voglia proprio abbandonare le amate proteine animali preferisci pesce, uova e pollo.

Grassi

  • Preferisci grassi monoinsaturi come l’olio di oliva o meglio ancora olio Evo, specie se biologico e i cibi ricchi di Omega 3.

L’olio di oliva allevia i sintomi della sindrome del colon irritabile

Gli acidi grassi contenuti dell’olio di oliva e in particolar modo nell’olio EVO (Extra Vergine di Oliva) sono in grado di:

  • fluidificare il sangue, diminuendo il rischio di formazione di trombi nelle arterie;
  • ridurre le probabilità di manifestare patologie cardiovascolari come infarto, trombosi, ictus cerebrale;
  • difendere l’organismo da un precoce invecchiamento e dalla produzione di radicali liberi grazie ad antiossidanti naturali e vitamina E;
  • favorire la digestione riducendo le secrezioni di acidi gastrici e stimolando la secrezione del pancreas e la funzionalità del fegato.

L’assunzione costante ed equilibrata di olio di oliva favorisce quindi una corretta digestione prevenendo i sintomi tipici della sindrome del colon irritato.

Buone abitudini quando si soffre di colon irritabile

  • Evita il cioccolato o zuccheri.
  • Evita prodotti caseari a base di latte vaccino.
  • Evita caffè e bevande a base di caffeina.
  • Evita alcolici e superalcolici.
  • Non bere grosse quantità di liquidi prima di andare a dormire.
  • Pratica attività fisica regolarmente, ma non prima di andare a dormire.

E tu, conoscevi già i benefici dell’olio Evo per la cura del colon irritabile?

A cura di Dajana Mangherini,
laureata in scienze della mediazione linguistica per il marketing, la pubblicità e le relazioni pubbliche.

Altri articoli che ti potrebbero interessare

Olio Evo e Metabolismo: una somma di energie! L’Olio Extravergine di Oliva è un alimento fondamentale per la nostra salute e deve trovare posto anche nella dieta di chi vuole controllare il peso c...
Olio di oliva e Limone per Unghie più forti e meno fragili Avere delle unghia curate è sintomo di bellezza e cura per una donna. Allo stesso tempo, però, curarle nel modo giusto è il primo passo avanti perché ...
Vene varicose? Combattile con l’olio di oliva! Se siete alla ricerca di rimedi casalinghi contro le vene varicose, ecco a voi un ingrediente speciale che metterà alla prova tutti i medicinali che f...
Perché l’olio extra vergine di oliva è un aiuto contro l’Alzheimer? Il nostro cervello beneficia di alcune delle sostanze che sono presenti all'interno dell'Olio Extra Vergine d'Oliva e che aiutano anche facoltà prezio...
L’Olio Evo contro le Malattie Neurodegenerative L'olio extravergine di oliva è uno degli alimenti principali della nostra Dieta Mediterranea, un modello alimentare, Patrimonio Culturale dell'Umanità...
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *