olio di oliva combatte i radicali liberi e l'invecchiamento

L’olio extravergine di oliva è un alimento fondamentale per un’alimentazione corretta ed equilibrata. Dona un aroma unico ai nostri piatti e ci protegge.
Scopri perché non dovrebbe mai mancare in tavola.

Gli agenti antiossidanti contro i radicali liberi

L’olio extravergine di oliva è un grasso di origine vegetale estremamente salutare per il nostro organismo.
I medici consigliano di assumere 3-4 cucchiai al giorno per un corretto apporto di omega 3 acidi grassi e vitamine.

I componenti principali responsabili della prevenzione della comparsa di alcuni tipi di radicali liberi e dell’invecchiamento cellulare sono i cosiddetti agenti antiossidanti. Si tratta di sostanze che prevengono l’azione dei radicali liberi, con la funzione di proteggere il nostro organismo dalle malattie cronico-degenerative ed il processo di invecchiamento.

Purtroppo la comparsa dei radicali liberi non può essere evitata: l’inquinamento, il fumo ma anche alcool, obesità e la carenza di agenti antiossidanti ne sono la causa.

Come agiscono i radicali liberi?

  • Modificano la replicazione del DNA
  • Causano una alterazione delle strutture cellulari
  • Danneggiano la funzionalità delle cellule
  • Provocano condizioni patologiche, come l’Alzheimer, il Parkinson, malattie renali, il diabete, l’ischemia, l’aterosclerosi, la disfunzione polmonare.

Come prevenire la comparsa dei radicali liberi?

È stato recentemente dimostrato che composti chimici come biofenoli, tocoferoli, carotenoidi, polifenoli, zinco e selenio (agenti ossidanti), siano in grado di prevenire o almeno attenuare la comparsa e l’azione dei radicali liberi.
Questi composti sono presenti in pochissimi vegetali e nei loro derivati, tra cui anche frutti rossi, verdure verdi e olio extravergine di oliva.

E tu consumi quotidianamente olio extravergine?
Raccontaci la tua opinione o i tuoi dubbi!

A cura di Dajana Mangherini, laureata in scienze della mediazione linguistica per il marketing, la pubblicità e le relazioni pubbliche.

Altri articoli che ti potrebbero interessare

Allattamento, Sì all’Olio Extravergine di Oliva! Una delle fonti di grasso migliori in assoluto per una mamma in fase di allattamento è proprio l’Olio Extravergine di Oliva: non cambia il sapore del ...
Effetti dell’olio extra vergine sulle malattie cardiovascolari L'alimentazione ricca di grassi animali aumenta la quantità di colesterolo nel sangue che costituisce uno dei principali fattori di rischio nelle mala...
Olio di oliva: 7 Rimedi per la cura dell’Ombelico Secondo la medicina Ayurvedica, l’ombelico è un’area potente, che detiene la chiave del corretto funzionamento delle diverse funzioni del nostro corpo...
Fattori di rischio delle malattie e prevenzione con una sana alimentazione Un'alimentazione equilibrata e corretta è alla base del benessere dell'organismo e può essere di aiuto sia nel prevenire diverse malattie sia per faci...
I trigliceridi nell’olio extravergine di oliva: cosa sono e a cosa servono? L'olio extravergine di oliva è un alimento ricco di sostanze nutritive ed è composto prevalentemente da trigliceridi: di cosa si tratta e quale funzio...
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *