Quante salse possiamo creare con l’olio di oliva? Ecco le più gustose!

Proporre delle salse che hanno in comune l’olio di oliva, tipico delle nostre terre, ma che al tempo stesso provengo da parti del mondo diverse è un bellissima sfida. Ecco, infatti, 5 ricette per realizzare degli apertivi frizzanti e corposi che amalgamano insieme culture e religioni diverse.

Salsa Chimichurri con Olio Evo dall’Argentina

Salsa tipicamente argentina che solitamente accompagna della carne arrosto. Una salsa verde molto speziata e dal sapore deciso, forte e corposo.

Ingredienti

  • 50gr di prezzemolo
  • 10gr di peperoncino fresco
  • 40gr di cipollotto fresco
  • 10gr di origano
  • 2 spicchi di aglio
  • 110gr di Olio Evo
  • 10gr di aceto di mele
  • 2gr di cumino
  • Sale q.b.
  • Pepe nere q.b.

Procedimento

  1. Tritare tutti gli ingredienti usando un coltello e non un mixer
  2. Iniziare tritando dell’aglio e del peperoncino fresco
  3. Lavare il cipollotto e tagliarlo anch’esso abbastanza finemente
  4. Sciacquare il prezzemolo lasciando solo le foglie da tritare (il prezzemolo tritato deve pesare circa 30gr)
  5. In una terrina, possibilmente di terracotta, versare tutti gli ingredienti tritati aggiungendo anche origano, sale e pepe
  6. Aggiungere cumino e aceto di mele e poi l’Olio Extravergine di Oliva
  7. Mescolare gli ingredienti
  8. Coprire la terrina con della pellicola trasparente e lasciarla a riposo riponendola nel frigo

Servire la salsa su carni rossi o bianche, al forno o alla griglia ma anche su pesce

Salsa Tahina con Olio Evo del Vicino Oriente

La salsa Tahina è una famosissima salsa basata su pochissimi ingredienti: semi di sesamo e olio di oliva.
Viene usata nella cucina orientale per arricchire piatti come hummus o falafel ma ormai è possibile trovarla in tutti i supermercati o negozi etnici.
Ha una consistenza molto simile al paté così da poter essere servita sia su pane tostato che con insalate varie.

Ingredienti per 100gr di salsa

  • 100gr di semi di sesamo bianco
  • 15gr di olio di oliva

Procedimento

  1. In una padella antiaderente inserire i semi di sesamo bianco e tostarli a fuoco lento per diversi minuti, smuovendoli ogni tanto così da evitare che si brucino
  2. A cottura terminata, lasciar i semi a raffreddare in una ciotolina
  3. A raffreddamento completato, inserire i semi di sesamo in un mortaio ed iniziare a sfarinarli
  4. A metà del procedimento, inserirli in un robot da cucina, aggiungere l’olio di oliva e triturare il tutto fin quando non si otterrà una consistenza cremosa
  5. La salsa è pronta per essere riposta all’interno del frigorifero e consumata entro qualche giorno

Salsa Babaganoush con Olio Evo dal Medio Oriente

Una salsa da aperitivo ma anche un delicato antipasto, è perfetta per essere accompagnata su del pane croccante. I vostri ospiti ne saranno incuriositi e deliziati.

Ingredienti

  • 600gr di melanzane
  • 1 spicchio di aglio
  • 1 succo di limone
  • Olio Extravergine di Oliva q.b.
  • Pepe nero q.b.
  • 50gr Salsa Tahina
  • Sale q.b.
  • Menta q.b.

Procedimento

  1. Lavare ed asciugare accuratamente le melanzane
  2. Porle su una leccarda ricoperta da carta forno e cuocerle in forno statico preriscaldato a 180° per circa 2 ore ricordando di girarle un paio di volte così da cucinare tutti i lati
  3. Dopo che la buccia si sarà raggrinzita e la consistenza sarà abbastanza molliccia, sfornarle e lasciarle intiepidire
  4. Aprire la melanzana ed eliminare la polpa con l’aiuto di un cucchiaio
  5. Porre la polpa all’interno di una ciotola e schiacciarla con una forchetta, salare e pepare a piacere
  6. Versare l’olio di oliva aggiungendo l’aglio dopo averlo schiacciato o tritato con un coltello
  7. Spremere un limone, filtrarlo ed aggiungerlo al composto precedente
  8. Aggiungere anche la salsa Tahina e mescolare il tutto ben bene
  9. Tritare finemente la mente ed aggiungerla al composto
  10. La crema ottenuta sarà densa e raggrumata
  11. È possibile porla in frigo per 3-4 giorni circa. Se lo congelate, ricordate di scongelarlo almeno un giorno prima del suo utilizzo

Salsa Guacamole con Olio Evo dal Messico

Ingredienti

  • 1 avocado (possibilmente maturo)
  • 1 pomodoro
  • 10gr succo di lime
  • 1 pizzico di sale
  • 1 pizzico di pepe
  • 1 peperoncino verde
  • 20gr Olio Evo
  • 10gr scalogno

Procedimento

  1. Tagliare l’avocado a metà nel senso della lunghezza
  2. Eliminare il nocciolo ed intagliare la polpa con un coltellino così da poterla estrarre con un cucchiaino
  3. Riporre la polpa all’interno di una ciotolina
  4. Tagliare il lime a metà e spremerlo così da ricavarne del succo da versare all’interno della ciotolina contenente la polpa di avocado
  5. Inserire il sale ed il pepe e schiacciare la polpa con l’aiuto di una forchetta
  6. A parte, tagliuzzare uno scalogno, lavare ed asciugare un pomodoro da tagliare a pezzetti e fare lo stesso con un peperoncino verde
  7. Inserire tutto questo all’interno della ciotola con l’avocado
  8. È il momento di unire al composto creato l’olio extravergine di oliva e la vostra salsa è pronta per essere gustata

Salsa Tzatziki con Olio di Oliva dalla Grecia

Crema fresca e ottima per accompagnare preparazioni al forno come focacce, pinsa romana, piadine e pane carasau. È una delle salse più famose al mondo grazie proprio al suo sapore stuzzicante.

Ingredienti

  • 400gr di yogurt magro
  • 2 spicchi di aglio
  • 10gr di aceto di vino bianco
  • 1 cetriolo
  • 20gr di Olio Evo
  • Sale fino q.b.

Procedimento

  1. Lavare in modo accurato il cetriolo eliminando i semi al suo interno
  2. Grattugiare il cetriolo senza eliminare la buccia
  3. Trasferirlo all’interno di un colino e lasciarlo riposare per 1 ora circa (rilascerà tutta l’acqua di vegetazione)
  4. Nel mentre, sbucciare e tritare l’aglio e schiacciarlo con la lama di un coltello fino a crearne una cremina (se non ci riuscite, pestarlo con un mortaio)
  5. Versare lo yogurt in una ciotola aggiungendo sale, olio extravergine di oliva e aceto mescolando il tutto accuratamente
  6. È il momento di unire i cetrioli sminuzzati con la crema appena creata aggiungendo anche l’aglio schiacciato
  7. Mescolare il tutto e lasciar riposare in frigo per 2/3 ore circa
  8. Per conservare questa salsa, ricoprire la superficie con dell’olio di oliva e tenerla in frigo per 2-3 giorni coperta con della pellicola

Queste cinque ricette sono così lontane dal nostro mondo ma la cosa che li accomuna è proprio l’ottimo Olio Extravergine di Oliva. Con il nuovo Olio Evo potrai rendere queste salse degne di essere servite sulle vostre tavole!

Realizza anche tu una di queste salse con il nuovo Olio Evo e raccontaci la tua esperienza!

A cura di Anna Angeloro.
Appassionata di scrittura, laureata in lettere e beni culturali.

Altri articoli che ti potrebbero interessare

Pane e olio nuovo: il connubio perfetto! Pane e olio: due semplici prodotti che richiamano alla memoria uno dei più antichi accostamenti della tradizione italiana. Un binomio sano e gustoso c...
Olio di oliva in polvere: tra futuro ed innovazione Siamo in un modo in cui la tecnologia avanza sempre di più. Una tecnologia che non solo prende in esame nuovi mezzi di comunicazione, nuovi esperiment...
Vuoi preparare la crostata? Scopri la ricetta all’olio di oliva Sfiziosa, friabile e saporita, la crostata con olio di oliva è una dei dolci più amati e preparati di sempre. Scopri come prepararla e libera la tua ...
Qual’è il miglior olio per friggere? L'Olio Extravergine di Oliva è in grado di conferire un gusto più ricco e saporito alle nostre fritture, donando alle nostre ricette una marcia in p...
Come conservare le olive nere e verdi sotto sale e sott’olio? Le olive sono una preparazione perfetta per aperitivi, antipasti e molti piatti prelibati. Vediamo alcuni metodi per conservare le olive nere e verdi,...
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *