Sapone fai da te con Olio di Oliva e Cocco
Mangia Sano e Naturale. Olio Artigianale dal Frantoio.

ACQUISTA ORA

Olio Pugliese da Spremitura a Freddo. 100% Italiano. SPEDIZIONE GRATUITA!
Confezionato in frantoio. Per sentire l'intenso profumo di fresco. Sempre.

Realizzare del sapone fai da te è abbastanza semplice. Scoprire il piacere di riciclare dei prodotti naturali e poterlo fare in casa è stimolante e spettacolare, fa bene al tuo portafoglio, alla salute e all’ambiente. Quindi, perché non accostare due importanti prodotti come l’Olio di Oliva e il Cocco e realizzarci un Sapone fatto in casa? Scopriamo come realizzarlo e perché è importante!

Non è un segreto che i saponi industriali abbiano additivi chimici, sostanza antibatteriche e aromi artificiali.
Della qualità e provenienza della materia grassa usata per la loro produzione, possiamo solo sperare nel meglio, ma senza di fatto vedere citata la sua vera natura.
Perchè non utilizzare del sapone naturale? Non è facile trovarne ma è senz’altro semplice realizzarlo in casa, ad un costo minore, rispetto a quello che trovi nelle erboristerie, e usando gli ingredienti che piacciono a te.

Vi proponiamo qui due ricette che hanno come ingredienti l’Olio di Oliva e il Cocco.

Sapone fai da te Olio Evo e Cocco

L’uso di detergenti tradizionali può favorire la comparsa di patologie della pelle come dermatiti da contatto e allergie. Le prime si manifestano come risultato del potere irritante di molti detergenti; le seconde possono dipendere da alcune sostanze presenti all’interno del detergente, che alcuni soggetti non riescono a tollerare. Prurito e arrossamento, pelle sempre più irritata, desquamazioni e pelle secca sono manifestazioni indicative della sofferenza cutanea verso le sostanze chimiche contenute nei saponi. Prendersi cura della propria pelle è un passo avanti per mantenerla giovane e idratata.  

Ingredienti

  • Olio di cocco
  • Olio d’oliva
  • Soda
  • Caffè
  • Fondi di caffè
  • Crusca

Materiale occorrente

  • Bilancia da cucina
  • Termometro in acciaio inox
  • Guanti, occhiali protettivi, mascherina
  • Frullatore a immersione
  • Pentola di acciaio inox
  • Ciotole di miscelazione
  • Misurini e cucchiaini
  • Cucchiaio di acciaio inossidabile
  • Spatola in silicone
  • Stampo per il sapone
  • Pergamena
  • Asciugamano

Procedimento

  • Misurare e pesare gli ingredienti

Utilizzando una bilancia da cucina, pesare l’olio di cocco e mettere 250g in una pentola di acciaio inox. In una ciotola, versare 350g di olio d’oliva. In una seconda ciotola, misurare 225g di caffè liquido. Misura 90g di soda in una terza ciotola. Misurare 1 cucchiaio di caffè in polvere e 1/3 di tazza di crusca in una quarta ciotola e mettere da parte.

  • Indossare indumenti protettivi e assicurarsi che ci si trovi in una zona ben ventilata.

Aggiungere la soda al caffè e mescolare per sciogliere. Aggiungere sempre la soda al liquido, mai il contrario. Verrà avviata una reazione chimica e la miscela diventerà abbastanza calda, a questo punto accantonarla.
Ora è possibile rimuovere occhiali e maschera, ma tenere i guanti.

  • Emulsionare gli ingredienti del sapone

Fate sciogliere l’olio di cocco a fuoco basso fino a quando le parti solide non spariscano. Aggiungere l’olio d’oliva. Utilizzando un termometro in acciaio inox, controllare la temperatura degli oli. Confrontatela con la temperatura della soluzione di soda e regolatela finché non siano entrambe alla stessa temperatura tra 40 ed i 50 gradi.

  • Versare la soluzione all’interno degli oli e usare il frullatore per emulsionare fino a quando il composto comincia ad addensarsi e la consistenza assomiglia ad un budino.

Questo processo richiederà 5 a 10 minuti con un frullatore classico e fino a un’ora con un frullatore a immersione. Una volta che il sapone si sarà addensato, mantecare con i fondi di caffè e crusca di avena con il cucchiaio di acciaio inossidabile o una spatola.

  • Versare nello stampo e lasciare riposare

Versare lentamente il composto in uno stampo per sapone. Sollevarlo ed adagiarlo sul piano d’appoggio un paio di volte per liberare le bolle d’aria. Coprire con carta da forno, e poi avvolgere l’intero stampo con un asciugamano per isolarlo.

  • Tagliare le barrette

Dopo 24/48 ore, rimuovere l’asciugamano e prendere il sapone dallo stampo. Lasciate riposare la barbetta del sapone per un altro giorno in modo che si indurisca ulteriormente prima di tagliare in saponette. Un qualsiasi coltello affilato funzionerà benissimo.

Sapone Naturale con Olio di Oliva e Cocco

Ingredienti

  • 454 grammi di olio di cocco
  • 454 grammi di olio d’oliva
  • 137 grammi di soda caustica
  • 345 grammi di acqua
  • qualche goccia del tuo olio essenziale preferito

Procedimento

  • Versa l’acqua in un contenitore di acciaio inox e versa lentamente la soda nell’acqua , mescolando con un cucchiaio di legno, fino a che la soda non sia completamente dissolta. Il composto può riscaldarsi – per la presenza di soda caustica – fino a 80 gradi. Lascia che si raffreddi fino a circa 45 gradi.
  • Riscalda in un pentolino l’olio di cocco e l’olio d’oliva. La temperatura dell’olio non deve superare i 45 gradi.
  • Una volta tolto dal fuoco, versa nella pentola con olio di cocco e olio di oliva, il composto di soda caustica e acqua. Mescola di continuo sempre.
  • Ora frulla tutto con il mixer ad immersione, finché la crema non diventa liscia e omogenea.
  • Metti la pentola a bagnomaria, evitando il contatto diretto con calore, l’acqua non dovrà bollire. Riscalda a fuoco basso, coprendo il tegame, mescolando ogni mezz’ora con un cucchiaio di legno.
  • Dopo circa due ore, togli la pentola dal fuoco e fai la raffreddare. Se vuoi puoi aggiungere dell’olio essenziale, dei petali di fiori, delle scorze di agrumi o altri aromi e altre decorazioni a tuo piacere, amalgamando il tutto con un cucchiaio di legno.
  • Metti il sapone negli stampini; i più adatti sono quelli di silicone. Se usi stampini di ceramica o metallo, foderali con la carta da forno.
  • Scuoti lo stampino diverse volte, per evitare che si creino bolle d’aria.
  • Dopo due giorni puoi estrarre le tue saponette dalle formine. Ma per essere utilizzato, il tuo sapone deve essere conservato per circa 2 mesi. Così sarai certo che la soda caustica sia completamente neutralizzata.

 

Hai mai pensato di realizzare il tuo sapone fatto in casa con Olio di Oliva e Cocco? Raccontacelo!

 

A cura di Anna Angeloro.
Appassionata di scrittura, laureata in lettere e beni culturali.

Rimani aggiornato, iscriviti alla Newsletter!

Altri articoli che ti potrebbero interessare

Maschera per capelli con uova e olio di oliva Cerchi un rimedio per rinforzare i capelli? Oltre all'abbronzatura l’estate lascia altri ricordi di sé: capelli secchi e sfibrati ed ecco che corre in...
Olio Evo: un Cosmetico tutto da scoprire! Nell’antichità l’Olio d’Oliva era apprezzato per le sue proprietà lenitive e rigeneranti e veniva utilizzato per la cura del corpo, grazie alla sua pa...
Olio di oliva per infoltire le sopracciglia: consigli utili! Vuoi far crescere le tue sopracciglia in modo naturale, ma non ci riesci e non sai come fare? Ecco dei consigli adatti e semplici da applicare alla tu...
Olio di oliva e zolfo: azione antibatterica e purificante L'olio d'oliva e zolfo celano delle importanti proprietà per la salute dell'organismo e per il benessere della pelle, in particolare lo zolfo garantis...
Olio di oliva ozonizzato? Puoi ottenere benefici ma utilizzalo con prudenza! L'olio d'oliva ozonizzato è un prodotto ottenuto dalla combinazione di olio di oliva extravergine e ozono: attraverso specifiche tecniche è infatti im...
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *