Oleuropeina: un polifenolo dell'Olio Evo

L’oleuropeina è il principale polifenolo presente nelle foglie e nei frutti dell’ulivo. Le azioni di questo composto fenolico passano da attività antiossidanti fino a quelle anti-tumorali. La sua presenza è elevata in foglie, nei rami e soprattutto nel frutto dell’olivo che, per diventare buono da mangiare, deve essere lavorato e successivamente trasformato in Olio Evo. Vediamo di cosa si tratta!

Perché si usa l’oleuropeina? A cosa serve?

L’oleuropeina è il principale polifenolo presente nelle foglie e nei frutti dell’olivo; essa si ritrova nell’Olio Extravergine di Oliva sia nella forma legata a una molecola di glucosio (glicata) che nella forma non glicata.

L’oleuropeina e il suo glicoside costituiscono i più abbondanti polifenoli presenti nell’olio di oliva, nonché i prodotti che ne conferiscono le principali caratteristiche organolettiche.
Presente nelle foglie e nel frutto dell’oliva, l’oleuropeina rappresenta il principio bioattivo più importante dell’olio di oliva.

Dotato di attività antinfiammatoria, antiossidante ed immunomodulante.
Alla luce delle sue proprietà biologiche, l’oleuropeina è impiegata con successo nel trattamento e nella prevenzione di:

  • patologie cardiovascolari
  • patologie neurologiche
  • aging (invecchiamento precoce della pelle e dell’organismo)
  • danni indotti dai raggi ultravioletti
  • patologie oncologiche
  • patologie ossidative e infiammatorie

A queste attività si aggiungono, secondo recentissimi studi, anche quelle antimicrobiche, che si sono dimostrate efficaci in corso di infezioni da batteri gram positivi e negativi.
Oltre a un diretto effetto antimicrobico, l’attività protettiva dell’oleuropeina scaturirebbe dalla capacità di potenziare la risposta immunitaria aspecifica, offrendo un meccanismo di protezione più saldo ed efficace.

Gli stessi polifenoli risulterebbero responsabili delle proprietà cardioprotettive, neuroprotettive, antinfiammatorie, antiossidanti e anti-tumorali dell’olio di oliva, che ne fanno uno degli alimenti nutraceutici più importanti della Dieta Mediterranea.

Benefici dell’oleuropeina

Da tempo i polifenoli hanno richiamato un crescente interesse per le loro proprietà benefiche nei confronti di numerose malattie:

  • cancro
  • patologie cardiovascolari
  • diabete
  • malattie neurodegenerative
  • contrasta l’invecchiamento delle cellule, del tessuto e dell’intero organismo

Queste proprietà non sono limitate al loro solo potere antiossidante ma vanno ben oltre; gli studi più recenti hanno iniziato a dimostrare l’effettiva efficacia clinica sull’uomo della somministrazione di polifenoli e a svelare i meccanismi molecolari e cellulari con cui queste sostanze producono determinati effetti e che sono alla base delle proprietà nutrizionali della Dieta Mediterranea.

I risultati dei test clinici condotti, insieme ai dati epidemiologici e sperimentali disponibili, hanno evidenziato in modo consistente l’effetto di protezione che si associa all’assunzione giornaliera di oleuropeina attraverso l’uso di preparati nutraceutici consistenti in estratti di foglie di olivo arricchiti della sostanza. I dati forniti dalla ricerca scientifica sono particolarmente significativi per quanto riguarda gli effetti anti neurodegenerativi e anti-diabetici dell’oleuropeina.

L’azione antidiabetica dell’oleuropeina è supportata da recenti test clinici. Uno di questi ha mostrato che la somministrazione giornaliera di circa 50 mg del polifenolo per 12 settimane a un gruppo di soggetti di mezza età, sovrappeso e pertanto a rischio per lo sviluppo del diabete di tipo 2 ha ridotto la glicemia e migliorato sia la secrezione che la sensibilità all’insulina.

Un altro studio condotto su persone con diabete di tipo 2 a cui erano somministrati 500 mg al giorno di oleuropeina per 14 settimane ha mostrato un significativo miglioramento dell’omeostasi del glucosio, con riduzione dei livelli di insulina a digiuno.

Una serie di studi hanno rivelato che infusi di foglie di olivo possono avere proprietà salutari straordinarie, aiutandoci a combattere una vasta gamma di problemi.

Il potere delle foglie nasce dalle proprietà fitochimiche possedute dalla pianta, utili a proteggerla dalle malattie e dai parassiti. Uno di questi importanti fitochimici presenti nelle foglie di olivo si chiama oleuropeina ed è il principio attivo maggiormente responsabile degli effetti benefici sulla salute dell’uomo.

  1. Anticancro
    Alcuni studi hanno evidenziato che i principi attivi presenti nelle foglie di olivo possono limitare la proliferazione delle cellule tumorali, nei casi di cancro al seno in pazienti di sesso femminile, e delle cellule di melanoma. In entrambi i casi, l’oleuropeina ha inibito lo sviluppo delle cellule tumorali e, in alcuni casi, le ha addirittura distrutte.
  2. Contro l’osteoporosi
    Durante uno studio spagnolo effettuato nel 2011 si è scoperto che l’oleuropeina ha la capacità di incoraggiare la produzione delle cellule ossee, impedendo così la perdita della loro densità e aiutando a combattere l’osteoporosi.
  3. Anti-virale e anti-batterico
    L’oleuropeina e altri composti trovati nelle foglie di olivo hanno una caratteristica unica che rende queste parti della pianta molto efficaci nella lotta contro batteri e virus. Queste sostanze alterano la capacità dei virus di creare aminoacidi, impedendogli così di riprodursi e moltiplicarsi.
  4. Antiossidante
    Le foglie di ulivo contengono anche molti fenoli, antiossidanti che riducono l’azione dei radicali liberi. I radicali liberi sono sostanze attive che portano le nostre cellule a invecchiare più rapidamente.
  5. Antinfiammatorio
    Uno degli usi più comuni dell’estratto di foglie di olivo è il trattamento di varie infezioni del corpo. L’attività antimicrobica dell’oleuropeina, infatti, riduce e migliora l’infiammazione.
  6. Contro l’ipertensione
    Alcuni ricercatori hanno scoperto che l’oleuropeina è in grado di rilassare i vasi sanguigni, abbassare la pressione sanguigna e prevenire la formazione di coaguli di sangue. Inoltre, l’estratto di foglie di olivo collabora a migliorare il flusso di sangue nelle arterie e di controllare i livelli di zucchero nel sangue.
  7. Rafforza il sistema immunitario
    I fitochimici presenti nelle foglie d’olivo interagiscono per accelerare l’attività della vitamina C. Questa accelerazione aiuta la vitamina a svolgere meglio il suo compito e a contribuire a rafforzare la resistenza del nostro sistema immunitario. Sembra, inoltre, che l’estratto di foglie d’olivo sia utile a prevenire e combattere diverse malattie come raffreddori, influenza e anche herpes.

Come preparare l’estratto di foglie di ulivo fai da te

Ingredienti

  • 100-150 foglie fresche di olivo
  • acqua
  • bicarbonato

Procedimento

  1. Utilizzare una grossa quantità di foglie di ulivo per ogni litro di acqua
  2. Se si utilizzano le foglie secche, ridurre la quantità di un terzo
  3. Pulirle accuratamente lasciandole in acqua e bicarbonato per alcuni minuti, poi lavatele abbondantemente
  4. Mettere le foglie in acqua e portare ad ebollizione
  5. Dopo l’ebollizione, abbassare la fiamma e lasciarli ancora in acqua per 15 minuti
  6. Dopo la cottura, trasferire l’estratto (solo l’acqua, senza le foglie) in bottiglie di vetro e conservarle in frigorifero

Come usarlo: solitamente bisogna assumerne un cucchiaio tre volte al giorno durante i pasti. Se l’estratto dovesse risultare troppo forte, è possibile diluirlo con un pò d’acqua.

 

Hai mai pensato che l’oleuropeina dell’Olio Evo portasse benefici così importanti?

 

A cura di Anna Angeloro.
Appassionata di scrittura, laureata in lettere e beni culturali.

Altri articoli che ti potrebbero interessare

Grassi monoinsaturi, saturi e polinsaturi nell’olio di oliva: perchè sono così impor... L'olio ha molte proprietà importanti, è un alimento base della dieta mediterranea e viene utilizzato in un gran numero di ricette, anche a crudo. Nell...
L’Olio di Oliva può aiutare a eliminare la forfora? L'olio di oliva non è solo il principe della cucina Mediterranea, i benefici che è in grado di regalare alla nostra salute, alla mente e alla bellezza...
Troppo Olio Evo fa male? Scopriamolo! L'Olio Extravergine di Oliva è il condimento per eccellenza della Dieta Mediterranea. Ma l'Olio di Oliva se consumato in modo esagerato fa male o poss...
Olio evo un buon rimedio contro l’Orticaria Hai mai sofferto di orticaria? Quella terribile sensazione che si prova ogni volta dopo aver toccato un'ortica o dopo esser entrati a contatto con qua...
Olio d’oliva ed effetti benefici per i bambini L'alimentazione lipidica è importante tanto nel lattante, quanto nel bambino svezzato, ed ancor più lo è l'apporto di acidi grassi essenziali derivant...
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *